Vai al contenuto
Home » News » 7 notizie sulle Serie Tv che vi peggioreranno la giornata

7 notizie sulle Serie Tv che vi peggioreranno la giornata

la casa de papel 5

La Casa de Papel 5 ha chiuso la storia della banda del Professore con un finale commovente ed epico. Tuttavia è stato già annunciato che un protagonista della serie spagnola tornerà presto in uno spin-off: Berlin arriverà su Netflix nel 2023. Ma non finisce qui: sapete ad esempio che sono state interrotte le riprese della nuova e attesissima stagione di The Crown, che dovrebbe arrivare su Netflix il prossimo anno? E che Chris Noth dopo le accuse di violenza sessuale è stato licenziato dal cast della sua serie tv? Queste sono alcune delle notizie di cui vi parleremo nella rubrica di oggi.

ELLEN POMPEO STA CERCANDO DI CONVINCERE LA RETE A CHIUDERE GREY’S ANATOMY

I fan di Grey’s Anatomy non saranno affatto felici per questa notizia. Anche se i ben informati assicurano che i vertici della ABC vogliono rinnovare ancora la serie drama creata da Shonda Rhimes, Ellen Pompeo non è dello stesso avviso. L’attrice protagonista, che nella serie interpreta Meredith Grey, già l’anno scorso aveva tentennato molto prima di firmare per una nuova stagione. La rete era riuscita solo all’ultimo a convincerla, facendole un’offerta molto generosa. Ad ogni modo pare che Ellen Pompeo non voglia continuare a lungo a recitare nel medical drama ambientato al Grey Sloan Memorial Hospital e che si stia dando da fare perché il ciclo di episodi che sta andando in onda attualmente negli Stati Uniti chiuda definitivamente la storia. In una recente intervista rilasciata a Insider ha infatti rivelato che ha parlato con la rete perché non rinnovi Grey’s Anatomy. La ragione? Ellen Pompeo è convinta che la storia sia stata già spolpata fino all’osso e che non ci sia più nulla da raccontare. Ecco cosa ha detto:

“Mi sento come se fossi l’unica ingenua che continua a chiedere: ‘Ma quale sarà la storia, quale storia racconteremo?’ E tutti dicono: ‘Chi se ne frega, Ellen? Guadagna un trilione di dollari.'”

THE CROWN: LE RIPRESE DELLA NUOVA STAGIONE SI SONO FERMATE A CAUSA DEL COVID

God save the Queen (and The Crown!). Sono attualmente in corso le riprese della nuova e attesa stagione di The Crown che dovrebbe arrivare su Netflix nel novembre del 2022. Tuttavia dopo che l’inizio della produzione della quinta stagione ha avuto diversi rallentamenti e slittamenti all’inizio di quest’anno, stanno continuando a sorgere altri problemi. Nei giorni scorsi il Daily Mail ha annunciato che il cast aveva dovuto interrompere il suo lavoro perché molti membri della troupe erano risultati positivi al Covid-19. Non si sa bene quanti siano risultati positivi sul set, ma una voce avrebbe suggerito che sarebbero otto i membri della troupe che sono stati contagiati. Dato che si è verificata questa spiacevole situazione, i vertici della piattaforma di streaming Netflix hanno deciso di terminare la produzione in anticipo per le vacanze natalizie. Questa pausa non dovrebbe far slittare l’arrivo della nuova stagione previsto per il prossimo anno e il cast dovrebbe tornare sul set a gennaio. Dopo che la notizia, un rappresentante di Netflix ha commentato così la notizia:

The Crown 5 ha terminato le riprese un giorno prima del previsto per la pausa natalizia in seguito ad alcuni casi positivi all’interno del team, garantendo così la sicurezza degli altri e in modo che tutti nella produzione possano godersi una pausa festiva con i loro cari“.

