in

Élite 4: abbiamo il trailer UFFICIALE, si riparte il 10 gennaio

Netflix ha appena confermato che la quarta stagione di Élite uscirà il prossimo 10 gennaio direttamente sulla piattaforma: inoltre ha annunciato che un trailer sarebbe in uscita domani. Sembra che sia fatta, quindi: a discapito del Covid che ha funestato le riprese. Non resta che rimanere sintonizzati sulle frequenze di Netflix, dunque, per vedere il prima possibile il trailer della quarta stagione del teen drama spagnolo (qui alcune indiscrezioni).

Cosa potrebbe capitare nel quarto capitolo di Élite? Nessun membro del cast ha ceduto agli spoiler, nemmeno involontari, come invece è capitato a Najwa Nimri de La Casa de Papel, che per errore ha fatto un clamoroso spoiler. Ancora nel 2019, all’indomani della fine delle riprese della terza stagione, Carlos Montero e Darío Madrona, creatori della serie, si erano detti pronti a continuare a portare avanti Élite, forti del successo di pubblico.

Penso che noi tutti, e non solo io e Dario, tra scrittori, registi, attori e tutta la squadra tecnica, siamo molti uniti. Penso che abbiamo creato un universo molto bello e sarebbe un peccato non avere una quarta stagione, no? Se abbiamo materiale per più stagioni perché non farle. Credo che ci sarà.

Dove eravamo rimasti, quindi? Il finale della terza stagione di Élite mostrava che era stata Lucrecia a uccidere Polo per errore, durante la festa per il diploma. I depistaggi degli amici, però, avevano evitato il peggio, facendo credere agli investigatori che si fosse trattato di un suicidio, arrivando anche a fabbricare prove false.

Nadia, Lucrecia e Malick erano partiti alla volta di New York: come anche Carla, lasciando le cantine di famiglia. Cayetana era diventata la bidella di Las Encinas. Ander sembrava in via di guarigione dal cancro e si era trasferito dal fidanzato Omar per frequentare insieme a lui l’ultimo anno a Las Encinas. Rebeca, Samuel e Guzman erano stati espulsi e si ritroveranno a dover frequentare il nuovo anno insieme ai due fidanzati.

Scritto da Giulia Vanda Zennaro

In un mondo popolato da Khaleesi, osa essere una Cersei Lannister.

5 miniserie presenti su Netflix che sono ingiustamente sottovalutate

Che fine ha fatto Anna Gunn?