in

La classifica delle 10 migliori Serie Tv che puoi trovare attualmente su Disney Plus

disney plus

È incredibile come molte persone abbiano ancora un sacco di pregiudizi su Disney Plus e il suo catalogo. All’annuncio della piattaforma, molti temevano di poter vedere in streaming “solo” (si fa per dire) i classici film di casa Disney, Pixar e qualcosa degli universi Star Wars e Marvel. Insomma, un servizio di streaming limitato a un certo tipo di prodotti e non diffuso quanto gli altri sul mercato.

Mai una cosa del genere si sarebbe rivelata più distante dalla realtà di così.

Dopo lunghissimi mesi di attività, a oggi guardiamo il catalogo di Disney Plus come una fortissima alternativa sul mercato, ben cosciente del proprio lavoro di marketing e delle strategie da adottare per mantenere alto il numero di abbonamenti al servizio.

Certo, tutto quello che abbiamo sopracitato è presente sulla piattaforma (e meno male) ma nel corso dei mesi, e soprattutto con l’arrivo della sezione Star, la quantità di prodotti a cui possiamo accedere è numerosa e di alta qualità. Non solo prodotti legati alla Disney o ai suoi franchise, sia nell’ambito televisivo che in quello cinematografico, la raccolta ormai non ha limiti di genere o età.

Oggi siamo qui per presentarvi una classifica delle dieci serie tv migliori che potete trovare nel catalogo, e sappiate che la scelta è stata talmente difficile che vogliamo prima elogiare alcune delle escluse.

Disney Plus pullula di prodotti che in un modo o nell’altro sono vicini alle fiabe più famose come Once Upon A Time, che prova a rimodernizzarle o WandaVision e The Falcon and The Winter Soldier, prime aggiunte dal vastissimo Marvel Cinematic Universe. Non mancano prodotti per lunghissime maratone come 24, Glee o Grey’s Anatomy, e neanche comedy di successo come New Girl o Futurama.

Chi più ne ha più ne metta, e la Disney ha deciso di metterne molte: un catalogo in continua espansione con perle dal passato e progetti freschi e innovativi.

Ma senza perdere altro tempo, se quelle di sopra erano le esclusioni eccellenti, ecco a voi i dieci prodotti che non potete proprio perdere su Disney Plus.

10) X-Files, dagli anni ’90 a Disney Plus

Partiamo e lo facciamo subito col botto perché nulla poteva aprire questa classifica come X-Files, uno dei prodotti più famosi non solo degli anni ’90 ma di sempre. La serie è un must per i fan del crime soprannaturale e non vi abbandonerà molto presto.

Con le sue 218 puntate suddivise in ben undici stagioni, ogni episodio sarà un’esperienza unica con una trama a sé ma anche parte di un lunghissimo racconto sulla collaborazione, il lavoro di squadra e lo sviluppo dei rapporti. Mulder e Scully sono un duo iconico e sicuramente vi sarà capitato di vedere i loro volti insieme. Beh, è arrivato il momento di conoscerli meglio.

X-Files è il perfetto esempio di come il catalogo di Disney Plus non abbia limiti e i fan non debbano temere di perdersi capolavori solo perché il colosso di Topolino non è facilmente associabile a questi prodotti. Non solo varietà nel catalogo ma anche all’interno del prodotto stesso, X-Files ha coperto negli anni qualsiasi argomento: horror, romantico, comedy, mistery.

Sul servizio di streaming troverete tutti gli episodi dal 1993 a quelli del 2018 di questo fantastico procedurale senza età. Film annessi, per cui non avete proprio scuse.

9) Modern Family

Disney Plus

Per ingolosire il pubblico la piattaforma non si è fatta sfuggire nemmeno i colossi più recenti, tra cui la comedy cardine dell’ultimo decennio. Modern Family non è solo la storia giornaliera di una famiglia allargata che impara a conoscersi e ad affrontare le proprie differenze. Modern Family è una serie cosciente del periodo storico in cui è stata prodotta e che ha agito in modo attivo per renderlo migliore.

