Vai al contenuto
Home » Lost » 10 motivi per amare Lost » Pagina 3

10 motivi per amare Lost

3. La qualità della recitazione

triangoli

Dietro ogni grande personaggio cinematografico e televisivo non può non esserci una grande interpretazione. E Lost abbonda di performance degne di nota. Se attori come Michael Emerson (Benjamin Linus) e Terry O’Quinn (John Locke) non possono non essere lodati per il lavoro straordinario fatto con i personaggi, non si può comunque negare che l’intero cast è costituito da attori validissimi che hanno costantemente fornito grandi performance, arricchendo infinitamente i propri personaggi. Come non pensare a Henry Ian Cusick o Matthew Fox? La costanza delle eccellenze recitative in Lost non può non essere notata nel corso della Serie e non può non contribuire immensamente a farvela amare.

Dal momento che Lost è cresciuta sul set, piuttosto che basarsi su una storia già definita nei minimi dettagli, molti elementi che hanno finito con il caratterizzare i personaggi sono stati ispirati dalle performance degli attori, contribuendo a creare una coerenza caratteriale notevole, se consideriamo la durata complessiva dello show e il vasto campione di personaggi che offre. A ciò non fanno eccezione neanche personaggi secondari e comparse.

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10