Vai al contenuto
Home » News » Ellen Pompeo avrà una presenza ridotta in Grey’s Anatomy 19 (per dedicarsi a un nuovo progetto)

Ellen Pompeo avrà una presenza ridotta in Grey’s Anatomy 19 (per dedicarsi a un nuovo progetto)

Grey’s Anatomy, il medical drama della ABC, è arrivato incredibilmente alla diciannovesima stagione. Sebbene ogni anno si rincorranno le voci relative a una sua cancellazione, la serie tv riesce sempre a ottenere un rinnovo. Negli anni tanti attori come Patrick Dempsey e Sandra Oh hanno lasciato la serie tv per dedicarsi ad altri progetti. Al contrario fino ad ora Ellen Pompeo era rimasta ancorata (o incastrata?) alla serie tv e in diciotto stagioni non aveva mai lasciato il ruolo di Meredith Grey. Sebbene spesso avesse pensato di dire addio a questo personaggio, le cifre da capogiro che le erano state offerte l’avevano sempre convinta a riconfermare il suo contratto. Già in un’intervista rilasciata a maggio scorso Ellen Pompeo aveva detto che lei e Shonda Rhimes stavano pensando a un modo per reinventare la serie e per sostituire il suo personaggio. Inoltre l’attrice aveva chiarito più volte di essersi stancata di interpretare questo ruolo, arrivando addirittura a cercare di convincere il team dello show chiudere la storia.

Ora secondo TvLine Ellen Pompeo comparirà in un numero ridotto di episodi della stagione 19.

Diverse fonti attendibili hanno fatto sapere alla redazione di TvLine che l’attrice non comparirà in tutti gli episodi della diciannovesima stagione di Grey’s Anatomy. Parrebbe che la sua presenza sia confermata per solo 8 (o poco più) dei 20-23 episodi di cui sarà composta la stagione: Meredith Grey quindi comparirà in meno della metà delle puntate. Tuttavia per il momento Ellen Pompeo mantiene il suo posto di produttrice esecutiva del medical drama e la sua continuerà ad essere la voce narrante della storia. In compenso verranno introdotti dei nuovi personaggi: Adelaide Kane e Harry Shum Jr. vestiranno i panni di due nuovi apprendisti chirurghi che entreranno a far parte della squadra del Grey Sloan Memorial. È evidente ad ogni modo che questo cambiamento sia stato introdotto per capire se Grey’s Anatomy possa funzionare senza la sua protagonista. È molto probabile quindi che, se il pubblico dovesse apprezzare ugualmente lo show anche senza Meredith, l’attrice potrebbe pensare di non rinnovare oltre il suo contratto.

Ma perché Ellen Pompeo ha deciso proprio adesso di ridurre la sua presenza nella serie?

L’attrice sarà impegnata nelle riprese di una nuova miniserie, che verrà distribuita da Hulu. TVLine ha annunciato a sorpresa che Ellen Pompeo sarà la protagonista e la produttrice esecutiva di una nuova serie in otto episodi. La serie sarà ispirata a una storia vera accaduta a una famiglia del Midwest che, dopo aver adottato una bambina di 8 anni affetta da nanismo, ha scoperto che la bimba non era chi diceva di essere. Mentre cercano di capirci qualcosa di più sulla sua storia, i due genitori devono decidere quanto siano disposti a fare per difendere la loro famiglia. Ne scaturirà una battaglia che verrà combattuta sui tabloid, nelle aule del tribunale e che rischierà di incrinare il matrimonio dei due coniugi.

Leggi anche – Grey’s Anatomy: La classifica dei 15 personaggi più amati dai fan