Il triplo nucleo Pritchett-Tucker-Dunphy è stata un vero e proprio comfort per tante persone e si è conclusa proprio lo scorso anno dopo ben undici stagioni. Se vi piacciono quelle sitcom vecchio stile sul nucleo familiare, ma cercate un pizzico di modernità ed evoluzione dei personaggi, Disney Plus vi regala il prodotto perfetto.

Modern Family è stata un portavoce di qualsiasi tipo di causa, dall’immigrazione alla difesa dell’uguaglianza e la valorizzazione delle persone per quello che sono. Non esiste prodotto che dia un supporto morale e un senso di benessere più grande in questo periodo storico e questa serie lo fa con ironia e tanta voglia di far divertire il pubblico.

Vi affezionerete a questa famiglia e non vorrete più lasciarla andare, ve lo assicuriamo. Per chi invece è già innamorato di questo pazzo gruppo, è il momento di ricominciare la serie.

8) Prison Break

Disney Plus

In questa classifica non poteva di certo mancare il prodotto di Paul Scheuring. Prison Break è un prodotto estremamente crudo e forte. Qualcosa che fino a pochi mesi fa per molti non era per nulla associabile a Disney Plus. È stata invece una delle tante aggiunte sorprendenti al catalogo, che permetterà agli utenti di assistere alla storia di Michael Scofield all’interno del carcere di Fox River.

Un racconto ancora in attesa della sua sesta stagione, annunciata nel 2018 ma la cui sorte ancora sconosciuta. Quello che sappiamo di certo è che un prodotto del genere non può mancare nella classifica delle migliori serie disponibili sulla piattaforma streaming. Prison Break è un viaggio emotivo non solo tra le pareti del carcere ma anche nel corpo e nella mente del suo protagonista con ingegno, suspence e thriller che caratterizzano ogni episodio.

Ne troverete ben novanta, divisi tra le cinque stagioni attualmente uscite, che vi accompagneranno nella conoscenza più approfondita di Michael, Lincoln, il loro rapporto e la travagliata esistenza che li contraddistingue. Inoltre, dopo le prime tre posizioni di questa classifica potete già capire quanto fossimo seri sul catalogo senza limiti di sorta o di genere. E non solo prodotti già esistenti, perché il prossimo è tutto nuovo.

7) The Mandalorian, il grande originale Disney Plus

the mandalorian

Uno dei prodotti originali più famosi di Disney Plus è nato proprio dall’universo cinematografico di Star Wars. Non possiamo trovare nuove parole per definire The Mandalorian non solo come serie a sé ma come apripista di un genere che da lì a poco avrebbe dominato la piattaforma Disney. Vedere un prodotto collegato a una saga cinematografica funzionare così bene ha regalato linfa vitale e sicurezza a progetti futuri come quello nei piani del Marvel Cinematic Universe.

Star Wars non è solo una saga cinematografica, ma un movimento che ha contraddistinto epoche diverse, cambiando ogni volta per rimodernizzarsi. The Mandalorian è l’ennesimo prodotto di successo di questo universo. Al pari se non superiore, benché le troviamo difficilmente paragonabili, con la serie animata Star Wars: Clone Wars, vi troverete immersi in un nuovo anfratto di questo universo seguendo le vicende del Mandaloriano e della nuova mascotte più famosa di internet.

Qualità tecnica altissima, definita da molti cinematografica per quanto bella. Il mondo prima di The Mandalorian aveva una concezione diversa di legami tra serie tv e cinema, e Disney Plus ha dimostrato a tutti come non si voglia basare solo su prodotti del passato m voglia creare la propria leggenda anche con originali di successo.

6) Buffy l’ammazzavampiri

Disney Plus

Ci sarebbero centinaia di motivi per cui vedere Buffy l’ammazzavampiri e rafforzare l’amore per questo show che vedevamo saltuariamente in televisione. Questo prodotto del 1997 fu una vera e propria rivoluzione in quanto a innovazione e avanguardia. Buffy l’ammazzavampiri è uno dei primi prodotti a far affidamento su una trama orizzontale forte che accompagna quelle più piccole dei singoli episodi, in cui i mostri da sconfiggere di volta in volta sono metafore degli autori per affrontare temi come bullismo, dipendenze, alcolismo o rischi della tecnologia.