JULIE AND THE PHANTOMS: LA SERIE E’ STATA UFFICIALMENTE CANCELLATA DA NETFLIX

Un’altra amata serie tv è stata cancellata dalla piattaforma di streaming Netflix, creando molto malcontento sul web. Non rivedremo purtroppo Julie Melina, dal momento che Julie And The Phantoms non è stata rinnovata per una seconda stagione. Il remake della serie brasiliana intitolata Julie E Os Fantasmas, curato dal talentuoso Kenny Ortega, aveva entusiasmato molto gli abbonati a Netflix che attendevano da tempo notizie relative a un nuovo ciclo di episodi. Nei giorni scorsi è arrivata la notizia che i fan speravano di non ricevere: Julie And The Phantoms è stata cancellata. La protagonista di questa serie musical è Julie, una giovane ragazza amante della musica che si allontana dalla sua passione dopo la morte della madre. Sono tre fantasmi di musicisti morti nel 1995 che compaiono nella sua vita, dopo che Julie ascolta per caso, a farla riavvicinare al mondo della musica. Kenny Ortega ha commentato la notizia su Instagram ringraziando i fan per il loro supporto:

La nostra famiglia di Julie & The Phantoms vuole mandarvi il nostro amore e un infinito ringraziamento per l’enorme supporto che ci avete mostrato dal giorno della premiere. Questa settimana siamo venuti a sapere che Netflix non ci rinnoverà per un’altra stagione. Nonostante la tristezza nei nostri cuori, andiamo avanti con tanto orgoglio per quello che abbiamo realizzato come squadra e per la famiglia che abbiamo costruito mentre creavamo Julie. Speriamo che voi tutti continuerete a seguirci mentre proseguiremo con i nostri lavori e le nostre carriere. Buone feste a tutti. Vi auguriamo tanto amore, salute e perfetta armonia“.

LA CASA DE PAPEL 5: ENRIQUE ARCE SPIEGA LA RAGIONE PER CUI ARTURITO NON E’ COMPARSO NEGLI ULTIMI EPISODI

La Casa de Papel 5 ci ha donato il finale perfetto che desideravamo e ha dato una risposta a tutte le nostre domande. Ma in questi ultimi episodi non mancava qualcuno? Arturito, uno dei personaggi più odiati della serie, non è comparso affatto nella seconda parte de La Casa de Papel 5. Molti fan si sono chiesti quale fosse la ragione per cui l’uomo non avesse partecipato al gran finale dello show spagnolo. Enrique Arce, l’interprete di Arturito, ci ha tenuto a spiegare in prima persona le motivazioni in un’intervista rilasciata a TéléLoisirs. L’attore ha detto che avrebbe dovuto girato molte scene che sarebbero dovute finire negli ultimi episodi de La Casa de Papel 5, ma che gli sceneggiatori hanno deciso di eliminarle in fase di produzione:

“Quando ho girato la mia ultima scena, non sapevo che fosse il mio ultimo giorno di riprese e le mie ultime battute. Nel decimo episodio [de La Casa de Papel 5] , Arturo avrebbe dovuto avere un ruolo molto importante ma alla fine gli sceneggiatori hanno scritto molto ed eliminato delle cose. La parte in cui era presente è scomparsa”.

Enrique Arce ha ammesso che, pur apprezzando il finale che è stato dato al suo personaggio ne La Casa de Papel 5, avrebbe voluto che Arturito comparisse anche negli ultimi episodi. Ecco quali sono state le sue parole:

“Ammetto che avrei voluto essere un po’ più presente ma non per vanità, perché volevo a tutti i costi che si vedesse il mio personaggio ma perché questo mi ha privato della festa finale. Mi sento privato ​​di questa emozione e di momenti di condivisione con gli altri attori, sono momenti molto belli che mi sono perso mio malgrado”.

