in

Bridgerton 2 si farà? Trama, cast, tutto quello che c’è da sapere

Bridgerton 2

Attenzione! Spoiler su Bridgerton 2

Introduzione

Finalmente è arrivata la conferma, Bridgerton 2 si farà. Netflix ha annunciato la lieta notizia pochi giorni fa e subito dopo sul profilo di Shondaland è apparso questo simpatico post che firmato Lady Whistledown ci da ulteriore conferma e ci chiede di essere pazienti.

La serie ambientata durante il periodo della Reggenza inglese ha fatto il suo debutto su Netflix il 25 dicembre, conquistando immediatamente le prime posizioni nella classifica dei contenuti più visti della piattaforma in più paesi. Bridgerton è ispirata alla saga di romanzi dell’autrice statunitense Julia Quinn pseudonimo di Julia Pottinger, saga che narra le vicende amorose degli omonimi fratelli partendo dagli avvenimenti raccontati nel primo libro, Il duca e io che vede protagonista Daphne e si conclude con Il vero amore esiste che racconta delle vicende amorose di Gregory.

Dove eravamo rimasti, in attesa della seconda stagione

Bridgerton

Ma prima di andare a scoprire cosa ci aspetta in Bridgerton 2, è meglio ricordare quanto accaduto nella prima stagione della serie tratta dai libri di Julia Quinn. Nel primo capitolo della saga, Daphne Bridgerton, la quarta in ordine di nascita dell’omonima famiglia, è pronta a fare il suo debutto in società durante la stagione mondana londinese, nel tentativo di trovare marito. Presentata al cospetto della regina Charlotte, la ragazza viene definita proprio da lei il diamante della stagione ovvero per gli scapoli dell’alta società diventa la più ambita donzella da conquistare. Essere il diamante della stagione comporta – però – delle responsabilità e anche delle grandi aspettative e, quando Daphne capisce di non poterne essere all’altezza a causa della selettività del fratello maggiore in quanto a pretendenti meritevoli della sua mano, decide di stringere un patto con lo scapolo più ambito della stagione: il duca di Hastings.

Simon Bassett, in seguito alla morte del padre a cui non era legato, ma per cui – anzi – nutriva rancore, ha ereditato il titolo di duca. A causa di una promessa fatta allo stesso sul letto di morte, è intenzionato a far morire con sé il ducato di Hastings che era la cosa a cui suo padre teneva di più, anche più di quanto tenesse alla buonanima di sua moglie o all’esistenza di un figlio che invece ha maltrattato per tutta la vita.
Arrivato a Londra, il bel duca attira immediatamente l’attenzione delle ragazza in cerca di marito e delle loro spietate mamme, disposte a tutto pur di accasarle. Capendo subito che deve correre ai ripari, il duca vede nella giovane Daphne Brigerton, sorella del suo amico Anthony, la possibilità di fuggire a quelle attenzioni.

I due hanno, infatti, escogitato un piano all’apparenza perfetto. Daphne vuole tornare ad essere la ragazza più ambita della stagione, Simon vuole l’esatto opposto, vuole essere semplicemente lasciato in pace. Perciò decidono di fingere di nutrire un interesse l’uno per l’altro. Così facendo il resto dei pretendenti avrebbe voluto ardentemente la preda del duca e tutte le mamme e le ragazze si sarebbero rassegnate all’idea che il bel duca fosse – ormai – fuori mercato.

Come succede spesso in questi casi, i due protagonisti finiscono per innamorarsi e la passione ardente tra loro li condurrà ad un matrimonio al quale non potranno sottrarsi. Seppure chiaramente innamorati l’uno dell’altro, sarà solo dopo le nozze che Daphne e Simon ammetteranno reciprocamente i propri sentimenti e cominceranno la loro storia d’amore.

Nonostante il grande sentimento che li lega, non è tutto rose e fiori tra il duca e la nuova duchessa. Quando Daphne scopre che Simon può effettivamente darle dei figli, ma ha scelto di non farlo si sente tradita da lui e con un espediente decisamente orribile arriva a rovinare completamente il loro rapporto che sembra condurre in un’unica direzione: prendere strade diverse.

Per fortuna, come tutte le storie romantiche, anche quella del duca e della duchessa culmina in un lieto fine che arriva proprio quando i due sono in procinto di mettere un punto al loro amore. Simon riesce addirittura a superare l’atto indicibile perpetrato da sua moglie e riesce a superare anche la promessa fatta al padre e a dare un figlio a Daphne.

