in ,

Grey’s Anatomy 14×08 – “Out of Nowhere”

Grey's Anatomy - Karev

Questa quattordicesima stagione di Grey’s Anatomy mi sta piacendo molto. Finalmente siamo tornati sulla giusta carreggiata. Speriamo si continui così anche nelle stagioni che seguiranno, con la speranza di vedere altri 300 episodi fatti bene. Ed è proprio per questo che non ce la posso fare ad aspettare fino a gennaio. Io devo sapere che cosa succede dopo questa puntata meravigliosa. E devo saperlo adesso! Ma purtroppo non è possibile, dunque mi immergerò nei feels e andrò in letargo trascinandomi il peso dell’angst che Shonda mi ha lasciato con questo Winter Finale.

Cosa stessi guardando, mentre mi immergevo nei drammi del Grey-Sloan Memorial, all’inizio non l’avevo capito bene. Per un momento ho avuto l’impressione di aver guardato l’episodio sbagliato o che qualcuno si fosse divertito a fare collage di Serie Tv e avesse spacciato il risultato per la nuova puntata di Grey’s Anatomy. Ma fortunatamente mi sbagliavo. Quello che è cominciato come un Epic Fail, si è trasformato in un Epic Win-ter Finale.

Grey's Anatomy - attacco

Avevo paura che la scelta di un attacco informatico all’ospedale, avrebbe fatto crollare quel minimo di credibilità che Grey’s Anatomy è riuscito a conservare in questi anni. Credevo che dopo aver accennato – nello scorso episodio – ad alcune delle disgrazie dell’ospedale, i produttori avrebbero volato un po’ meno alto e che, per questa volta sarebbero andati sul sicuro. Avevo già immaginato che andassero sul sicuro proponendoci un caso pazzesco, uno di quelli che ti prende un sacco e che ricordi per il resto della tua vita (sì, vermi nello stomaco, mi riferisco a voi!). Ma nulla di tutto ciò è successo e ne sono davvero felice.

Shonda ha osato e, anche questa volta, ha vinto. Ci vogliono due consistenze grandi quanto il mondo e ritorno per continuare a fare belle puntate come quella di questa settimana, soprattutto dopo la dose di feels che ci ha regalato nel trecentesimo episodio.

Ma andiamo con ordine. Nonostante l’episodio sia stato pazzesco, non è tutto oro quello che luccica.  Infatti, non mi sono piaciuti: Jo come capo degli specializzandi, Jackson e Maggie, la totale assenza di Ben Warren e i tizi dell’FBI. Mi sono piaciuti: Richard Webber, Miranda Bailey, gli specializzandi, le espressioni di April Kepner, il team Alex-Amelia e Meredith Grey. Sospensione del giudizio per: Carina DeLuca.

Grey's Anatomy - Wilson

Innanzitutto vorrei spiegare perché Jo non mi è piaciuta. Chiunque abbia seguito le precedenti recensioni, ha intuito quanto questo personaggio mi piaccia… POCO. In effetti preferirei guardare Lucy Hale che cerca di recitare in loop per il resto della mia esistenza piuttosto che sorbirmi le fastidiose lamentele di Jo Wilson. Preferirei sbattere la testa contro il muro fino a farla sanguinare piuttosto che guardare le sue scene. Detto questo, la Wilson deve capire che lei non è Miranda Bailey. E può provare quanto vuole a imitarla davanti allo specchio, nella speranza di diventare credibile e di incutere timore agli specializzandi come faceva lei, ma non ce la farà mai. Anche io canto le canzoni di Beyoncé davanti allo specchio, ma so che non sono Beyoncé. Dobbiamo accettarlo, cara Jo.

Grey's Anatomy - Avery Pierce

Per quanto riguarda Jackson e Maggie, continuerò a combattere per i Japril fino alla fine. Ormai dire quanto mi facciano schifo come coppia Avery e la Pierce è diventata un’abitudine. Per questo: MA QUANTO FANNO SCHIFO JACKSON E MAGGIE INSIEME? In questo episodio poi Shonda si è spinta troppo oltre. Stiamo arrivando al punto di non ritorno e ho già il pronto il piano d’attacco che consiste nel twittare quante più cattiverie possibili alla produttrice dello Show per cercare di farle capire una volta per tutte che questa accoppiata NON PIACE A NESSUNO.

