Vai al contenuto
Serie TV - Hall of Series » News » Kevin Spacey, Sharon Stone e Liam Neeson chiedono il suo ritorno: «Il nostro settore ha bisogno di lui»

Kevin Spacey, Sharon Stone e Liam Neeson chiedono il suo ritorno: «Il nostro settore ha bisogno di lui»

Sappiamo bene che, negli ultimi anni, le varie accuse di cattiva condotta sessuale ai danni di Kevin Spacey lo hanno portato ad allontanarsi parecchio dal mondo della recitazione. Attualmente, tuttavia, a schierarsi dalla parte dell’attore sono stati Sharon Stone, Liam Neeson e altre star, sostenendo che il settore abbia bisogno del suo ritorno il prima possibile.

Alcuni attori chiedono il ritorno sugli schermi di Kevin Spacey

Ricordiamo che Kevin Spacey è sparito dal suddetto settore nel 2017, quando è stato accusato di molestie sessuali da diversi uomini. Tuttavia, il recente documentario intitolato Spacey Unmasked, ha riportato l’attenzione su di lui e soprattutto sulle accuse che gli sono state rivolte negli ultimi anni. In risposta al documentario è intervenuta Sharon Stone, che ha voluto elogiare le qualità di Kevin Spacey. Lo ha definito un genio e ha sottolineato in modo particolare il suo talento. L’attrice ha inoltre criticato fortemente coloro che lo hanno condannato, sostenendo che l’industria del cinema ha realmente bisogno del suo contributo.

Anche Liam Neeson ha detto la sua a tal proposito, descrivendo il collega come un uomo dal grande carattere. Ha detto inoltre che è sicuramente uno dei migliori artisti e professionisti della sua generazione. Anche altri attori, come per esempio F Murray Abraham, hanno espresso solidarietà nei confronti di Kevin Spacey. Hanno criticato coloro che continuano a ostracizzarlo, nonostante lui abbia accettato pubblicamente le proprie responsabilità. Stephen Fry ha definito ingiusta la narrazione avvenuta nel documentario Spacey Unmasked. Ha infatti messo in discussione il modo in cui l’attore è stato trattato da molti esponenti dell’industria cinematografica.

Il documentario su Kevin Spacey, Spacey Unmasked, è stato definito “ingiusto”

Ricordiamo che anche lo stesso Kevin Spacey ha criticato il trattamento subito, lamentando che non gli sia stato offerto un percorso di ritorno nel settore anche dopo la sua assoluzione. Ha detto, inoltre, di sentirsi completamente escluso. Ha poi risposto ad alcune delle accuse che gli sono state rivolte, affermando: “Mi assumo la piena responsabilità del mio comportamento passato e delle mie azioni. Ma non posso e non voglio assumermi la responsabilità né scusarmi con chiunque abbia inventato cose su di me o storie esagerate su di me. Non ho mai detto a qualcuno che se mi avesse fatto dei favori sessuali, allora lo avrei aiutato con la sua carriera, mai