in

Grey’s Anatomy – Shonda Rhimes confessa: «Io ed Ellen pensavamo di fare solo una stagione»

Grey's Anatomy - Shonda Rhimes

Shonda Rhimes, la mente del medical drama più longevo della storia Grey’s Anatomy, confessa di essere stata convinta a dover chiuderla alla prima stagione.

Ne sono passate 15, altro che prima stagione!

Ormai nelle mani di Krista Vernoff, Grey’s Anatomy non sembra avviarsi verso la conclusione.

Il medical drama è appena stato rinnovato per una 16esima stagione, che non ha per nulla dato il sentore di essere l’ultima.

Ecco cosa confessa Shonda:

E’ surreale. Voglio dire, è davvero una sensazione surreale sapere che questo show durerà fino a quando continuerà. Ellen Pompeo e io ne parliamo talvolta. Questa idea che qualcosa che credevamo potesse durare una sola stagione, e invece ancora forte, mi fa sentire incredibilmente fortunata. I fan sono fantastici.

L’autrice si sente veramente fortunata, non solo per il percorso dello show, ma anche per i fan che sono stati la colonna portante per poter mandare avanti il progetto.

Proviamo ad immaginare se fosse veramente andata come pensavano Shonda Rhimes ed Ellen Pompeo: una sola stagione di Grey’s Anatomy.

Come avremmo potuto emozionarci con le migliori storie d’amore, le crisi, le riappacificazioni ed i drammi?

Come avremmo fatto senza il nostro primo vero amore nella serie: il dottor Stranamore, Patrick Dempsey.

Grey's Anatomy Patrick Dempsey

Vogliamo poi parlare di tutte quelle scene un po’ scottanti, per cui nessuno di noi è rimasto impassibile (leggi qui i baci più coinvolgenti).

Nessuno sa quando Grey’s Anatomy smetterà di essere sulla cresta dell’onda, di non lasciare più il segno nei fan episodio dopo episodio.

Anche le parole della dottoressa Miranda Bailey ce lo confermano:

La fine è un mistero per tutti anche per noi, non ne abbiamo idea; allora ci godiamo tutti i giorni insieme e un giorno qualcuno dirà semplicemente: “È finita”.

Viene da dire: per fortuna che Shonda Rhimes ed Ellen Pompeo non hanno azzeccato i pronostici!

LEGGI ANCHE – Grey’s Anatomy 15×25 – Un finale mediocre

Written by Francesca Bulgarini

Mi piace viaggiare e scoprire il mondo, sono curiosa da sempre e conoscere persone e culture diverse mi affascina. Spulcio qualsiasi informazione arricchisca la mia memoria.
Vivo in un mondo quadrato e faccio un lavoro preciso.
Film e serie tv sono sempre state indispensabili per poter “viaggiare” ovunque e colorare fuori dalle linee della realtà passando direttamente, in un attimo, all’immaginazione.

bojack horseman

BoJack Horseman è il prodotto delle sue mancanze

Game of Thrones

Grane per Game of Thrones, uno stuntman vuole denunciare la produzione