in

5 film che un fan di Game of Thrones dovrebbe guardare

Vi capita mai, quando diventate ossessionati da una Serie Tv come Game of Thrones, di voler rivedere ricreata altrove quella magia che vi ha incantati? Allora ecco che da veri fan cercate un altro show che per qualche motivo possa assomigliare alla vostra serie del cuore. Ma rimanendo sempre sul piccolo schermo, perché non spostare la propria passione seriale verso un film? Parliamo di quelle pellicole che per qualche motivo possono avere una sorta di fil rouge con la punta di diamante della HBO.

Quali sono quindi i film che un vero fan di Game of Thrones dovrebbe vedere, o consigliare a un altro ‘collega’?

Immediatamente ci vengono in mente celebri fantasy come la trilogia de Il Signore degli Anelli o La Storia Infinita. Ma se siete amanti di questo filone sicuramente li avrete visti decine e decine di volte. Eccone quindi 5 (pur sempre abbastanza celebri) che potreste non conoscere o non ricordare perfettamente.

1) Dragonheart di Rob Cohen, 1996

Game of Thrones

A differenza di molti film fantasy in cui il drago è solamente un nemico terrificante da abbattere o un mero e affascinante mezzo di trasporto, in questo film la creatura è molto di più. È il vero cuore della storia, metaforicamente e letteralmente.

La pellicola riprende le tematiche già care al filone epic-fantasy. C’è Einon, un potente malvagio (vi ricorderà l’insopportabile Joffrey). C’è poi Bowen, cavaliere un po’ burbero ma dall’animo nobile e appunto il drago. L’exploit che dà vita alla storia è l’incidente di Einon. Per salvargli la vita il suo maestro Bowen si affida alla magia di Draco, che donerà metà del proprio cuore per salvare il futuro re. Questo gesto gli si ritorcerà contro, Einon infatti diventerà crudele, al limite della follia. Bowen disperato passerà anni a rintracciare quel drago che lo ha ingannato, con l’intento di ucciderlo. Ma le cose si dimostreranno molto diverse e fra lui e Draco si instaurerà un rapporto di profonda amicizia. Con l’intento comune di fermare Einon.

Se in Game of Thrones avete sempre adorato i draghi di Daenerys, e Drogon in particolare, vi innamorerete perdutamente di Draco. E di questo film!

Grazie anche al fatto di avere una voce (doppiata divinamente da Gigi Proietti), una propria intelligenza e una propria coscienza, sarà impossibile non amarlo e non affezionarsi a lui. Dimenticherete che sia solo il frutto della computer graphic, che non sia un personaggio reale. Se lo apprezzerete, sarà uno di quei personaggi che rimarrà per sempre nel vostro cuore. Il film ha comunque splendidi paesaggi, un ritmo serrato, personaggi-chiave ben rappresentati e una buona sceneggiatura. Ma il fulcro su cui tutto ruota è appunto la bontà d’animo e la saggezza del drago, l’ultimo della sua specie (e forse il vero protagonista di questo film). Il finale è strappa-lacrime e sarebbe eresia spoilerare, quindi non lo farò.

Vi assicuro solo che non guarderete mai più una costellazione senza sentire un nodo alla gola.

Written by Barbara Curti

Ho 31 anni e studio Lettere. Spero che prima o poi questa mia passione per le Serie Tv mi torni utile per il futuro: lasciate solo che alle prossime Olimpiadi venga riconosciuto il binge-watching come disciplina e per me sarà la svolta!!!

Per il resto, visto che non so cos'altro aggiungere.... AMMACCABANANE!

Grey's Anatomy

Grey’s Anatomy 13×14 – Sempre più alla deriva, sempre meno gioie

finale

10 cose che solo un vero fan di How I Met Your Mother può capire