La Japril è una delle poche coppie che vale la pena shippare. Amici fan della Japril, ora più che mai dobbiamo dimostrarci uniti in questa battaglia, dobbiamo essere forti e fedeli alla nostra Ship. Non lasciatevi trascinare nel Dark Side. Opponete resistenza. Join the Force (ok no, saga sbagliata, but still). Ogni singolo momento con Jackson e Maggie mi fa venire voglia di vomitare tutta la bile accumulata nella cistifellea durante le loro scene. Quando hanno cominciato a parlare sull’aereo, per un momento ho sperato che ci fosse una nuova tragedia e che il mezzo precipitasse, uccidendo, però, solo Maggie. Lo so, non è carino da dire, ma se è l’unico modo per togliersela dai piedi: Shonda, kill Maggie, please!

Grey's Anatomy - Warren

Ma passando al punto successivo. Ok, Ben Warren sicuramente diventerà il collegamento con la Serie che Shonda sta preparando sui Pompieri di Seattle, lo spin-off di Grey’s Anatomy. So che devo abituarmi alla sua assenza, ma quel tizio è davvero carino. È un amore e non sono pronta a vederlo solo di tanto in tanto. In questa puntata non si è visto per niente (se escludiamo i due secondi iniziali). Ognuno di noi ha bisogno di un Ben Warren nella propria vita, e adesso se lo vogliono prendere i pompieri di Seattle. Che succederà ai piedi di Miranda Bailey adesso?

Per un millesimo di secondo, vedendo l’armata di tizi dell’FBI arrivare in ospedale, avevo sperato di vedere un cross-over tra Criminal Minds e Grey’s Anatomy, ma non è stato così. Non c’era nessuna meravigliosa Penelope Garcia a distruggere in quattro e quattr’otto gli hacker che hanno sferrato l’attacco. E purtroppo il problema non è ancora stato risolto.

Ma tralasciando i miei desideri di Serie Tv addicted, andiamo velocemente ad analizzare ciò che mi è piaciuto dell’episodio. Innanzitutto: grazie Miranda Bailey di esistere. La Bailey è una delle colonne portanti di Grey’s Anatomy, nulla avrebbe senso se lei non ci fosse. Assieme a Richard Webber, sono l’unica certezza dello show. Durante la puntata è stata immensa. Per garantire la salute dei suoi pazienti sarebbe disposta a scendere a compromessi con chiunque stia cercando di ricattarli. A lei non interessa nient’altro che la loro salvezza. Un’altra cosa che amo di lei è il fatto che riesce a strapparti un sorriso anche nei momenti più improbabili. Continua così, Miranda!

Grey's Anatomy - Bailey Webber

Anche Richard è stato fantastico! Webber è una vera e propria istituzione. Probabilmente quando andrà in pensione gli dedicheranno una statua perché è davvero grande. Sta dimostrando di meritare il posto che per gran parte della scorsa stagione aveva condiviso con l’odiosa e insopportabile Eliza Minnick (buonanima, chissà che fine ha fatto). Ha praticamente fatto capire a tutti quanti che si può essere dei bravi medici pur non avendo a disposizione gli aggeggi elettronici a cui si è abituati. Grande Richard! Bisognerà decretare il lutto internazionale quando andrà in pensione.

Grey's Anatomy - Webber

Ma andando avanti: nonostante abbia poche scene, April Kepner riesce a distinguersi dalla massa. Bastano solo le sue espressioni facciali per svoltare la giornata a qualcuno. Io la adoro e ho amato il momento super imbarazzante dell’ascensore. Grazie April per tutti i Meme che involontariamente mi regali. Mi è piaciuta molto anche la collaborazione Alex-Amelia. Il caso del ragazzino mi ha preso molto e mi dispiace pensare che potrebbe non farcela. Speriamo che all’ultimo minuto entrambi abbiano l’illuminazione divina e decidano di non fare l’iniezione al povero bambino, che altrimenti, morirebbe. Odio dover aspettare fino a gennaio per scoprire quale sorte toccherà al piccolo.

