Home » News » Doc 2, la spiegazione della morte che ha sconvolto i fan

Doc 2, la spiegazione della morte che ha sconvolto i fan

Doc 2

Doc 2, che di certo non ha bisogno di presentazioni, è diventata in poco una delle serie tv più amate di Rai 1. Doc – Nelle Tue Mani è infatti sbarcata sulla rete nazionale giusto un paio di giorni fa con i primi due episodi della seconda stagione (dei quali potete trovare la nostra recensione qui e le nostre pagelle qui). Un successo davvero strepitoso e un gradito ritorno per tutti i fan del medical drama (dietro al quale, inoltre, si nasconde la storia vera di un medico, potete trovare maggiori approfondimenti qui). Tuttavia, per quanto ancora agli inizi di questo secondo ciclo di episodi, la serie tv non ha mancato di scioccare i suoi spettatori, mostrando subito la morte di una personaggio molto amato. Se non doveste essere in pari, vi sconsigliamo caldamente di proseguire con la lettura, perché questo articolo contiene SPOILER sugli ultimi due episodi di Doc 2 usciti giovedì scorso.

Nel secondo episodio di Doc 2, infatti, veniamo a sapere che il dottor Lorenzo Lazzarini è morto dopo aver contratto il Covid-19. Un colpo di scena davvero importante e del tutto inaspettato.

Come sempre, cerchiamo di riordinare i pezzi e di capire quali sono le motivazioni dietro questa scelta di trama. Per fare un recap molto veloce, vediamo che il primo episodio di Doc 2 riprende da dove si era chiusa la prima stagione: Marco Sardoni è stato arrestato, la squadra del reparto di Medicina Interna sta pian piano andando in pezzi, Gabriel ed Elisa stanno valutando la possibilità di partire per l’Etiopia, Giulia vuole trasferirsi a Genova e il dottor Lorenzo Lazzarini (interpretato da Gianmarco Saurino) è deciso a lasciare per sempre medicina. Una decisione che però poi cambierà grazie all’intervento di Giulia, che lo convince a rimanere; la donna è incinta di Lorenzo, ma tiene nascosta la cosa fino a che non ha un mancamento, che porta a galla la verità. Inizialmente spinta a voler affrontare la gravidanza da sola, ci ripensa e cambia idea, dando una possibilità alla storia con Lorenzo e decidendo di costruire una famiglia insieme.

Ad aumentare la tensione in ospedale ci pensa la notizia dell’arrivo di un nuovo virus dalla Cina, che potrebbe mettere la sanità in ginocchio. A contrarre il Covid-19 è proprio Giulia, e dunque tutti i medici sono potenzialmente in pericolo. Con questa situazione si chiude il primo episodio di Doc 2 e si apre il secondo, che viene ambientato molti mesi dopo il primo, in una sorta di futuro in cui il Covid-19 sembra essere stato sconfitto definitivamente. Le acque sembrano essersi quindi calmate, ma non per tutti: tra i deceduti a causa del virus troviamo anche Lorenzo Lazzarini, che risulterebbe essere in realtà il vero paziente zero dell’ospedale. Questo è un segreto importante che getta le basi per il prosieguo della trama di questa stagione: tutti i medici sono infatti intenzionati a nascondere questa notizia per evitare che si apra un’indagine contro Lorenzo che metterebbe in difficoltà la sua stessa famiglia.

La cosa certa è che i fan di Doc 2 non sono stati affatto contenti di questa scelta, e per gli spettatori ancora non è chiaro come sia effettivamente morto Lorenzo. È piuttosto probabile che con i prossimi episodi avremo maggiori informazioni a riguardo, grazie a dei flashback che mostrerebbero quali complicazioni il virus ha provocato al dottore. La domanda che però in molti si fanno, tuttavia, riguarda il motivo dietro la morte del personaggio di Lorenzo. A dare una risposta a questa domanda è stato lo stesso interprete, Gianmarco Saurino. Da un po’ di tempo l’attore aveva dichiarato di volersi allontanare dal mondo televisivo per dedicarsi ad altri progetti, soprattutto per cinema e teatro. La morte di Lorenzo in Doc 2 sarebbe quindi stata data sia da una scelta autoriale, ma anche da un desiderio personale dell’attore.

Saurino, in una recente intervista al Corriere Della Sera, ha infatti dichiarato: “C’è stata una comunione d’intenti. Dopo tanti anni di lavoro nelle serie di LuxVide e della Rai, a cui devo tutto, avevo voglia di iniziare un percorso diverso. Penso al cinema, soprattutto. Dopodiché è una scommessa sia per me che per loro, che hanno scelto di togliere uno dei personaggi principali in questo modo. Me ne vado come Lippi dopo che l’Italia vinse i Mondiali“.