Vai al contenuto
Home » I Soprano » Le 5 canzoni più significative ne I Soprano

Le 5 canzoni più significative ne I Soprano

Sono passati ben 21 anni da quando I Soprano è andata in onda per la prima volta, eppure continua ad appassionare tantissime persone. Tony Soprano è entrato nelle nostre vite e le ha stravolte, così come ha stravolto il modo di concepire una serie tv, fornendo il modello e l’ispirazione per tutti i più grandi antieroi da Walter White a Dexter e così via.

La grandezza di questa serie è stata la ricerca continua della perfezione estetica, prestando particolare attenzione alla colonna sonora che si interseca alla perfezione con i sentimenti suscitati dalle singole scene. In accordo con il livello qualitativo della serie, hanno attinto da grandi artisti del calibro dei Pink Floyd, Jefferson Airplane e Deep Purple tanto per citarne alcuni.

Per questo motivo scegliere le canzoni più significative de I Soprano in una colonna sonora di tale portata, non è stato affatto semplice, ma ci abbiamo provato:

1) Con Te Partirò – Andrea Bocelli (2×04)

soprano

Questa canzone è come un viaggio di bellezza e amore, la cui melodia risuona al di là dei confini italiani lasciando intatti i colori e i sapori che caratterizzano le nostre terre. Con Te Partirò, cantata dal grande Andrea Bocelli, ci accompagna per quasi tutto l’episodio. È presente sin dall’inizio, quando Angie rivela a Carmela e Rosalie di voler divorziare da suo marito Pussy. La donna pensava di essersene liberata a seguito della misteriosa e prolungata scomparsa dello stesso, sulle note della canzone confida alle amiche di aver provato un senso di nausea e tristezza al suo ritorno.

Nel corso della puntata Carmela cerca di dissuadere l’amica, rimarcando la sacralità del matrimonio e della famiglia mentre Tony è a Napoli per portare a termine alcuni affari. Così, mentre Carmela si interroga inconsciamente sulla sua felicità, Tony è circondato dalla bellezza grezza e verace della riviera di Chiaia.

La canzone ritorna nel finale di puntata, quando il boss rincasa urlando “I’m home” con il tono pomposo e rassicurante del padre di famiglia che spalanca la porta dopo una giornata di lavoro. La canzone è protagonista indiscussa, nel suo avanzare lirico interpreta il colpo allo stomaco di Carmela che intercetta il rientro del marito e l’infelicità della sua vita che le crolla sul capo, contrastando il viaggio meraviglioso e fiabesco raccontato dal brano.

Pagine: 1 2 3 4 5