in

Robin Scherbatsky, fragile sei più bella

How I Met Your Mother racconta una storia di amore, amicizia, di crescite personali. Un viaggio lungo, eccezionale ed emozionante per i cinque protagonisti. C’è il romantico Ted che alla fine corona il suo sogno d’amore, c’è la coppia per eccellenza composta da Lily e Marshall e il playboy che poi si redime, ovvero Barney. L’ultimo membro di questo gruppo è un personaggio complesso, affascinante e talvolta caotico. Doveva essere solo di supporto, invece si è rivelato il vero protagonista di How I Met Your Mother. Ci ha conquistato, ci ha sconvolto, soprattutto nel finale. Sto parlando della unica e inimitabile Robin Scherbatsky.

“Fu come nei vecchi film, nei quali il marinaio vede la ragazza in una sala da ballo affollata, si volta verso l’amico e gli dice “la vedi quella? Un giorno io la sposerò!”.

Ted la presenta così, in perfetto stile How I Met Your Mother. Un colpo di fulmine improvviso e inaspettato. Doveva essere una delle tante conquiste di Ted, invece si è presa il suo posto nella comitiva, diventandone una componente fondamentale.

Il suo ingresso nel gruppo permette a noi e ai protagonisti di How I Met Your Mother di conoscere Robin in maniera sempre più approfondita.

Robin è sarcastica, scontrosa, schietta, per niente romantica, dedita al lavoro e alla carriera. Essendo stata cresciuta come un maschio, ha interessi come i sigari, le armi, lo scotch e lo sport. Nonostante questo, non perde mai la sua femminilità. Proprio per la sua educazione appare fredda e cinica. Per sciogliersi con gli altri e parlare dei suoi sentimenti le ci vuole sempre un po’ di tempo ma se incontra le persone giuste piano piano ci riuscirà. Barney l’ha descritta come “la persona più segreta” che conosce.

È una donna molto coraggiosa. Già trasferirsi in un altro stato e cambiare la sua vita è un grande passo. Il suo atto di coraggio più grande è stato far atterrare un elicottero dopo che il pilota aveva avuto un infarto. Si adatta a ogni circostanza e sa cavarsela da sola. Per questo non è spaventata dall’idea di rimanere single. L’indipendenza è un suo tratto caratteristico!

how i met your mother

Fa fatica a stringere amicizia con altre donne soprattutto a causa della sua educazione. Poi è arrivata Lily. Riesce a connettersi con lei in maniera inaspettata, riscoprendo la sua femminilità e trovando qualcuno con cui non ha paura di confidarsi.

A sua volta Robin è una grande amica per Lily. Robin sta dalla sua parte quando gli altri non lo fanno, l’ascolta quando viene assalita dai dubbi e l’aiuta a trovare un nuovo appartamento. Riesce persino a superare la sua paura per i bambini pur di mantenere la loro amicizia. Infatti, aveva evitato di tenere Marvin in braccio finché un giorno non è stata costretta a farlo. La sensazione che ha provato era così bella che non l’ha lasciato andare per un po’. Perché Lily è la sua migliore amica e questo non cambierà nemmeno quando le loro strade si separeranno.

Questa dolcezza Robin l’ha mostrata soprattutto con Ted.

Gli aveva promesso un bacio a mezzanotte e, nonostante arrivi il suo ragazzo, Robin bacia Ted comunque. Lo sostiene incondizionatamente nella sua ricerca dell’anima gemella e lo consola quando fallisce. Basti pensare a quando, pur non volendo mostrare il suo terribile taglio di capelli, lo fa solo per far sorridere un triste Ted. Quando stavano insieme, ha dato i suoi cani alla zia poiché a Ted davano fastidio visto che erano regali dei suoi ex.

La loro è un’amicizia speciale, totalmente sincera. Robin può essere fragile con Ted, non deve nascondersi. In uno degli episodi più belli di How I Met Your Mother, la nostra giornalista preferita scopre di non poter avere figli. Dovrebbe essere sollevata. Invece per la prima volta desidera qualcosa che non voleva e che ora non può più avere. Non dice niente ai suoi amici ma Ted si accorge che qualcosa non va. Così, anche se non è compito suo tirarle su il morale, lui lo fa lo stesso, organizzando una sinfonia di luminarie nel suo appartamento. Questo gesto colpisce Robin che si lascia andare in un pianto liberatorio tra le braccia di Ted.

How I Met Your Mother

Parlando di amore, Robin non ha bisogno di un uomo al suo fianco. Quando si fidanza è perché è davvero innamorata e dona tutta sé stessa a quella relazione. Lo fa con Don quando per la prima volta mette l’amore al primo posto, scegliendo lui piuttosto che un lavoro a Chicago. Quando Don accetterà proprio quell’incarico, i due romperanno e Robin ne uscirà completamente distrutta.

Questo non le impedirà di credere ancora al suo cuore, vivendo un cambiamento che all’inizio era impensabile.

La storia con Barney inizia nella quarta stagione di How I Met Your Mother. Lily li costringe a definire la loro relazione chiudendoli a chiave in una stanza. Per uscire fingono così di essere fidanzati ma, in realtà, stanno finalmente ammettendo i loro sentimenti in un momento dolcissimo. Con Barney si sente amata e sostenuta come non mai, come nemmeno Ted era mai riuscito a fare, al sicuro, nonostante Barney sia un bugiardo patologico.

Ecco perché non ha nessun tentennamento nell’accettare la proposta di matrimonio di Barney. Lui dimostra che è cresciuto per lei, in funzione di lei. Robin riesce ad accettare i suoi sentimenti. Supera le sue paure per uno dei pochi uomini del quale è stata veramente innamorata.

In conclusione, Robin è forte ma tutta quella forza nasconde una grande insicurezza e fragilità. La sua infanzia non l’ha aiutata, non ha mai avuto un bel rapporto con l’amore e l’amicizia. Eppure, con i protagonisti di How I Met Your Mother scopriamo la sua dolcezza. Scopriamo la Robin che non si nasconde sotto la sua corazza di donna dura e risoluta. Scopriamo che è un’amica leale e un’amante appassionata. E finalmente Robin non ha paura di essere sé stessa.

Leggi anche – How I Met Your Mother e il futuro di Robin Scherbatsky

Written by Chiara Manetti

Amo scrivere; è la mia passione più grande. Datemi due personaggi e vi monto una storia in un baleno. Mi considero da sempre una scrittrice, anche se non ho mai pubblicato niente.
Amo le serie TV. Le ho scoperte quasi per caso ma, da quando l'ho fatto, non le ho più abbandonate. Ne divoro non so quante a settimana, al mese, all'anno.
Quindi che fare con due passioni come queste? La risposta è semplice: le ho unite. Ho fatto bene? Ovviamente. Il risultato? Beh, quello me lo dovete dire voi.

Disincanto - parte 2 - trailer

Disincanto: la seconda parte ci porta all’Inferno [TRAILER]

Netflix pronta alla rivoluzione: da ottobre alcune serie tv avranno un episodio a settimana!