Vai al contenuto
Serie TV - Hall of Series » Dexter » Il lato oscuro dei buoni » Pagina 7

Il lato oscuro dei buoni

7) Arya Stark (Game of Thrones)

Game of Thrones
Arya, come tutti gli Stark, nasce con un’indole buona per quanto selvaggia. Tuttavia la sua evoluzione è intrisa di un’oscurità che diventa sempre più imponente. C’è un momento in cui la vediamo “brillare” direttamente nei suoi occhi: quando uccide Walder Frey. Quell’omicidio è la svolta di Arya. La più giovane delle Stark – come lei stessa dice – sorride al vedere la vita di Walder Frey scivolargli via dal corpo. In quello sguardo è possibile carpire tutta la deriva del suo spirito.

Una parte di Arya è ormai proprietà del Dio dai Mille Volti. Il suo lato oscuro è un Uomo Senza Volto, diventato tale per autoconservazione e vendetta.

Arya è felice di uccidere, non prova più nulla nel farlo se non la soddisfazione di aver tolto un altro nome dalla lista. Fa ancora parte dei “buoni” di Game of Thrones, ma come la serie insegna – e come suo padre non ha mai imparato – a volte bisogna scendere a dei compromessi con i propri principi. Che rappresenta forse l’unica strada per la salvezza e la giustizia nel mondo di Game of Thrones.

Leggi anche: 5 serial killer semisconosciuti delle serie tv che farebbero impallidire Dexter Morgan

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7