in

Com’è cambiato Schmidt dalla prima all’ultima puntata di New Girl

new girl

Ironico, irriverente, donnaiolo, immaturo. Schmidt di New Girl è tutto questo. O meglio, lo era. Non che nel corso dello show sia cambiato del tutto. La sua essenza, ciò che ci ha fatto amare il personaggio, è rimasto immutato. Ma Schmidt è senz’altro uno dei personaggi di New Girl che più si è evoluto.

Osserviamo più da vicino gli altri protagonisti di New Girl.

new girl

Tutti i personaggi sono cresciuti nel corso delle sette stagioni, ma non in maniera così radicale. Jess per quanto sia diventata una donna pronta al matrimonio e a una famiglia, è rimasta una sognatrice inguaribilmente ottimista. Winston non ha perso l’abitudine di fare scherzi di pessimo gusto e Nick, benché ormai sia un romanziere di successo pronto a impegnarsi con la donna che ama, non ha perso la sua componente leggera e infantile.

Non parliamo poi di Coach, ormai sparito dai radar, se non per qualche rara comparsata nel corso della sesta stagione di New Girl.

Forse l’unico personaggio di New Girl che è riuscito a tenere il passo di Schmidt è Cece.

new girl

E infatti, non a caso i due si sposano e creano una nuova famiglia insieme. Anzi, è doveroso sottolineare che gran parte dell’evoluzione di Schmidt è stata stimolata da Cece, così come quella della ragazza deve molto a Schmidt.

Osserviamo più da vicino i due, così com’erano nella prima puntata di New Girl: Cece era una modella piena di sé e più interessata a intrecciare relazioni con ragazzi attraenti, ma egoisti, piuttosto che al lavoro. Schmidt, invece, era un narcisista infantile fissato con le donne e con Cece in particolare. Sembrerebbe assurdo pensare che, a soli sette anni di distanza, i due non solo abbiano deciso di sistemarsi, ma anche di mettere davvero la testa a posto.

Ma una cosa per volta: concentriamoci su ciò che era Schmidt.

Quando Jess mette piede per la prima volta nel loft, in lacrime e alla disperata ricerca di una nuova casa dove ricominciare la sua vita, Schimdt era un ragazzo molto particolare. Da una parte, ricordava un po’ il personaggio di Barney Stinson di How I Met Your Mother: festaiolo, fissato con l’estetica, sempre pronto a criticare gli abiti e il modo di porsi degli amici, ossessionato dalle ragazze e dalle strategie di rimorchio.

Ma Schmidt non è una pallida copia di Barney Stinson: è un personaggio delineato a trecentosessanta gradi, dalle caratteristiche uniche. A differenza del celebre Casanova di How I Met Your Mother, ad esempio, non disdegna la coabitazione. Schmidt è tutto meno che poco propenso alla socialità. Nonostante si lamenti del disordine, o del mancato rispetto delle regole, adora vivere insieme a Nick, Coach e Winston. E ricordiamo che è stato lui il più grande sostenitore di Jess, all’inizio. Quando la ragazza si presenta alla loro porta, Nick si oppone al suo trasloco, sostenendo che preferisce non avere una ragazza in casa. Ed è proprio Schmidt che lo convince ad accogliere Jess.

new girl

Per amore di correttezza, però, bisogna sottolineare che il caloroso benvenuto di Schmidt era interessato. Jess, infatti, accenna al fatto di avere delle amiche modelle che potrebbero venirla a trovare spesso. E lui, da bravo aspirante playboy, non può che vedere in questa affermazione una gigantesca opportunità.

Ma, nonostante i suoi scopi puramente egoistici, Schmidt sotto sotto è sempre stato un tenerone.

Quando Jess deve andare a riprendere le sue cose dall’ex ragazzo che l’ha tradita, Schmidt è in prima linea nel volerle dare una mano. E quando i tre coinquilini scoprono che è stata piantata in asso da un ragazzo che l’aveva invitata fuori, rinuncia a una festa a cui teneva tantissimo per andare insieme agli amici a farle compagnia al ristorante. E fortunatamente la parte più dolce e generosa di Schmidt è rimasta immutata nel corso delle stagioni.

Se il ragazzo compie dei gesti discutibili è solo perché è immaturo. Nonostante fin dal suo primo incontro con Cece lui giura che la sposerà, per un bel po’ Schmidt non è affatto disposto a impegnarsi seriamente. All’inizio, quando Cece non lo degna di uno sguardo, la situazione risulta per lui paradossalmente comoda. Il ragazzo può godersi la sua cotta senza assumersi delle responsabilità, cullandosi nel languore un po’ adolescenziale dell’amore non corrisposto. La situazione si complica quando Cece comincia a provare interesse per lui. All’inizio la ragazza, per nulla convinta, decide di iniziare una relazione clandestina e disimpegnata. Anche quando l’affaire viene scoperto dai coinquilini, Cece vuole mantenere il rapporto solo su un piano strettamente fisico, vergognandosi addirittura a farsi vedere in giro con lui.

