Vai al contenuto
Home » Game Of Thrones » Le 5 cose che ho odiato di Jon Snow » Pagina 3

Le 5 cose che ho odiato di Jon Snow

3. Non è un villain

A me piacciono i villain. Questo è un punto più soggettivo: la mia teoria è che le storie valgono la pena di essere raccontate se c’è un grande villain. È lui il personaggio più accattivante. Solitamente i protagonisti delle storie che vanno a sfidare il villain di turno sono veramente noiosi, a parer mio. Nessuno vede Star Wars per vedere Luke, ma per vedere Darth Vader. Jon Snow è un protagonista, e per giunta un protagonista ingenuo.

jon snow

4. Rende la trama Prevedibile

Mi spiego. Amo i personaggi che hanno una caratterizzazione composta da diversi elementi che vanno in contraddizione tra loro. Questo li rende ambigui e li porta ad agire in modo non lineare in senso narrativo. In nessun caso le loro azioni appaiono essere al servizio di una trama. Non compiranno mai l’azione x perché la storia deve andare nella direzione prestabilita, ma compiranno sempre l’azione che compirebbe una persona vera nella loro situazione e con il loro backround. Di conseguenza la trama diventa sorprendente e lo spettatore si sente smarrito, non sa cosa aspettarsi, non sa da che parte stia andando la storia. Ed è proprio questo smarrimento che lo porta a chiedersi “e ora cosa succederà?“… Con Jon Snow si sa sempre che azione sceglierà e da che parte manderà la storia.

5. È un Targaryen

Io odio i Targaryen.

Viserys Targaryen

LEGGI ANCHE – Game of Thrones: la carica disperata dello Sterminatore di Re

Pagine: 1 2 3