in

L’amica geniale 3: ecco le prime foto dal set di Napoli [FOTO]

L'amica geniale
L'amica geniale

L’amica geniale è un bestseller letterario prima e seriale poi: una delle serie italiane di maggior successo degli ultimi anni, un vero orgoglio nazionale. La storia di Lila e Lenù, complice anche la collaborazione internazionale a livello di produzione, ha incantato e affascinato tutto il mondo: persino negli Stati Uniti amano e conoscono My Brilliant Friend, com’è stata rinominata e il New York Times l’ha inserita nella lista delle migliori serie tv del 2020.

Nel corso della seconda stagione, Storia del nuovo cognome, assistiamo a snodi narrativi fondamentali: Lenù continua la sua carriera scolastica, conseguendo importanti risultati e scoprendo la grande passione per la scrittura, che la porterà a scrivere il suo primo, coraggioso, romanzo, in cui riverserà la scoperta della sessualità e nasconderà un oscuro segreto: le molestie sessuali subite dal padre del ragazzo di cui è segretamente innamorata da anni.

L'amica geniale

Lila, invece, scopre i dolori della vita matrimoniale di una donna degli anni Sessanta: il suo matrimonio, cominciato sotto i peggiori auspici, naufraga senza sosta e costringe la donna alla fuga. Senza più marito e di conseguenza senza l’agiatezza che il suo matrimonio le assicurava, Lila finisce a lavorare in una fabbrica di carne, vedendo spegnersi i suoi sogni e le sue ambizioni. Da quella prospettiva, l’ascesa sociale di Lenù le diventerà ancora più insopportabile.

Nel terzo capitolo de L’amica geniale, Storia di chi fugge e di chi resta, assisteremo al salto delle due protagoniste nel pieno dell’età adulta: a ciò corrisponderà giocoforza anche un recast. Gaia Girace (Lila) e Margherita Mazzucco (Lenù), però, sono ancora sul set per girare le loro ultime puntate nei panni delle due amiche/nemiche. Sul nome delle attrici che le rimpiazzeranno nei successivi episodi, invece, c’è ancora il massimo riserbo da parte della produzione.

Piazza Dante e Piazza del Gesù di Napoli sono, in questi giorni, il set delle riprese della terza stagione de L’amica geniale: dalle foto diffuse dalla produzione si nota come l’ambientazione abbia fatto un balzo in avanti rispetto alla seconda stagione, catapultando le amiche nei tumultuosi e impegnati anni Settanta. Chi ama Napoli proverà una forte emozione nel vedere la città trasformata: per le riprese l’emiciclo del Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II è stato ripulito dai graffiti mentre a Port’Alba è stato ricreato un negozio di vini, olio e liquori.

L'amica geniale

Le riprese de L’amica geniale sarebbero dovute ripartire lo scorso marzo: ma naturalmente la pandemia ha bloccato tutto. Per questo, anche secondo la dichiarazione dell’Ufficio Cinema di Napoli, la terza stagione de L’amica geniale non uscirà prima del prossimo autunno.

Written by Giulia Vanda Zennaro

In un mondo popolato da Khaleesi, osa essere una Cersei Lannister.

Sandman – Gwendoline Christie di Game of Thrones entra ufficialmente nel cast

wandavision

WandaVision omaggia I love Lucy, Vita da Strega e la serialità del passato