CHRIS NOTH È STATO LICENZIATO DA THE EQUALIZER DOPO LE ACCUSE DI VIOLENZA SESSUALE

Chris Noth è al momento nell’occhio del ciclone, dopo che è stato denunciato di violenza sessuale da tre donne nei giorni scorsi. L’attore era comparso di recente nei primi episodi di And Just Like That, il revival di Sex and the City e pare che sia stato questo a spingere le donne a parlare. L’ultima testimonianza è venuta fuori questa settimana e risalirebbe al 2010, quando secondo il racconto della vittima, l’attore l’avrebbe aggredita sessualmente mentre stava lavorando come cameriera in un ristorante di Manhattan. Chris Noth ha fatto sapere attraverso i suoi rappresentanti legali che le accuse sono infondate e che lui è completamente innocente. Intanto la CBS ha preferito escluderlo dal cast della seconda stagione della serie tv The Equalizer. L’attore comparirà solo in un episodio, che è già stato girato, ma non tornerà sul set di The Equalizer a girare nuovi episodi. Intanto anche le attrici principali di And Just Like That Sarah Jessica Parker, Kristin Davis e Cynthia Nixon hanno rotto il silenzio e hanno deciso di commentare la faccenda, esprimendo tutta la propria solidarietà alle vittime. Ecco quali sono state le loro parole:

“Siamo profondamente rattristate di venire a conoscenza delle accuse mosse contro Chris Noth. Sosteniamo le donne che si sono fatte avanti e hanno condiviso le loro esperienze dolorose. Sappiamo che deve essere una cosa molto difficile da fare e le elogiamo per questo”.

LEGACIES PERDE UNO DEI SUOI PROTAGONISTI NELLA QUARTA STAGIONE

I fan di Legacies qualche giorno fa hanno dovuto dire addio a uno dei protagonisti più amati della serie della The CW. Nel finale di metà stagione l’attrice Kaylee Bryant, che fin dal primo episodio interpretava la strega Josie, si è congedata dallo show. Il suo personaggio ha deciso di lasciare la Salvatore School e dopo aver salutato la sua ragazza, ha comprato un biglietto di sola andata per l’autobus. L’attrice ha deciso di fare un passo indietro per dedicarsi alla sua carriera in ascesa e lanciarsi in nuovi progetti. La creatrice di Legacies Julie Plec e il produttore Brett Matthews le hanno augurato ogni bene e hanno assicurato che per lei la porta sarà sempre aperta, qualora intendesse tornare. Kaylee Bryant ha ringraziato i fan in una nota divulgata da TvLine:

“Sono davvero grata ai fan e gli vorrò per sempre bene per avermi accolta e accattata in questo mondo. Josie ha aiutato così tante belle persone a sentirsi a proprio agio con la loro sessualità, e spero che la sua eredità sopravviva in modo che un giorno tutti si sentano liberi di amare chi vogliano, indipendentemente dal genere”

SEGNI PARTICOLARI: GENIO È STATO CANCELLATO

Un’altra interessante serie è caduta sotto la scure delle cancellazioni precoci. Il remake di Segni particolari: genio non andrà oltre la prima stagione, dal momento che i vertici di HBO Max ha deciso di non dargli un’altra chance. Riportare in vita una serie iconica, che è andata in onda dal 1986 al 1991, sembrava una buona idea e la presenza del nome di Bill Lawrence tra i produttori lasciava intendere potesse essere un successo. Tuttavia la nuova versione di Segni particolari: genio (in originale Head of the Class) non ha convinto gli spettatori e si è rivelata un flop, spingendo la rete a chiudere lo show in anticipo. A commentare la triste notizia è stato un portavoce che ha pubblicato un comunicato in cui ha ringraziato tutti quelli che hanno lavorato alla prima stagione della serie: “Non andremo avanti con una seconda stagione di Head of the Class. Siamo grati di aver lavorato con Bill Lawrence, Amy PochaSeth Cohen per riportare in vita una serie così iconica e ringraziamo loro e lo straordinario cast per il loro duro lavoro e la dedizione”.

Leggi anche – 7 notizie sulle Serie Tv che vi peggioreranno la giornata