Vai al contenuto
Home » News » La Donna nella Casa di fronte alla Ragazza dalla Finestra 2 si farà? Parlano i creatori

La Donna nella Casa di fronte alla Ragazza dalla Finestra 2 si farà? Parlano i creatori

La donna nella casa di fronte alla ragazza dalla finestra è la nuova miniserie dark comedy thriller di Netflix, con protagonista Kristen Bell, che ha lasciato piacevolmente disorientati moltissimi spettatori. La serie ha infatti ricevuto ottime critiche (potete trovare qui la nostra recensione) e si sta dunque rivalutando la possibilità di una seconda stagione. La donna nella casa di fronte alla ragazza dalla finestra è stata infatti concepita come miniserie limitata, nonostante il finale potesse suggerire tutt’altro. Ed è proprio su quel finale che i creatori vorrebbero concentrarsi.

ATTENZIONE SPOILER

Una seconda stagione di La donna nella casa di fronte alla ragazza dalla finestra è veramente possibile?

La serie si conclude con un “felici e contenti” per la protagonista Anna che, dopo essere sopravvissuta alla piccola psicopatica, è tornata inseme al marito e ha avuto un’ altra bambina. Ma proprio quando le cose si sono sistemate, ecco che negli ultimi momenti dell’episodio Anna viene coinvolta in un nuovo misterioso omicidio. L’elegante donna che le si è seduta accanto sul volo per New York, interpretata da un’inaspettata Glenn Close, viene infatti trovata morta nel bagno dell’aereo proprio da Anna che si affretta a chiamare aiuto. Ma quando raggiungono il bagno il corpo è scomparso e risulta inoltre che nessuno era seduto nel posto accanto a lei. Nella scena finale Anna trova però lo specchietto tascabile della donna nel sedile accanto innescando così una nuova, intricata, caccia al colpevole.

Netflix non ha ancora ordinato i nuovi episodi ma i creatori della serie Rachel Ramras, Hugh Davidson e Larry Dorf sembrano aver avuto un ripensamento e hanno parlato per la prima volta di una seconda stagione per La donna nella casa di fronte alla ragazza dalla finestra.

Davidson ha infatti affermato che l’ultima scena falsifica il tipico estratto che introduce al libro successivo che si trova spesso nei romanzi thriller: «Pensavamo che fosse una cosa divertente come accade nei libri, ma non nelle serie. Quindi abbiamo sempre saputo che con l’ultimo episodio, una volta svelato l’assassino, avremmo fatto qualcosa del genere. Quindi Rachel, Larry e io abbiamo passato due o tre giorni a capire quella che poteva essere potenzialmente la stagione 2. Ma l’abbiamo fatto più per una specie di scherzo e solo per assicurarci di sapere cosa diavolo stava succedendo e dove stavamo andando a parare. Ma comunque vedremo».

Una seconda stagione è dunque possibile?

«Potrebbe», ha aggiunto Ramras. «Vedremo se alla gente piacerà questa prima stagione».

E alla gente piace. La serie è stato in cima alla TOP 10 di Netflix negli Stati Uniti e sta riscuotendo un discreto successo anche nel resto del mondo. Kristen Bell ha già detto che è disposta a tornare: «Penso che ci sia un modo per fare in modo che il mio personaggio segua nuovi omicidi o, come proponeva Michael Ealy (Douglas nella serie), potremmo tornare tutti ma con personaggi diversi».

Scopri il primo libro di Hall of Series: 1000 Serie Tv descritte in 10 parole è disponibile ora su Amazon!