Ovviamente, benché sia refrattario ai rapporti seri, questa cosa a Schmidt non va affatto giù. In parte perché è sinceramente innamorato di Cece, in parte per una questione di puro ego. Di solito, infatti, è lui quello corteggiato e inseguito. Non può accettare che la ragazza lo rifiuti. E così, a furia di insistenze, i due cominciano una vera e propria relazione. Ma quando le cose si fanno davvero serie, è proprio Schmidt che rovina tutto. Lascia Cece con delle scuse ridicole, perché lo terrorizza la possibilità che quella possa essere la relazione “definitiva”. Nonostante il forte sentimento che prova, il ragazzo non è ancora pronto.

E questa non sarà certo l’ultima volta che il nostro protagonista rovina tutto con la bella Cece.

new girl

Non dimentichiamo, ad esempio, la volta in cui rovina il matrimonio di Cece. Certo, era un matrimonio combinato e la ragazza era ancora chiaramente innamorata di lui, ma questo non cambia la sostanza. Benché sia stato lui ad allontanarla, quando si concretizza la possibilità di perderla per sempre, ecco che Schmidt torna sui suoi passi, comportandosi come un bambino a cui hanno tolto il giocattolo. La sua impresa riesce e Cece decide di lasciare il fidanzato per tornare insieme a lui. Peccato che Schmidt si stia frequentando segretamente anche con un’altra persona: la sua ex del college. Questa situazione paradossale in cui il ragazzo, incapace di scegliere, porta avanti due relazioni contemporaneamente, dura molto poco. Viene smascherato platealmente e piantato in asso da entrambe.

È chiaro dunque che all’inizio di New Girl Schmidt non era certo il fidanzato ideale. E men che meno una persona matura e desiderosa di crescere. Ma nel corso delle stagioni, anche se lentamente, qualcosa comincia a cambiare.

Ad esempio, Schmidt è il primo dei coinquilini del loft che decide di andare a vivere per conto suo. Poi, intendiamoci, non è certo questa la decisione che cambierà la sua vita: l’appartamento in cui si trasferisce è proprio di fronte a quello dove vivono i suoi amici. Ma Schmidt è un bambinone, quindi per lui questa decisione è già un grande passo. Peccato però che la presa di coscienza duri molto poco. Come tutti i personaggi di New Girl, il ragazzo viene nuovamente fagocitato dal loft e torna sui suoi passi. Ma da quel momento, comincia a prendere davvero in mano la sua vita, anche se il vero cambiamento avviene dopo che Schmidt chiede a Cece di sposarlo, in uno dei momenti più emozionanti di New Girl.

Dopo tante incertezze, i due finalmente trovano il coraggio di confessarsi i propri sentimenti e prendere una delle decisioni più importanti della loro vita. E sarà proprio allora che avverrà un cambiamento radicale per entrambi.

Il ragazzo decide finalmente di lasciare il suo lavoro, dopo anni di insoddisfazione e capi dispotici che lo trattavano come uno schiavo. E Cece, in compenso, dà una svolta alla sua vita aprendo un’agenzia di modelle.

E anche il suo cambiamento non si ferma qui: all’inizio la ragazza era terrorizzata dall’idea di essere madre. Dopo il matrimonio, invece, decide di comune accordo con Schmidt di costruire una famiglia. Ed ecco che nasce una splendida bambina.

Bisogna qui ammettere che lo stimolo giusto per la carriera e la crescita personale della donna è arrivato proprio da Schmidt. Lui, a differenza dei ragazzi che aveva frequentato prima, vede il potenziale inespresso di Cece e la incoraggia a completare il suo percorso di studi, abbandonato tanto tempo prima.

Lo straordinario cambiamento del personaggio non si ferma qui.

Rimasto senza lavoro, Schmidt non ne cerca un altro: capisce che per lui la cosa più importante è supportare Cece e rimane a casa per permetterle di fare carriera, mentre lui si occupa della figlia. Sono molto pochi gli uomini che fanno una scelta di vita così radicale all’interno di una società come la nostra. E soprattutto nessuno si sarebbe mai aspettato che Schmidt potesse valutare questa possibilità. Eppure, ecco che un Peter Pan dei giorni nostri, che aveva come massima aspirazione quella di vivere in un loft da studenti con i suoi amici, è finalmente cresciuto ed è diventato un marito e padre splendido. Ma che cosa fa da motore per questo cambiamento? Semplice: una donna forte e brillante che ha avuto il coraggio di crescere insieme a lui.

LEGGI ANCHE: New Girl è davvero una Serie Tv “per ragazze”?

Written by Giulia Losi

Dovevo essere un architetto, ma ho avuto un piccolo "cambio di rotta" e mi sono innamorata del cinema. Mi sono laureata in teatro, cinema, danza e arti digitali alla Sapienza di Roma e ho voluto scrivere di cinema e serie tv, le mie due grandi passioni.

Station 19

Station 19 4×08 – Mai una gioia per Vic Hughes