A differenza di quanto si potrebbe pensare, Buffy l’ammazzavampiri è ben lontana dall’idea di bene contro male statica. I personaggi sono pieni di sfaccettature che permettono loro di ondeggiare dal torto alla ragione in base alle loro azioni, paure e scelte. Non è una storia di un’eroina contro il classico mostro cattivo. Anche dal punto di vista tecnico è un recupero obbligato per il coraggio che venne mostrato con la produzione di episodi particolari, da quello musical a una puntata quasi interamente muta.

Anche come temi trattati parliamo di un prodotto all’avanguardia se non avanti rispetto al suo periodo, con la presenza di una coppia omosessuale come Willow e Tara che ai tempi per molti era un forte tabù. Col proseguire la serie si può anche notare come la mentalità del pubblico cambiò rispetto al tema e come la serie mostrò la coppia di conseguenza, osando sempre di più e regalandoci una stupenda storia d’amore.

5) Scrubs

L’arrivo di Star su Disney Plus ha allargato il suo catalogo in modo esponenziale e ha portato nella grande casa di Topolino anche Scrubs.
La serie pochi anni fa era finalmente tornata disponibile su Prime Video, e se non l’avete ancora recuperata non avete più alcuna scusa per aspettare.

Scrubs non è una comedy, non è una sitcom, è forse la prima vera idea di dramedy mai creata. Un prodotto televisivo che mischia suoni buffi e personaggi divertentissimi con situazioni traumatizzanti e logoranti per quanto dolorose. Con Scrubs riderete e piangerete, verrete catapultati all’interno di questo enorme ospedale e non ne uscirete più.

Il gruppo di medici include personaggi complessi e in continua evoluzione, influenzati da chi gli sta attorno e dagli eventi che accadono. Da J.D. a Cox, da Kelso a Elliot, giovani e adulti che impareranno gli uni dagli altri ogni giorno a loro spese. Nulla in Scrubs è statico, se non la monotonia del dolore che quell’ospedale riporterà nelle loro vite di tanto in tanto. Ma saliranno, cresceranno, e impareranno a diventare grandi e a limare i propri errori per il bene del prossimo e dei pazienti.

4) How I Met Your Mother

Disney Plus

In una classifica del genere non poteva mancare una faccia opposta del mondo comedy rispetto a Modern Family e Scrubs. Il famoso prodotto di Carter Bays e Craig Thomas è interamente sulla piattaforma e non riusciamo a pensare a un singolo motivo per cui non dovreste vederlo.

Non solo How I Met Your Mother pullula di scene fenomenali, citazioni memorabili, personaggi iconici e tanti momenti da lacrime. Proprio di recente è stato annunciato ufficialmente il sequel della serie. Si chiamerà How I Met Your Father e per i fan della serie la notizia ha suscitato non poco interesse e curiosità. Per chi è ancora all’oscuro di questo prodotto non perdete tempo e recuperatevi queste nove stagioni fatte di risate e pianti per prepararvi al prossimo prodotto targato Hulu.

Inoltre, avendo uno dei finali più discussi della storia delle serie tv, con opinioni che vanno avanti da anni e nessuno dei due schieramenti pronto a spostarsi, sarà molto interessante sia vedere come il nuovo pubblico da Disney Plus valuterà il finale, sia come il sequel farà cambiare o meno idea ai fan. Nel frattempo voi siete ancora in tempo per mettervi in pari e noi siamo arrivati al podio.

3) The Americans

The Americans

The Americans è la serie che troppi italiani ancora non conoscono e con Disney Plus potranno imparare ad amare. Questa serie, nata nel 2013, oltreoceano è già un cult affermatissimo benché abbia tardato a diventare tale fino alla sua ultima stagione. A oggi però è uno dei prodotti più solidi dell’ultimo decennio, e con un’idea geniale.

I due protagonisti sono una coppia americana così classica da sembrare banale: sposati con due figli, nei sobborghi della Washington degli anni ’80, colazione tutti insieme e tanto amore. Se non fosse che Elizabeth e Philip siano in realtà due ufficiali sovietici del KGB sotto copertura negli USA. La vita giornaliera non è altro che una facciata ricreata per intrufolarsi tra gli americani.

