in

Game of Thrones, Sophie Turner svela come ha conosciuto il suo Joe Jonas: «Odiavo i Jonas Brothers»

Game of Thrones

Una delle coppie dello star system più amata del momento è quella composta dalla star di Game of Thrones Sophie Turner e dal marito Joe Jonas. Ma come si è conosciuta la giovane coppia? Ce lo svela Sophie in una lunga intervista rilasciata per Elle.

In realtà, la sua prima dichiarazione è abbastanza spiazzante:

Io e i miei amici non eravamo fan dei Jonas Brothers. Odiavamo i Jonas Brothers!

Game of Throens

La motivazione è presto spiegata dall’attrice:

Al tempo c’era un gruppo nel Regno Unito chiamato Busted che aveva avuto successo con una canzone intitolata “Year 3000”. Era fantastica ed ero una loro grande fan. Ma ad un certo punto i Jonas Brothers hanno realizzato una cover della canzone che ha avuto un successo maggiore dell’originale. A quel punto i Busted si sono sciolti e ho pensato che fosse colpa dei Jonas Brothers. Quindi ho iniziato a odiarli.

Ma in molti, tra amici e colleghi, tentavano di persuaderla a conoscere Joe sostenendo che i due fossero fatti l’uno per l’altra:

Sono andata a una riunione e l’agente di Joe era presente. Mi ha detto: ‘Dovresti incontrare Joe Jonas. Sento che andresti davvero d’accordo con questo ragazzo’. La cosa strana è che anche i miei amici stavano cercando di presentarci da parecchio tempo. Ci seguivamo su Instagram e a un certo punto, del tutto casualmente, lui mi scrive un messaggio privato.

E quando l’anno seguente Joe si trovò in tournée in UK, si premurò anche di invitare Sophie a uscire. La ragazza si trovava fortunatamente in pausa dalle riprese di Game of Thrones e poté così accettare l’invito:

Vivevo con i miei amici a Camden in un appartamento davvero movimentato, la gente andava e veniva in continuazione. Quando ho detto ai miei amici che mi aveva invitato fuori loro sono impazziti: “Sarà uno spasso. Devi farlo! E devi scriverci tutto quello che ti dice!”

Game of Thrones
Il primo appuntamento di Sophie e Joe Jonas


Nonostante le aspettative di Sophie nei confronti del futuro marito fossero molto basse, sappiamo che le cose sono andate per il meglio:

Mi aspettavo che si presentasse con la guardia del corpo. Ho pensato: “Sarà un tale ca***ne”. Sono andata all’appuntamento con i miei amici, perché temevo che fosse un cascamorto. Volevo solo che mi proteggessero, con loro ero al sicuro. 

Ma lui è venuto con un amico e hanno bevuto tanto, proprio come noi. Ricordo che passammo solo pochi minuti a ballare e poi trovammo un angolino dove parlammo per ore e ore. E non mi annoiavo per niente. È stato tutto così semplice. Successivamente siamo diventati inseparabili e molto presto sono andata in tournée con lui.

Leggi anche – Game of Thrones, Sophie Turner: «Matrimonio di Kit Harington? Mi pentirò per sempre di quel look»

Written by Ambra Pugnalini

"Never be cruel, never be cowardly. And never ever eat pears!"

Jack Gleeson, l’odioso Joffrey di Game of Thrones, è tornato con una comedy

the new pope 3

Dove potrebbe andare a parare Paolo Sorrentino con la “folle” terza stagione di The New Pope?