in

I Simpson – Per le nuove policy, la voce originale del Dr. Hibbert verrà cambiata

I Simpson, l’iconica sitcom animata statunitense che va in onda dal 1989 su FOX, creata dal fumettista Matt Groening, ha deciso di fare dei cambi di voce al proprio cast.
La serie de I Simpson, per chi non fosse a conoscenza, è ambientata in una cittadina chiamata Springfield, e tratta in chiave umoristica molti aspetti della condizione umana tra cui la cultura controversa statunitense, la società, la famiglia e la stessa televisione, oltre ad aver fatto (casualmente) delle previsioni.

Molte famose serie di cartoni animati, tra cui Big Mouth, Bob’s Burgers, Central Park e Family Guy sono state prese di mira negli ultimi anni dall’opinione pubblica per aver permesso nel corso del tempo agli attori bianchi di dare la voce a persone animate di colore. Una situazione che ha portato la doppiatrice Alison Brie a scrivere un post sul proprio account Instagram, dove si scusava di aver interpretato Diane Nguyen, personaggio di colore in BoJack Horseman.
In risposta alle critiche, diversi attori e attrici come Jenny Slate (Missy) di Big Mouth, Kristin Bell (Molly) di Central Park, Mike Henry (Cleveland Brown) de I Griffin e Hank Azaria (Carl Carlson e Apu) si sono dimessi dai loro ruoli, costringendo così tutti gli show a dover riformulare doppiatori più accurati dal punto di vista razziale.

I Simpson e la nuova voce che doppierà il Dr. Hibbert

Dopo la partenza di Hank Azaria, i produttori de I Simpson hanno annunciato che non avrebbero più avuto attori bianchi che doppiano personaggi di colore nello show. Ciò significava riformulare Carl Carlson (che ora è doppiato da Alex Désert), Apu (il cui doppiatore sostitutivo è ancora sconosciuto) e il dottor Hibbert.
Harry Shearer ha doppiato quest’ultimo per oltre 30 anni e presta la sua voce anche a Mr. Burns, Ned Flanders e il Preside Skinner, tra gli altri personaggi dello show.

Secondo TVLine, nei prossimi giorni Shearer si lascerà ufficialmente alle spalle il ruolo di Dr. Hibbert ne I Simpson e sarà sostituito da Kevin Michael Richardson. Shearer, che in precedenza sosteneva che agli attori bianchi dovrebbe essere permesso di dare voce a personaggi non bianchi, secondo quanto riferito, continuerà a dare voce agli altri suoi ruoli nello show. Ma il suo ultimo episodio come Dr. Hibbert, intitolato “Diary Queen” è andato in onda domenica 21 febbraio e il primo episodio di Richardson nei panni dell’iconico dottore, intitolato “Wad Goals” andrà in onda domenica 28 febbraio.

Richardson è ben noto nel mondo del doppiaggio, con alle spalle lavori come Family Guy, American Dad!, Teen Titans, Teenage Mutant Ninja Turtles, la serie televisiva dei Guardiani della Galassia, The Batman e Avatar: The Last Airbenderì.
L’attore ha anche doppiato ruoli minori ne I Simpson dal 2009. Il suo casting segna un passo nella giusta direzione per la rappresentazione delle persone di colore, sia dentro che fuori dallo schermo, e si spera che impedirà alla sitcom animata di perpetrare stereotipi dannosi.

Ma il fatto che questo tipo di modifiche al casting sia stato appena apportato rivela che c’è ancora molto lavoro da fare nella lotta contro il whitewashing (termine che indica una pratica dell’industria cinematografica in cui un attore caucasico ottiene il ruolo di un personaggio storicamente di un’altra etnia col fine di renderlo più appetibile al grande pubblico) a Hollywood.
I fan potrebbero obiettare che I Simpson è uno show più vecchio e che i tempi sono cambiati dalla sua concezione, e sebbene ciò possa essere vero, serie televisive più recenti come Big Mouth, Central Park e BoJack Horseman hanno tutti commesso gli stessi errori di casting. Chiaramente la marea sta appena iniziando a cambiare, ma almeno il casting di Richardson porta l’industria cinematografica e televisiva un passo più vicino ad abbracciare veramente la diversità, come afferma di voler fare.

Written by Silvia Nunnari

Ho deciso che fra una serie televisiva ed un'altra, sorseggiando vino con Cercei Lannister ed Olivia Pope, di riempire il web con la mia scrittura.

netflix

Netflix ha una nuova funzione per guardare film e Serie Tv offline in modo «intelligente»

Elizabeth Olsen

Ritrovato un video anni ’90 delle gemelle Olsen “contro” la sorella Elizabeth [VIDEO]