Vai al contenuto
Home » Game Of Thrones » Ho provato a non adorare Arya Stark (ma no, non ci sono riuscita)

Ho provato a non adorare Arya Stark (ma no, non ci sono riuscita)

Come si può non amare Arya Stark? Infatti non si può. È un amore profondo basato su un’ammirazione che si radica in emozioni provate anni e anni fa. Dura da tanto, è stato frastagliato, complicato ma persiste e si rafforza. Le migliori storie d’amore non sono perfette, non coinvolgono persone che non litigano mai o che si dicono solo frasi dolci da carie ai denti. I migliori amori sono quelli sofferti e i protagonisti di queste storie hanno sempre qualcosa da ridire sull’altro. Oggi parleremo di quelle cose che, anche se amiamo profondamente Arya, non abbiamo sopportato e che hanno reso il nostro folle amore per lei davvero difficile ma bellissimo.

1- Debolezza

maisie williams
Arya è una ragazza tosta. Lo è sempre stata, anche quando era solo una sweet summer child. Lei è forte, sa difendersi da sola e ora non ha davvero la protezione di nessuno. Adesso Arya è davvero imbattibile ma non lo è sempre stata. Una cosa che a volte ci ha fatti impazzire e la sua ostinazione a non accettare aiuto, anche quando tale accettazione avrebbe portato solo cose positive per lei. Esempio? Se fosse andata con Lady Brienne quando ne ha avuto l’occasione, magari avrebbe raggiunto i suoi fratelli tanto tempo fa e le sorti di alcuni sarebbero potute essere diverse.

Pagine: 1 2