Vai al contenuto
Home » News » Ellen Pompeo spiega perché fosse il momento perfetto per lasciare Grey’s Anatomy

Ellen Pompeo spiega perché fosse il momento perfetto per lasciare Grey’s Anatomy

È con lei che Grey’s Anatomy è nata, ed è con lei che ci aspettavamo di vederla concludere. Eppure dopo 19 anni, e numerosi voci circa una possibile sostituzione dell’attrice, l’iconica Meredith Grey lascerà per sempre il mondo di Grey’s Anatomy. Dopo il litigio tra Patrick Dempsey e Shonda Rhimes che portò all’addio dell’altro amatissimo protagonista, Derek Shepherd, ora è il turno di salutare anche la donna che ha dato il titolo all’intera serie tv trasmessa da Disney plus. 

Una notizia certamente non inaspettata, visto che Ellen Pompeo dichiarava da tempo di voler lasciare lo show, ma che è riuscita comunque a sconvolgerci. Dopo 19 stagioni, infatti, molti fan aspettano che i produttori decidano di donare una degna conclusione alla loro storia, e l’addio di Meredith Grey era sempre sembrato il modo perfetto per salutare la serie.

Eppure pare che Grey’s Anatomy non sia ancora pronta a chiudere battenti. Anche senza la sua protagonista, il medical drama più longevo della storia continuerà il suo percorso, ma per la Pompeo l’idea di passare altri anni dietro il suo personaggio non sembrava più possibile.

Ma era proprio questo il momento giusto per dire addio a Grey’s Anatomy? Secondo Ellen Pompeo si.

Grey's Anatomy
Grey’s Anatomy (640×360)

Intervistata al The Drew Barrymore Show sui suoi progetti dopo Grey’s Anatomy, l’attrice ha condiviso la sua felicità per la scelta presa, spiegando come alla sua età senta il bisogno di qualcosa di nuovo nella sua vita.

Mi sento super felice, ma, ascolta, lo spettacolo è stato incredibile per me. Ho amato molto l’esperienza, ma devo mescolarla un po’. Ho 53 anni, il mio cervello è come uova strapazzate. Devo fare qualcosa di nuovo… non puoi fare le parole crociate del New York Times ogni singolo giorno. Diciannove anni sono più lunghi di quanto le persone tengano i propri figli a casa. Li tengono fino ai 18 anni e poi li mandano al college, quindi è come se io adesso andassi al college, più o meno.

Sembra proprio che 19 anni rappresentino un tempo limite per l’attrice, che ha ritenuto di essere ormai troppo grande per poter rimanere ancora un po’ in quella casa che l’ha vista crescere e diventare la persona che è oggi.

La donna, inoltre, sente il bisogno di trascorrere maggior tempo con la sua famiglia. Per questo i suoi progetti futuri riguardano al momento solo piccoli lavori.

Ho molto da fare: ho tre figli, quindi mi prendo cura di loro. È davvero importante per me essere vicino a loro ed essere più presente per loro. Poi farò una serie limitata per Hulu in primavera, che è una storia vera molto bella, un po’ folle.

Per vedere di nuovo Ellen Pompeo in azione, dunque, non ci resterà che aspettare il nuovo progetto di Hulu, in cui la donna dopo 19 anni abbandonerà il suo camice, per immergersi in una storia completamente nuova.