in ,

Tutte le indiscrezioni che abbiamo raccolto sulla seconda stagione di 13 Reasons Why

13 Reasons Why
13 Reasons Why

Ormai è definitivo mancano solo 15 giorni alla messa in onda su Netflix della seconda stagione di 13 Reasons Why. Il 18 maggio, data che è stata annunciata solo pochi giorni fa in questo articolo, è la data che va ad aggiungersi ad un catalogo Netflix già pieno zeppo. Se siete trepidanti di attesa noi di Hall of Series abbiamo pensato bene di fare un resoconto su tutto quello che ci aspetta in questa nuova stagione di 13 Reasons Why.

Mentre la prima stagione seguiva il suicidio di Hannah (interpretata da Katherine Langford) e i 13 nastri che spiegavano la sua decisione. Il dramma di Netflix metterà molta più enfasi sull’esplorazione sessuale nella seconda stagione. La nuova stagione esplorerà gli assalti sessuali traumatici di Hannah e Jessica (interpretata da Alisha Boe) da parte di Bryce (interpretato da Justin Prentice).

13 Reasons Why

Invece, la seconda stagione esplorerà anche una serie di aggressioni sessuali che verranno alla luce durante il processo. Le polaroid prendono il posto delle videocassette. Durante la causa legale verranno ritrovate delle foto scandalose che evidenzieranno altri problemi tenuti nascosti.

Così come quanto è accaduto con le riprese di Vikings, anche quelle della seconda stagione di 13 Reasons Why sono state rallentate. Infatti, tra settembre e ottobre il nord della California è stato colpito da un incendio devastante. Molti attori sono stati riportati a casa, ma le riprese sono proseguite giusto due settimane dopo.

Ma le novità non finiscono qui. Nuova stagione significa anche un nuovo agglomerato di personaggi. La seconda stagione di 13 Reasons Why accoglierà sette nuovi volti. Anne Winters interpreterà Chloe, nuova cheerleader della Liberty High. Bryce Cass interpreterà Cyrus ed insieme alla sorella Mackenzie interpretata da Chelsea Alden vestiranno i panni dei classici cinici, senza peli sulla lingua e liberi di manifestare i loro pensieri.

13 Reasons Why

Alison Miller sarà Sonya l’avvocato civilista legato alla causa dei genitori di Hanna. Samantha Logan interpreterà Nina, una ragazza che nasconde un gran segreto. Kelli O’Hara interpreterà Jackie, avvocato intelligente che ha a cuore le vittime di bullismo. Infine Ben Lawson, interpreterà l’allenatore di baseball della Liberty High. L’attenzione in questa seconda stagione è soprattutto rivolta al consigliere scolastico, il signor Porter (interpretato da Derek Luke).

Ma la cosa più importante, forse, sintetizzata dal produttore Yorkey è che la nuova stagione non presenterà un altro suicidio. L’anno scorso, oltre al successo gigantesco, la Serie Tv venne anche pesantemente criticata come “istigatrice al suicidio”. Netflix ha preso in mano la situazione e ha deciso di fornire agli spettatori una visione diversa.

Ora, EW ha rilasciato le prime immagini di 13 Reasons Why come conferma che la Serie Tv non esiterà ad affrontare di nuovo argomenti scomodi.

13 Reasons Why

In particolare, due delle immagini si concentrano sul caso giudiziario che i genitori di Hannah hanno intrapreso contro la scuola. In una, Olivia Baker (interpretata da Kate Walsh) si trova sui gradini del tribunale circondato dalla stampa, mentre un’altra foto mostra Jessica (interpretata da Alisha Boe) che testimonia in tribunale, con in mano due foto come esempi di bullismo subiti dai coetanei. C’è anche un’immagine di Clay (Dylan Minnette) che parla con Hannah (Katherine Langford) – che apparirà nei flashback.

Alla fine della prima stagione, Bryce ha confessato di aver violentato Jessica e Hannah, e anche se il teaser  trailer ha mostrato che era ancora una minaccia violenta per le donne, sembra che le sue azioni stiano cominciando ad avere conseguenze. Nell’immagine pubblicata, il signor Porter lo sta inchiodando a un muro. Dopo aver ascoltato i nastri di Hannah, sa tutto del comportamento di Bryce.

Direi che adesso abbiamo tutto l’occorrente per prepararci alla visione della seconda stagione di 13 Reasons Why, su Netflix dal 18 maggio!

LEGGI ANCHE – 13 Reasons Why: viviamo con il peso della colpa condivisa

Written by Lidia Maltese

In questa timeline sono una serie tv addicted che nel tempo libero finge di essere una studentessa universitaria.

La DC avrà il suo servizio streaming ma intanto presenta i nuovi loghi per Titans, Harley Quinn e Young Justice: Outsiders

The Handmaid's Tale

The Handmaid’s Tale 2×03: di madre in figlia