in ,

La classifica delle 10 sit-com più costose di sempre

C’è una favoletta che ci raccontiamo tutti noi appassionati di sit-com: non sono costose come le altre serie. In fondo si tratta di serie che si girano in un numero ristretto di ambientazioni e che fondano la loro essenza sui dialoghi sagaci e la simpatia dei personaggi, più che su stratosferici effetti speciali. Non avranno budget da capogiro, giusto? Risposta sbagliata! La verità non è esattamente questa… e lo sanno bene Friends e le sue nove (+1) costose colleghe fabbrica-risate.

Pronti a scoprire con noi le 10 sit-com dai costi esorbitanti? Cominciamo!

10) Sposati… con figli (1 milione per episodio)

friends

In onda per una decade a partire dal 1987, Sposati… con figli racconta le vicende dei Bundy che, con il loro essere strampalati e imperfetti, rovesciavano lo stereotipo della perfetta famiglia americana. Per chi non lo ricordasse, tra i protagonisti della serie c’era anche Ed O’Neill, il nostro amato Jay Prichett, che nell’ultima stagione di Sposati… con figli arrivava a una retribuzione di ben 500.000 dollari per episodio: la metà del budget!

9) Two Broke Girls (1.7 milioni per episodio)

Alla nona posizione della nostra classifica troviamo Two Broke Girls, l’adorata sit-com con Kat Dennings e Beth Behrs sulle due cameriere di Brooklyn che fanno fatica ad arrivare a fine mese… circostanza che palesemente non tocca la produzione di questa serie.

8) How I Met Your Mother (2 milioni per episodio)

friends

Una cosa è certa: How I Met Your Mother si è guadagnata un posto nella storia delle sit-com… e anche in questa classifica.  A contribuire ai suoi costi elevati c’è soprattutto il cachet della combriccola, di cui il più alto risulta quello di Neil Patrick Harris, con 400.000 dollari per episodio.

C’è chi l’ha chiamata l’erede di Friends, chi l’ha messa in competizione con quest’ultima cercando di capire quale fosse la sit-com migliore… e chi ancora non riesce a superare il suo finale. Bastassero i soldi impiegati nella serie per comprare il perdono…

7) Arrested Development (3 milioni per episodio)

Lo sappiamo, la ferita per il destino di Arrested Development è ancora aperta e sanguinante. E la sua menzione in questi lidi potrebbe acuire il sentimenti. Infatti, la ripresa della serie da parte di Netflix nel 2013 – che si è poi rivelata un terribile fiasco – aveva tutte le carte in tavola per portare a ottimi risultati, compreso un budget migliore rispetto all’inizio. Purtroppo però neppure quello è servito a farla tornare allo splendore che ci aveva fatto tanto innamorare.

6) Seinfeld (3.25 milioni per episodio) 

friends

Con i suoi personaggi un po’ nevrotici e sui generis, anche Seinfeld è arrivata a costare cifre parecchio alte. Come abbiamo visto anche nelle posizioni precedenti della classifica, gran parte del budget era dovuto ai cachet del cast… ma possiamo dire che ne è valsa decisamente la pena.

Anche in questo caso siamo in presenza di una serie spesso messa a paragone con Friends per le premesse simili e la mistica aura da “miglior sit-com di sempre”. 

5) Cin Cin (Cheers) (4 milioni per episodio) 

A cavallo tra gli ‘80 e i ‘90, Cin Cin (in originale: Cheers), candidata per ben 117 volte agli Emmy, era ambientata in un bar di Boston e ci racconta la vita di chi vi lavora e di chi invece frequenta il locale da cliente. Qualcosa ci dice che neanche in questo caso fosse il set a costare così tanto…
A proposito, ricordavate o sapevate che in questa serie ha recitato anche Ted Danson, il nostro adorato Michael di The Good Place?

4) The Tick (5 milioni per episodio)

friends

Due stagioni di follia e risate per la parodia supereroistica più simpatica che si potesse chiedere ad Amazon Prime Video. In questo caso il motivo di un budget così alto per ogni episodio è dovuto soprattutto agli effetti speciali necessari per una serie di questo stampo, costi che hanno indubbiamente influito sulla sua cancellazione.

3) Frasier (7.3 milioni per episodio)

Arriviamo così al podio con Frasier. Nata come spin-off di Cin Cin (o Cheers) che racconta dello show radiofonico di uno psichiatra, questa serie si è quasi immediatamente fatta strada da sola. Il costo esorbitante di ogni episodio si spiega molto velocemente: Kelsey Grammer, il volto di Frasier Crane, guadagnava 1.6 milioni di dollari a episodio. Ancora oggi risulta uno degli attori più pagati di sempre.

L’attrice più pagata in assoluto invece fa parte del cast di Friends… ma ci arriviamo tra poco.

2) The Big Bang Theory (9 milioni per episodio)

friends

Dodici stagioni di risate e di riunioni nerd sul divano sono costate ben 9 milioni di dollari a episodio. Una cifra pazzesca necessaria per la produzione a tenersi stretto un cast che si ha continuato a rivelarsi vincente per tutti gli anni della messa in onda. I protagonisti, con un cachet di 1 milione a puntata, nel 2017 hanno anche deciso di “tagliare” dalle loro entrate 100.000 dollari ciascuno per rimpinguare le tasche delle attrici Mayim Bialik e Melissa Rauch (Amy e Bernadette), pagate meno per via della loro iniziale posizione di personaggi secondari.

1) Friends (12.5 milioni per episodio) 

Icona in ogni suo aspetto, dal format adottato per gli episodi, allo stile tipicamente anni ‘90 dei suoi protagonisti, passando per le coinvolgenti dinamiche tra i personaggi, al primo posto di questa classifica c’è l’amatissima Friends. Oltre ad essere forse la più popolare sit-com di sempre, è anche la più costosa in assoluto, con i suoi 12.5 milioni di dollari a episodio e 1 milione per ogni protagonista. Tra di loro si nascondeva anche quella che, dopo qualche anno, sarebbe diventata l’attrice più pagata nel panorama statunitense: Jennifer Aniston.

+1) Menzione speciale: WandaVision (25 milioni per episodio)

friends

Fuori concorso, ma comunque meritevole di menzione, non possiamo tralasciare i costi esorbitanti della serie Marvel WandaVision. Pur avendo ricalcato le estetiche di alcune delle sit-com più note della tv, da The Dick Van Dyke Show, a I love Lucy, Vita da Strega, The Office e tante altre, non si può definire lei stessa una sit-com. Si tratta soprattutto di un omaggio al genere, e che omaggio! 

In questo caso – al contrario di Friends e molte altre sit-com in classifica – a influire non è solo il cachet del cast, ma soprattutto i set, gli effetti speciali e i costumi. 

Con i suoi 25 milioni di dollari a episodio WandaVision supera anche il budget stellare di Friends e chiude in bellezza questa pioggia di cifre da capogiro.

Scopri Hall of Series Plus, il nuovo sito gemello di Hall of Series in cui puoi trovare tanti contenuti premium a tema serie tv.

Scritto da Alessia Guzzi

Esprimere opinioni non richieste sulle serie tv è come mangiare biscotti: sai che devi contenerti, ma diventa impossibile tenere la bocca chiusa (o le mani ferme).

the flight attendant

The Flight Attendant – Recensione del finale di stagione del thriller HBO con Kaley Cuoco

Manifest

5 Serie Tv cancellate che potrebbero essere salvate da un altro network