in ,

Grey’s Anatomy – Ellen Pompeo chiara sull’addio alla serie: «Troppe persone dipendono da me»

Grey's Anatomy - Ellen Pompeo

Ogni tanto rispuntano fuori le voci che vorrebbero Ellen Pompeo dire addio al ruolo di Meredith in Grey’s Anatomy.

In realtà, durante un’intervista a TVLine, è la stessa Ellen a tornare sull’argomento dopo aver lasciato presagire un addio non più tardi di quattro mesi fa.

Sono pronta ad andare avanti. Voglio fermarmi con lo show prima che gli ascolti vadano giù, ma gli ascolti non calano mai (esclama ridendo)!  Anche se sono scesi leggermente siamo in grado comunque di tenere ben saldo il nostro posto ai vertici della ABC. È molto bello avere questo tipo di rating ed essere su un network di successo come questo.

Ironizzando sulla cosa ovviamente, la Pompeo è molto chiara: la serie vive un grande successo che sembra ancora ben distante dal placarsi, con ascolti altalenanti, ma pur sempre buoni. Quindi chiudere i battenti sarebbe molto prematuro.

Ma Ellen Pompeo guarda oltre e nella sua decisione di continuare o meno Grey’s Anatomy (è evidente che senza di lei non sarebbe la stessa cosa già a partire dal nome stesso della seri) confluiscono vari fattori.

Infatti l’attrice continua le sue dichiarazioni parlando del suo lavoro e del suo ruolo:

È un bel posto dove lavorare questo. Mi piace la mia situazione lavorativa qui. Per quanto l’idea di qualcosa di nuovo mi stuzzichi, la verità è che ho tre figli… Non voglio cominciare a viaggiare e lasciarli. Non voglio essere un viaggiatore da circo e vivere negli alberghi qua e là. E poi la rete e lo studio di produzione continuano a incentivarmi e a farmi offerte che non posso rifiutare.

C’è poi anche un aspetto meno legato strettamente alle sue ambizioni. Difatti, una sua decisione in un verso o nell’altro potrebbe mettere a repentaglio il lavoro di molte persone:

Non fraintendetemi, mentirei se dicessi che – nella mia decisione di restare nello show – non penso a tutte le persone che hanno un lavoro stabile grazie a Grey’s Anatomy. In questa città non ci sono molti show da 24 episodi all’anno. Quindi il fatto che questo team realizzi 24 episodi, che sono 10 mesi di lavoro, rimanendo a Los Angeles è notevole.

Il cambiamento, quindi, è ben accetto per l’attrice, ma l’idea di dire addio ad un porto sicuro la terrorizza, per varie ragioni. Per finire la protagonista dello show (che ha recentemente battuto il record come medical drama più longevo) non ha ancora preso una decisione per il suo futuro, ma si gode i momenti di gloria:

Sono sotto contratto fino alla 16esima stagione. E dopo di ciò… Non so davvero. Vivo giorno per giorno.

Leggi anche – Grey’s Anatomyil bivio di Ellen Pompeo: «Prima della serie stavo per andare in miseria»

Written by Aria Jannic

"Le donne tranquille non fanno la storia", o almeno così dicono. Ed è per questo che non sono mai tranquilla.
Lunatica, nevrotica e logorroica. Tremendamente arrabbiata ogni giorno col mondo, vivo la mia vita ad un attacco di panico alla volta.
Ma vi assicuro, ho anche dei difetti!

Emilia Clarke

Emilia Clarke ha un problema stranissimo: nessuno la riconosce per strada

TVShow Time

La classifica delle 25 Serie Tv più viste dai maschi secondo TV Time