in

Se non ti piace Game of Thrones è colpa dei draghi

Game of Thrones

In ogni serie c’è qualcosa che non va. In ogni serie ci sono dettagli più o meno importanti che stonano nel contesto. In ogni serie c’è, insomma, qualcosa che dà noia. Ecco, in Game of Thrones sono i draghi, mi pare ovvio! (Ottimo motivo anche per non avere a che fare con la bella Daeny, insieme a tanti altri)

Partiamo con questo regno “beato” in cui la guerra è finita da anni, in cui ci sono sempre meno lotte per il potere, in cui alla fine si può dire che regni la pace. Ovviamente un bambino che non ubbidisce alla madre deve arrivare a rovinare tutto e a dar vita alla più grande guerra che Westeros abbia mai conosciuto. La storia sappiamo come continua.

Adesso siamo in un momento in cui c’è un casino micidiale all’interno del continente. Siamo alla resa dei conti finale e ci stiamo preparando all’ultima battaglia e ad una guerra ancora più grande, con forze molto più oscure di quelle che gli umani conoscono.

Ma cosa succede? Arriva ovviamente una biondina con tre animaletti domestici a portare sangue e fuoco in tutto il regno.

Dai, ok a parte gli scherzi, Daenerys (da vera targaryen quale è) è una bomba e tutto quanto, ma la storia dei draghi è qualcosa che regge fino ad un certo punto.

Game of Thrones

Written by Diletta Regoli

Vivo a Milano e sono entrata da poco a far parte della grande famiglia di Hall of Series. Mi piace risolvere i problemi della vita quotidiana con creatività ed inventiva sempre con positività e determinazione magari prendendo spunto dalle avventure dei miei personaggi preferiti.

zelena

Once Upon a Time potrebbe essersi svegliato troppo tardi

Gotham

I 5 temi esistenziali affrontati in Gotham