Vai al contenuto
Home » Clark » 7 curiosità su Bill Skarsgard, il fenomenale protagonista di Clark

7 curiosità su Bill Skarsgard, il fenomenale protagonista di Clark

Qualche tempo fa vi raccontavamo cosa, secondo il nostro umile parere, stava sbagliando nell’ultimo periodo la piattaforma di Netflix. Beh, con l’uscita di Clark, il nuovo gioiellino svedese sbarcato sulla piattaforma di streaming, abbiamo dovuto riconoscere una cosa che aspettavamo da qualche tempo: esistono ancora (e per fortuna) serie di alto livello. Oggi però non siamo qua a parlarvi del prodotto in questione (che abbiamo già recensito in questo articolo), quanto per puntare la lente su ciò che rende Clark, per certi versi, una delle migliori serie dell’ultimo periodo: il suo pupillo. Ecco a voi 7 curiosità su Bill Skarsgard, il fenomenale protagonista di Clark.

1) Una famiglia di attori

Clark

Quando si parla di eredità fortuita il nostro Bill è in prima linea: non solo è un attore straordinario, ma viene da una famiglia dove la passione per il cinema sprizza da tutti i pori. Non solo è fratello degli attori, sceneggiatori e registi Gustaf e Alexander Skarsgard ma è figlio di Stellan Skarsgard, famosissimo attore svedese (in molti se lo ricorderanno in Mamma Mia, Caccia a Ottobre Rosso o, più recentemente, quel capolavoro che è la miniserie Chernobyl). Insomma, in casa Skarsgard quando si parla di talento c’è solo l’imbarazzo della scelta.

2) Un inizio…precoce

Clark

Bill ha iniziato a recitare molto presto, all’età di dieci anni (esordendo al fianco del fratello Alexander nel film svedese Järngänget). Molti si dimenticano che, prima di esordire da protagonista nel film horror It, l’attore aveva già partecipato a film importanti, anche se non da protagonista. Tra questi possiamo trovare The Divergent Series: Allegiant, dove interpreta il personaggio di Matthew, o Anna Karenina, nel quale da vita alla figura del capitano Machouten.

3) Ha una grande passione per il genere thriller

Clark

L’attore ha dichiarato più volte di essere un grande appassionato del genere thriller e horror, e la sua carriera cinematografica non fa che confermarlo: dall’enorme successo ottenuto interpretando il protagonista da brividi nella serie Castle Rock al suo incredibile ritratto del criminale Clark Olofsson in Clark , sembra che Bill Skarsgard sia intenzionato ad entrare a far parte dell’albo degli attori più inquietanti in circolazione.

4) Ha risentito della sua interpretazione nell’horror It

it

Parlando di terrore non possiamo non citare It, prima pellicola a vedere Bill Skarsgard come protagonista e dove l’attore interpreta il temibile clown Pennywise. Il ruolo ha impegnato fisicamente e mentalmente Bill, il quale ha dichiarato di aver fatto molta fatica a liberarsi dal personaggio dopo la fine delle riprese e di aver avuto incubi per settimane. Quando si dice vivere per il proprio lavoro…

5) Un’abilità fuori dal comune

Sempre per rimanere su un tema allegro, dobbiamo ammettere che una delle cose ad averci colpito maggiormente del pagliaccio più spaventoso della letteratura è il suo sorriso. Ebbene, Bill Skarsgard ha affermato di non aver fatto grande fatica per imparare ad usare una mimica particolare: sostiene infatti di essersi ispirato al fratello Gustaf il quale, a quanto racconta l’attore, aveva l’adorabile abitudine di sorridergli in modo inquietante fin da piccolo. Che dire, dopotutto si impara dai migliori.

5) Un papà esemplare

All’attore svedese non manca certo il senso dell’umorismo: ha raccontato in un’intervista di essersi divertito a riempire la stanza della figlia (nata nell’ottobre 2018) di bambole di Pennywise per farle uno scherzo. Un papà esemplare, insomma.

6) Non ha un account social

L’attore svedese tiene molto alla propria privacy e, a detta sua e di chi lo conosce, si definisce una persona decisamente riservata: Bill infatti non possiede alcun account sui principali social network. Incredibile a dirsi soprattutto ai giorni nostri, dove sembra quasi un crimine non condividere ogni aspetto della propria vita online.

7) Non solo horror

Bill Skarsgard ha dimostrato di poter essere un attore decisamente versatile: oltre alla sua straordinaria performance nella serie tv Clark, l’ultima fatica dell’attore è stato il film drammatico Le Strade del Male, adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Donald Ray Pollock dove Bill interpreta il marine Willard Russell. La pellicola di Antonio Campos è interpretata da un cast corale che comprende, oltre allo stesso Bill, attori del calibro di Tom Holland, Sebastian Stan, Robert Pattinson e Mia Wasikowska.

Decisamente un uomo dai mille talenti e, con un po’ di fortuna, una delle nuove promesse cinematografiche. Speriamo di vederlo molto presto in un’altra grande performance. E recuperate Clark: ne vale davvero la pena.

LEGGI ANCHE – Bill Skarsgard: <<Fare “It” mi ha aiutato con Castle Rock>>