Grey's Anatomy - Karev Shepherd

Mi piace il modo in cui Karev muta quando è con i suoi pazienti. Con gli adulti può apparire arrogante e annoiato, ma quando è con i suoi pazienti cambia totalmente e diventa dolcissimo e simpaticissimo. Ma soprattutto farebbe di tutto pur di salvarli. Vorrei tanto che gli si desse un po’ di spazio in più e che, per una volta, gli diano una storyline interessante, cosa che non accade da quando è arrivata Jo.

Grey's Anatomy - specializzandi

Mi stanno piacendo tantissimo anche i nuovi specializzandi. Era ora che avessero un po’ di spazio nella Serie anche loro. Finalmente li vediamo all’opera e impariamo a conoscerli. Non so voi, ma a me Occhiali sta piacendo. È così tremendamente negato che mi fa tenerezza. Tra l’altro mi piacerebbe sapere qualcosa di più su DeLuca e qualunque sia il nome della specializzanda con cui va a letto.

Ho amato anche Meredith, ovviamente. Come al solito riesce a raggiungere vette di epicità storiche. Quando ha deciso di utilizzare Occhiali come fonte di sangue per finire l’intervento, ho avuto seriamente voglia di darle un bacio in fronte. Sono davvero orgogliosa di lei. Tengo incrociate le dita e aspetto che vinca almeno altri due Harper Avery così finalmente potrà coronare il suo sogno.

Grey's Anatomy - Occhiali

Sto ancora cercando di capire se il personaggio di Carina DeLuca mi piaccia o no. Non mi dispiace averla nei corridoi del Grey-Sloan, ma non riesco ancora ad inquadrarla. Lei e Arizona mi piacciono insieme e certamente preferisco questa coppia a quella formata da Carina e Owen. È solo che lei come persona non mi convince. Prima se la fa con Arizona, poi se la fa con Owen, ma subito dopo dice ad Arizona che le manca. Capisco che, visto quanto sappiamo del personaggio, preferirebbe non dover scegliere e tenersi entrambi, ma insomma Carina fai pace con il cervello, prendi una decisione.

Grey's Anatomy - DeLuca Robbins

L’ultima scena mi ha lasciato completamente senza fiato. Quando ho visto Matthew Morrison (aka il marito di Jo), che per me rimarrà sempre il professor Schuester (Glee), sono trasalita. In un primo momento ho pensato: che ci fa Schuester in Grey’s Anatomy? Poi ho collegato il cervello e ho cominciato ad avere seriamente paura per Wilson. Nonostante il suo personaggio non mi piaccia, la sua storia non mi lascia indifferente e sono davvero curiosa di sapere come si evolverà. Ammetto che vederla talmente impaurita da rimanere paralizzata mi è dispiaciuto. Speriamo vada tutto per il meglio.

Grey's Anatomy - Schuester

Ora mi ritiro nelle mie stanze e vado a chiedere una grazia al dio dei Medical Drama per i Japril.

Non so come farò ad aspettare fino al 18 gennaio per un nuovo episodio di Grey’s Anatomy. Spero solo che in questi mesi Shonda rinsavisca e decida di porre fine alle nostre pene, facendo in modo che Maggie sparisca dalle nostre vite.

LEGGI ANCHE – Grey’s Anatomy: recensione 14×07 “Who Lives, Who Dies, Who Tells Your Story”

Un saluto agli amici di Viviamo a Seattle

Written by Fabiana Fanelli

La mia vita è un pendolo che oscilla tra una serie tv e l'altra. Tutto sommato mi è andata bene, pensate se oscillasse tra dolore e noia!
Ricordate: "Life's too short to be serious" (La vita è troppo breve per essere seri)

serie tv

5 Serie Tv da guardare quando aspetti un bambino

Hannah Baker

13 Reasons Why – Hannah Baker sarà fondamentale nella seconda stagione. Più di quanto credevamo