in

Un episodio della seconda stagione di 13 Reasons Why farà letteralmente arrabbiare gli spettatori

Dal 18 Maggio su Netflix tornerà a sconvolgere le nostre vite 13 Reasons Why e, a quanto pare, farà ancora di più discutere, sotto vari punti di vista, i fan della serie. Questo però vale per un episodio in particolare.

Nuovi particolari emergono dalla seconda stagione di Tredici, e l’entusiasmo sembra proprio non placarsi. Brian Yorkey, showrunner della serie, ha già rassicurato, senza mezzi termini, che la nuovissima stagione di Tredici “non sarà un copia e incolla della prima”. Anche se protagonista indiscusso della storia sarà sempre il toccante passato di Hannah, al centro della nuova stagione ci saranno anche altri personaggi.

Lo showrunner ha rilasciato una lunga intervista a DigitalSpy.com, dichiarando addirittura che nella seconda stagione ci sarà un episodio che farà infuriare letteralmente il pubblico. “Credo che ci sarà un episodio a metà stagione che ha il potenziale per far scatenare internet, alcune persone saranno molto, molto arrabbiate.”. Questa la sua prima dichiarazione, per poi continuare così: “Ci saranno persone che non ne saranno contente. Ma ci siamo approcciati alla stagione ben consci che Hannah ha raccontato la sua storia nel modo in cui la vedeva lei. E credo che abbia detto la verità ma l’ha raccontata dalla sua prospettiva e non ha detto tutto.”.

Che qualcosa di estremamente sconvolgente stravolgerà la storia di Tredici? Cosa potrà mai essere? Hannah ha raccontato davvero tutta la verità? L’episodio di cui parla lo showrunner sarà quello collegato alla violenza sessuale subita da Jessica? E, soprattutto, potrebbe aver ingannato qualcuno? In fondo , ricordiamo, quellao che racconta Hannah è solo la Sua verità…

La violenza sessuale subita sia da Jessica che da Hannah sarà, sicuramente, l’argomento principale di questa nuova stagione, proprio come ha raccontato Brian Yorke: “Una volta ho letto qualcosa online che diceva, <Bhè, Jessica ha detto a suo padre che è stata stuprata, quindi la sua storia è finita>. Ricordo di aver pensato che fosse una ragione per realizzare una seconda stagione, perché la sua storia è solo all’inizio, la sua esperienza continua divenendo la parte centrale della seconda stagione.”

In 13 Reasons Why, inutile negarlo, molti adolescenti hanno rivissuto le loro storie, i loro drammi, anche inconsciamente (e sotto un punto di vista differente ha colpito anche i genitori)Come abbiamo visto nella prima stagione, sono stati affrontati temi delicati e pericolosamente attuali quali il suicidio, la violenza carnale, l’abuso di droghe ed alcol e, nello specifico, il bullismo. Una serie diversa, profonda ed innovativa . . .Cosa potrà mai regalarci la prossima stagione? Dalle parole di Brian Yorkey, una stagione estremamente particolare.

Non ci resta che attendere il 18 Maggio!

Leggi anche: Tutte le indiscrezioni che abbiamo raccolto sulla seconda stagione di 13 Reasons Why

Written by Aria Jannic

"Le donne tranquille non fanno la storia", o almeno così dicono. Ed è per questo che non sono mai tranquilla.
Lunatica, nevrotica e logorroica. Tremendamente arrabbiata ogni giorno col mondo, vivo la mia vita ad un attacco di panico alla volta.
Ma vi assicuro, ho anche dei difetti!

Luke Cage alle prese con un nuovo cattivo nel trailer della seconda stagione (VIDEO)

10 curiosità su Peaky Blinders che forse non sapevate