Home » News » La Casa de Papel 4 si è scordata il vero nome di Denver?

La Casa de Papel 4 si è scordata il vero nome di Denver?

La casa de papel 4

Attenzione! L’articolo contiene spoiler su La Casa de Papel.

La Casa de Papel 4 è sotto la lente d’ingrandimento dal giorno in cui è stata rilasciata da Netflix e il pubblico non fa altro che chiedersi: ‘Dove avrà sbagliato questa volta?’ in una sorta di terno al lotto che vede perire continuamente il banco della qualità.

Un buco di trama talmente grosso da farne una voragine? Una trashata ridicola ingiustificabile?

Forse, entrambe le cose. Sebbene ci siano vari aspetti da considerare su quello che è il mistero relativo al nome di Denver.

Errare è umano, ma perseverare è diabolico, e La Casa de Papel purtroppo sembra esserne colpevole a livello di buchi nella sceneggiatura.

Quello di cui ci siamo accorti durante la visione de La Casa de Papel 4 ha dell’incredibile, soprattutto perché si tratta di un errore evitabilissimo. C’è da capire soltanto dove sia stato commesso, se a livello di sceneggiatura o solo sul piano del doppiaggio\adattamento. Rimane anche una residua possibilità legata a qualche mistero non svelato che si dipanerà nelle prossime stagioni, ma sulla base della ricostruzione di tutta la situazione, quest’ipotesi risulta essere alquanto remota.

Ci troviamo nella quinta puntata della quarta parte de La Casa de Papel nel momento esatto in cui, attraverso un flashback, vediamo Denver e Mosca riabbracciare Juanito, ora Julia. Niente di strano, se non fosse che di fronte a una certa reticenza mostrata da Denver nei confronti dell’amica d’infanzia, la stessa gli chieda: ‘Che ti prende Daniel? Ti sembra un po’ strano?’

la casa de papel 4

Daniel? E chi è costui? Denver non si chiamava Ricardo, Ricardo Ramos?

Per toglierci ogni dubbio siamo allora andati a controllare qualche stagione più indietro, fino a raggiungere l’ottava puntata della seconda parte de La Casa de Papel; episodio dolorosissimo per la morte dell’amatissimo Mosca, ma allo stesso tempo prezioso per confutare questo errore.

Durante la puntata infatti, Mònica Gaztambide, oggi nota come Stoccolma, da pochissimo entrata nella vita di Denver, gli chiese di dirgli il suo vero nome al fine di poter entrare maggiormente in contatto con lui ed il suo dolore.

‘Come ti chiami? Devo sapere il tuo nome perché voglio uscire da qui con te.’

Denver commosso le se avvicina, le scosta i capelli e dolcemente le sussurra all’orecchio: ‘Ricardo’.

Che Denver in quell’occasione abbia volutamente scelto di riferire all’amata un nome sbagliato al fine di non infrangere la prima regola del Professore? Il dubbio certamente rimane, ma anche se così fosse la sceneggiatura avrebbe dovuto farci intuire l’inganno in qualche modo, cosa che invece non è avvenuta.

Il momento stesso in cui Denver riferisce il suo nome a Stoccolma, di certo poco ci fa protendere per quest’ultima opzione. In una situazione così tesa e emotivamente coinvolgente, perché mai Denver avrebbe dovuto mentire proprio all’unica donna che lo consola e gli promette di stargli accanto in un momento così delicato come quello della morte di un padre?

C’è da dire che questo errore grossolano si evince nella versione italiana della serie ma non in quella spagnola: la famosa scena tra Denver e Monica vede Denver bisbigliare alla donna un nome che non è chiaro nella versione spagnola, mentre in quella italiana si ode chiaramente il nome Ricardo, che è completamente diverso da quello che poi si sarebbe scoperto essere il vero nome di Denver in questa quarta stagione, ovvero Daniel. Potrebbe anche trattarsi quindi di un errore grossolano in fase di doppiaggio\adattamento, e non a livello di sceneggiatura.

Un errore evitabilissimo in fase di doppiaggio\adattamento, un’approssimazione nella sceneggiatura o qualche strano mistero ancora da risolvere? Da che parte decidete di stare?

LEGGI ANCHE: – La Casa di carta: tutte le recensioni della quarta parte