Vai al contenuto
Serie TV - Hall of Series » News » Jenna Ortega ha avuto un crollo mentre girava Mercoledì

Jenna Ortega ha avuto un crollo mentre girava Mercoledì

Jenna Ortega, protagonista della serie Netflix Mercoledì, svela di aver avuto un crollo perché il ritmo delle riprese era troppo stressante

Non dormivo e mi sono strappata i capelli” è stata l’inaspettata rivelazione di Jenna Ortega, giovane e talentuosa protagonista della serie tv targata Netflix Mercoledì. Lo show, diretto dal celebre regista Tim Burton e da poco rinnovato per una seconda stagione, ha riscosso un successo globale, macinando record su record e diventando in breve tempo una delle serie più viste al mondo (posizionandosi al secondo posto dopo Stranger Things 4 e prima di Mostro: la storia di Jeffrey Dahmer). La star dello show Jenna Ortega, già vista in numerose produzioni (You, Insidious 2, The Fallout eccetera) ma diventata famosa nell’ultimo periodo grazie alla sua ottima interpretazione di Mercoledì Addams, tuttavia non ha mai fatto mistero del duro lavoro messo in atto per realizzare lo show. L’attrice, per esempio, ha dovuto imparare a suonare il violoncello, ha preso lezioni di tedesco, di canoa e di scherma, ha creato coreografie, non ha mai sbattuto le palpebre e ha persino recitato mentre aveva il Covid (inconsapevolmente).

«Non c’era un attimo di pausa» ha raccontato Jenna Ortega

Qualche giorno fa, in una sessione di Domande e Risposte tenuta da Netflix a Hollywood, la Ortega ha parlato dei ritmi frenetici avuti nei mesi delle riprese, svelando di aver avuto un crollo nervoso a causa dello stress. “Ogni giorno quando tornavo a casa dovevo connettermi su Zoom per una lezione di qualsiasi tipo. Oppure tornavo al mio appartamento e la mia insegnante di violoncello era già lì ad aspettarmi. Non c’era un attimo di pausa e ogni giorno di pausa dalle riprese l’ho passato a fare lezioni“. La giovane attrice (che, ricordiamo, ha solo 20 anni) ha inoltre raccontato come le lunghe lezioni di violoncello siano state particolarmente pesanti. “Non ho dormito. Mi sono strappata i capelli. Non sapevo nemmeno dove mettere le mani e poi ho dovuto fare il lavoro di due violoncelli, il che era ridicolo” ha raccontato Ortega, facendo riferimento alla scena della serie in cui suona il brano Paint it Black (per la cui esecuzione sono previsti ben due violoncelli).


Segui il canale di Hall of Series su WhatsApp: https://whatsapp.com/channel/0029VaGBD713mFXxAEHUv509


Man mano che il termine delle riprese si avvicinava, poi, il ritmo diventava sempre più frenetico. “Abbiamo iniziato a non avere più tempo perché Mercoledì è praticamente in ogni scena. Hanno dovuto iniziare a usare le controfigure o occasionalmente un ulteriore violoncello, ma sono stata inflessibile. Volevo che fossero in grado di poter contare al massimo su di me in ogni circostanza, metterci la faccia avrebbe reso il tutto molto più credibile” conclude l’attrice. Fortunatamente, il duro lavoro è stato ricompensato: Ortega ha infatti ricevuto una candidatura ai Golden Globe come miglior attrice in una serie commedia o musicale.

Mercoledì supera Undici e Michael Scott come miglior personaggio del 2022, su TV Time