in

UFFICIALE: Fantaghirò sta per tornare! In produzione una nuova serie del classico fantasy

Fantaghirò
Fantaghirò

Fantaghirò sta per tornare: la casa di produzione Lotus annuncia il reboot della serie fantasy italiana, che ha lanciato la carriera di attore di Kim Rossi Stuart e ha sdoganato il taglio di capelli a caschetto “maschile” portato dalla protagonista. Non si tratta dell’unico ritorno seriale made in Italy: oltre a Fantaghirò è stata annunciata una versione seriale de Le fate ignoranti di Ferzan Ozpetek e di recente vi abbiamo dato la notizia anche di un reboot seriale del classico del western Django, in chiave “femminile e moderna”. E non poteva mancare un graditissimo ritorno: la quarta, attesissima, stagione di Boris, di cui vi abbiamo dato tutti i dettagli qui.

Fantaghirò: la regina dei due regni, così si chiamerà la serie live action, sarà prodotta da Lotus, scritta dai White Rabbits e diretta da Nicola Abbatangelo, Creative Producer del dipartimento Lotus Factory e regista del film di prossima uscita The Land of Dreams. Le riprese del reboot di Fantaghirò cominceranno già nel corso del 2021: ancora non si conoscono dettagli della trama né tantomeno i nomi di qualche membro del cast.

Chi interpreterà la nuova Fantaghirò?

I nostalgici sperano di rivedere Alessandra Martines, che le diede il volto negli anni Novanta, almeno in un cameo.

Le cinque stagioni di Fantaghirò, andate in onda dal 1991 al 1996 per la regia di Lamberto Bava, erano ispirate alla fiaba Fanta-Ghirò, persona bella di Italo Calvino, che l’autore a sua volta tradusse in italiano dal dialetto di Montale, paesino in provincia di Pisa, dal quale proveniva la novella popolare. Questa è la trama della novella originale da cui è stata tratta la miniserie andata in onda dal 1991 al 1996 e replicata spesso in televisione in occasione del Natale.

In un medioevo immaginario, due regni si affrontano da secoli in una guerra estenuante, senza che nessuno dei due riesca a prevalere. In uno di questi due regni la regina, che ha già dato alla luce due bambine, muore dopo aver partorito una terza creatura. Il re attende un erede maschio, ma, come profetizzato dall’oracolo del regno, la Strega Bianca, nasce una terza femmina. Deluso, il re tenta di sacrificare la bambina ma un fulmine scagliato dall’oracolo la salva: riportata al castello, la bambina verrà cresciuta dal re e chiamata Fantaghirò.

Crescendo, Fantaghirò si rivelerà da subito una bambina ribelle e maschiaccio: questa sua indole la porterà a scontrarsi con i pregiudizi del suo popolo e della sua stessa famiglia, che la emargina e la tratta con scherno. Dopo aver rifiutato la proposta di fidanzamento di un principe sconosciuto, Fantaghirò viene bandita dal regno e se ne va a vivere nella foresta, dove incontrerà il Cavaliere Bianco che diventerà il suo maestro d’armi e di combattimento. L’incontro casuale con il principe Romualdo, figlio del re che governa il regno nemico di quello di Fantaghirò, darà inizio ad altre avventure per l’eroina ribelle.

Nella serie televisiva, invece, Fantaghirò si offre per combattere al posto del padre e porre fine alla guerra che divide i due regni: l’amore tra lei e Romualdo segnerà un nuovo inizio per le due fazioni. I piani di felicità dei due giovani verranno però disturbati dal malvagio stregone Tarabas, che si innamorerà di Fantaghirò e farà di tutto per averla per sé: anche trasformare il suo amato Romualdo in pietra.

Dopo sole cinque stagioni, a fronte di almeno sette in previsione, Fantaghirò è stata conclusa senza avere un vero e proprio finale: la speranza dei fan è che la nuova produzione dia alla serie una degna conclusione. Al momento non si conoscono dettagli sulla distribuzione: ma siamo abbastanza fiduciosi del fatto che sarà possibile vedere in streaming il reboot di Fantaghirò.

Written by Giulia Vanda Zennaro

In un mondo popolato da Khaleesi, osa essere una Cersei Lannister.

Bridgerton

Bridgerton: lo sketch comico al SNL spiega come vengono realizzate le scene intime [VIDEO]

game of thrones

Game of Thrones – Emilia Clarke spiega la questione capelli: «Ho dovuto tagliarli tutti come DiCaprio»