in ,

Game of Thrones, la confessione di Maisie Williams: «Benioff deve ridarmi la cosa più importante»

game of thrones

Game of Thrones sta per calare il sipario e certi addii iniziano a farsi sentire.

Come sappiamo la serie si concluderà con questa ultima stagione che andrà in onda ad aprile. I due attori Maisie Williams (alias Arya Stark) e John Bradley (Samwell Tarly), attualmente a São Paulo per partecipare al Comic-con Experience, sono ancora immersi completamente nel mondo di Game of Thrones. In conferenza con i fan, hanno risposto in diretta Facebook ad alcune loro domande.

Sia Maisie che John si sono lasciati andare ai ricordi e nella tristezza di lasciare lo show. Inoltre, hanno raccontato l’importanza di lavorare in una serie del genere e dell’importanza di ogni personaggio. A Maisie vengo poste una serie di domande sulla prossima stagione, ma, non può dire molto. Quel poco che dice però, fa presagire al meglio:

Alcune delle parti più eccitanti di questo show avverranno nella prossima stagione, quindi non ne posso parlarne molto.

Quindi si, crediamo che Arya vivrà delle scene epiche. L’attrice, poi, si è lasciata andare in altre dichiarazioni sulla fine di Game of Thrones:

Girare la mia ultima scena è stato davvero emozionante, ma all’inizio di questa stagione conclusiva ho detto a me stessa: «mi godrò semplicemente ogni secondo» e penso di averlo fatto; anche se mi si spezza il cuore nel dire addio ad Arya è decisamente meglio rispetto a fare qualcosa fino alla morte o fino a quando siamo tutti stufi di lavorarci. Tutte le cose positive devono finire e questo sembra essere il momento giusto. È davvero triste dover dire addio ad Arya, significa così tanto per tutti noi, ma credo ne valga la pena

Anche il collega John Bradley si è collegato al discorso dell’attrice ribadendo gli stessi sentimenti:

Provo lo stesso. Ogni anno siamo tornati sul set e ci siamo immersi in questi personaggi e, anche se Sam ha a che fare con molto dolore e problemi, era sempre bello tornare, ritornare e scoprire cosa gli sarebbe accaduto. Ora mi sembra quasi di abbandonarlo perché non avrò più a che fare con lui. Da un punto di vista divertente diventano quasi delle persone reali e speri semplicemente che siano felici. Ma è difficile dire addio, è una separazione realmente emozionante

Ha poi continuando parlando spiegando le varie difficoltà sceniche:

Ogni singola scena ispira un cambiamento nei personaggi che nessuno poteva prevedere. Quindi ideare la progressione della storia di questi personaggi nel corso dell’intera serie è stato un lavoro davvero stancante perché non rimangono mai uguali, da un episodio all’altro. Imparano, crescono, compiono delle esperienze e si evolvono in contemporanea, ed è questo il privilegio rappresentato dall’interpretare questi ruoli

Per concludere in bellezza dopo tanta nostalgia, la Williams fa una bizzarra richiesta agli showrunner della serie: rivuole indietro la sua spada! Tutto ha avuto inizio quando all’attrice viene chiesto se avesse mai preso qualche oggetto di scena dal set. La risposta di Maisie è clamorosa: “Molto poco, ma volevo Ago! (Rivolta a Benioff e Weiss) Potreste ridarmelo, per favore?”

Ricordiamo che Ago (in lingua originale Needle) ovviamente è l’iconica spada di Arya.

Ma a sorpresa David Benioff, lo showrunner della serie, fa una rivelazione scioccante. La spada di Arya è a casa sua! A qual punto la folla impazzisce e la Williams risponde con un sonoro:

Rivoglio Ago! È la cosa più importante per me!

Leggi anche: Game of Thrones 8, l’ultimo teaser apre 3 opzioni su come finirà la lotta al Trono (VIDEO)

Written by Aria Jannic

"Le donne tranquille non fanno la storia", o almeno così dicono. Ed è per questo che non sono mai tranquilla.
Lunatica, nevrotica e logorroica. Tremendamente arrabbiata ogni giorno col mondo, vivo la mia vita ad un attacco di panico alla volta.
Ma vi assicuro, ho anche dei difetti!

Pasqua

Charlie Cox dice la sua dopo la cancellazione di Daredevil. E non le ha mandate a dire

baby

Baby 1×06 – Come nasce uno scandalo