in

Gaslit: Dan Stevens sostituisce Armie Hammer nell’attesissima serie sul Watergate

Gaslit, la serie tv sul Watergate, è la nuova scommessa della piattaforma di streaming StarzPlay. Dopo il grande successo di Normal People, i produttori di questa piattaforma vogliono proporre ai loro abbonati sempre più contenuti interessanti. Un mese fa è stato annunciato il cast ufficiale di Conversations with Friends, l’adattamento per il piccolo schermo del secondo romanzo di Sally Rooney. Tre mesi fa è invece arrivata sulla nota piattaforma Brave New World, un nuovo show distopico tratto dal leggendario romanzo dello scrittore Aldous Huxley. Ora pare che StarzPlay abbia investito invece sul promettente Gaslit nel quale verrà raccontato un evento che ha cambiato la storia degli Stati Uniti d’America. E per farlo hanno chiamato dei veri professionisti: ad esempio a scriverla sarà Robbie Pickering che ha già lavorato alla sceneggiatura di Mr Robot. Nel cast invece troveremo due attori da 90 come Julia Roberts e Sean Penn che vestiranno i panni di Martha e John Mitchell. Insieme a loro avrebbe dovuto recitare Armie Hammer ma dopo lo scandalo del cannibalismo l’attore ha preferito abbandonare i progetti a cui stava lavorando.

Armie Hammer dopo il grande successo di Call Me By Your Name, aveva ricevuto molte proposte interessanti.

Avrebbe dovuto partecipare al sequel del film di Guadagnino e anche lavorare alla commedia romantica Shotgun Wedding al fianco di Jennifer Lopez. Ma qualche mese fa è scoppiata una bomba mediatica quando una fan ha pubblicato sui social lo screen di alcune chat in cui Hammer si sarebbe dichiarato “al 100% cannibale”. A quel punto è intervenuta la scrittrice Jessica Ciencin Henriquez una ex fidanzata di Armie Hammer, che avrebbe confermato che l’attore avrebbe delle fantasie raccapriccianti. Hammer ha smentito le accuse ma ha deciso di abbandonare i progetti a cui stava lavorando per stare al fianco dei suoi figli e aiutarli ad affrontare la tempesta mediatica. Ha dichiarato:

Non risponderò a quelle st******e ma, alla luce di questi attacchi online falsi e tendenziosi fatti contro di me, non me la sento, in buona coscienza, di lasciare i miei figli per quattro mesi per girare un film nella Repubblica Dominicana. Ho ricevuto il totale supporto della Lionsgate e sono estremamente grato alla compagnia.

Oggi Deadline ha annunciato che a prendere in Gaslit il suo posto sarà il talentuoso Dan Stevens.

L’attore inglese ha già dato prova del suo grande talento recitando in Downton Abbey e nella visionaria serie Legion. Ora dovrà calarsi nei panni di John Dean, un giovane consigliere della Casa Bianca che dovrà scegliere se proteggere il suo capo o seguire la propria ambizione. Prima che Stevens entrasse nel cast di Gaslit, il ruolo era stato offerto prima a Joel Edgerton che si era visto costretto a rifiutarlo perché le riprese coincidevano con altri impegni lavorativi.

La serie, un adattamento del podcast Slow Burn, vuole raccontare in modo nuovo il Watergate. Gaslit sarà incentrato sul personaggio di Martha Mitchell, la moglie del procuratore generale del presidente Nixon. Sarà proprio lei la prima a denunciare pubblicamente il coinvolgimento del presidente Nixon nello scandalo Watergate. A quel punto suo marito, John Mitchell, dovrà scegliere se restare fedele a lei o al presidente. Le riprese avranno luogo questa primavera e la serie potrebbe arrivare sui nostri schermi per la fine dell’anno. Christina Davis, Presidente della programmazione originale per Starz, ha detto:

In Gaslit non solo abbiamo l’opportunità di raccontare un’incredibile storia inedita portando in primo piano il ruolo storico di Martha Mitchell nel Watergate, ma siamo anche incredibilmente fortunati ad avere un cast da sogno che include Julia Roberts e Sean Penn e il miglior team creativo e partner che avremmo potuto sognare.

Vedremo come se la caverà Dan Stevens in questo nuovo ruolo in Gaslit.

Scritto da Marilisa Di Maio

Classe 95, laureata in "Lettere Classiche". Adoro le serie comedy e i dramma che ti strappano il cuore, senza alcuna via di mezzo. Il mio sogno sarebbe quello di avere la motivazione e l'ottimismo di Leslie Knope, ma mi sveglio ogni mattina con la stessa voglia di vivere di April Ludgate...

Mr. Robot

Forse non è la fine – La prima puntata dopo l’ultima puntata di Mr. Robot

TvTime

Le 5 occasioni perse da Behind Her Eyes