Questo dualismo regala alla serie una capacità di alterare il ritmo sopraffine, tra la pace alla luce del sole e la travagliata e tormentata vita da spie. Un prodotto legatissimo alla Guerra Fredda e a un confronto onesto tra l’essere russi e l’essere americani. Disney Plus ha quindi completato il trio di generi: oltre alle serie cult di un tempo e i prodotti originali, ha portato nel proprio catalogo anche la nuova frontiera della qualità assicurandosi un bacino di utenza ancora più ampio.

2) I Simpson, l’incredibile colpo di Disney Plus

Non c’è bisogno di introduzioni per il prodotto animato più famoso di sempre. Non c’è davvero bisogno di dirvi quanto essersi portati a casa tutte le trentuno – ripetiamo – le trentuno stagioni de I Simpson sia un colpo di grandezza abissale. Non solo per la grandissima possibilità di recupero da parte di chiunque dato che, diciamocelo, abbiamo tutti visto almeno una puntata della famiglia di Springfield.

Recuperando I Simpson si attraverseranno quattro decenni, dal 1989 al 2019 (e pian piano arriveranno le altre) in cui potrete vedere come la società americana sia cambiata sia come rappresentazione che come temi trattati. Non c’è veramente nulla che non sia stato inserito all’interno delle vicende di Homer, Marge e i loro tre pargoli. Una rappresentazione americana che si è evoluta nel tempo per vendere un prodotto sempre all’avanguardia, e la stessa serie è cambiata.

I Simpson del 1989 non sono quelli di oggi, sono cambiati in tanto e, per gli appassionati del prodotto, Disney Plus vi regala la possibilità di vedere questa lunga evoluzione che non fa invecchiare i nostri protagonisti ma li cambia sempre un po’ per volta. Inoltre tra citazioni da ritrovare e puntate che vi faranno tornare ai pomeriggi davanti a Italia 1 sarete grati di questa aggiunta.

1) Lost

Per quanto esistano migliaia, se non decine di migliaia di prodotti televisivi, sono veramente pochi quelli che fanno dire “WOW” al mondo intero quando vengono inseriti su una piattaforma di streaming. Lost non è stata una semplice aggiunta, è stata una dichiarazione di intenti chiara e tonda: Disney Plus concorre e lo fa seriamente se qualcuno avesse ancora dubbi.

Il famosissimo drama di sei stagioni ambientato sull’isola più conosciuta del mondo e iniziato per un incidente aereo fa parte di quei prodotti che qualsiasi appassionato di serie tv dovrebbe vedere almeno una volta nella vita. Lost è la serie tv di un’epoca intera, che ha diffuso la cultura del piccolo schermo in tutto il mondo e ha tenuto gli spettatori incollati alla televisione settimana dopo settimana, anno dopo anno, in attesa delle soluzioni di tutti i suoi misteri.

Ma la vera grandezza di Lost è il viaggio, il viaggio emotivo e sentimentale del suo gruppo di personaggi. Un cast senza età e gestito alla grandissima, in grado di far appassionare ogni fan in modo diverso. In Lost ognuno ha il suo personaggio preferito, sia questo per il suo carattere, carisma, la sua storia o la sua evoluzione. Forse più che in ogni altro prodotto televisivo. Perché su quell’isola, in fondo, ci siamo sbarcati tutti noi insieme a loro.

LEGGI ANCHE – Disney Plus: è (finora) una scommessa vinta anche in Italia?

Written by Luca Siracusa

20 anni anagrafici, 80 percepiti. Sguardo critico ai tecnicismi e cuore di pietra; se qualcosa ha fatto piangere me, farà sicuramente crollare voi! Il membro del cast più anziano è quasi sicuramente il mio preferito, se interpreta un ruolo politicamente scorretto ancora di più.
Se mi cercate sono nel mio ufficio a mangiare muffin

13 reasons why

5 cose che proprio non mi vanno giù di 13 Reasons Why

Amazon Prime Video: tutte le novità in arrivo questa settimana (31 maggio – 6 giugno)