Mentre tutto questo accade, a seguire le vicende della stagione degli amori londinese, c’è una nuova figura, si tratta di Lady Whistledown, una misteriosa scrittrice che riporta i gossip dell’alta società senza premurarsi di nascondere i nomi di coloro che espone. Quella di Lady Whistledown è una presenza scomoda e sicuramente intrigante che porta diversi personaggi come Eloise Bridgerton e la regina Charlotte a domandarsi chi si celi dietro quello pseudonimo. Solo a fine stagione ne viene rivelata l’identità: si tratta di Penelope Featherington, la minore delle figlie di Lady Portia Featherington che viene spesso ignorata e trattata male dalle sue coetanee, nonché migliore amica di Eloise Bridgerton.

Trama

Bridgerton 2

Sistemata Daphne, è arrivato il momento per Anthony di trovare moglie. In Bridgerton 2, toccherà al visconte rimboccarsi le maniche e cercare il vero amore che gli garantirà un erede a cui spetterà il suo titolo. Seppure non ci sia traccia di una trama ufficiale, considerata la prima stagione che segue più o meno fedelmente gli eventi narrati nel libro Il duca e io, è stato confermato che Bridgerton 2 seguirà gli eventi narrati nel secondo libro della Quinn, Il visconte che mi amava, dunque è logico pensare che anche questa volta la stagione seguirà i fatti accaduti nel libro.

Ne Il visconte che mi amava vengono narrati gli eventi della Stagione mondana del 1814, stagione in cui il visconte Anthony Bridgerton è diventato lo scapolo più interessante di Londra per via del suo disinteresse per le questioni matrimoniali mostrati fino a quel punto e per via della sua reputazione da libertino allergico alle etichette dell’alta società. Insomma, il ruolo del bello e dannato – questa volta – tocca a lui. Ma, se questo è ciò che tutti pensano di lui, non corrisponde minimamente alla realtà delle cose. Anthony, infatti, ha come unico obiettivo, quello di trovare moglie e sembra già aver deciso a quale dama toccherà questo onore. Vuole Edwina Sheffield definita lo splendore della stagione.

Ad intromettersi nel suo piano di prendere in moglie Edwina c’è Kate, la sorella maggiore della ragazza definita una zitella ficcanaso a cui spetta il compito di approvare le proposte della minore. Un po’ come faceva il caro Anthony con Daphne nella prima stagione e, in Brigerton 2 sarà proprio lui a perire della sua stessa arma. Kate, infatti, non ha nessuna intenzione di approvare l’unione tra Edwina e il visconte. Perciò, al primogenito Brigerton toccherà l’impresa di dover provare a conquistare la fiducia di Kate Sheffield. Peccato – però – che l’impresa rivelerà risvolti inaspettati.

Inoltre, sul finale della prima stagione c’è stato un elemento che ha anticipato gli eventi di Brigerton 2, rivelando che questo nuovo capitolo sarebbe stato incentrato du Anthony. Chi conosce la serie di libri della Quinn, sapeva già che la presenza dell’ape sul finale aveva un suo significato (ne abbiamo parlato nella spiegazione del finale qui). Infatti, ne Il visconte che mi amava, veniamo a conoscenza della causa della morte di Edmund Bridgerton, padre dei nostri protagonisti. Il patriarca della famiglia Bridgerton è deceduto in seguito alla puntura di un ape all’età di trentotto anni. A causa di questo evento, i due figli più grandi hanno una paura incontrollabile delle api. Anthony, a differenza di Benedict, è terrorizzato dagli insetti in generale, paura che torna più volte durante la sua ricerca di una moglie.

Cast

Bridgerton 2

In Bridgerton 2, a parte Lord Featherington, interpretato da Ben Miller che è morto nella scorsa stagione, il resto del cast ritornerà e ci saranno nuovi personaggi che arricchiranno le avventure del visconte in cerca di moglie.

Rivedremo sicuramente l’intera famiglia Bridgerton cominciando dal protagonista Anthony interpretato da Jonathan Bailey, il secondogenito Benedict interpretato da Luke Thompson, Colin interpretato da Luke Newton, Eloise interpretata da Claudia Jessie, Francesca interpretata da Ruby Stokes, tornerà anche Violet interpretata da Ruth Gemmell e anche i più piccoli di casa Bridgerton: Gregory e Hyacinth interpretati rispettivamente da Will Tilston e Florence Hunt.

Ritorneranno, perciò, anche Daphne interpretata da Phoebe Dynevor e Simon interpretato da Regé-Jean Page che essendo stati protagonisti della scorsa stagione si credeva non tornassero per Bridgerton 2, ma fortunatamente non è così.

Tornerà anche Lady Danbury interpretata da Adjoa Andoh e la famiglia Featherington composta da Lady Portia ormai vedova interpretata da Polly Walker, dalla meravigliosa Penelope interpretata da Nicola Coughlan di Derry Girls. Non si sa nulla di Philippa e Prudence Featherington, ma è praticamente scontato che ci siano. Nonostante credevamo di essercene liberate, tornerà anche Marina Thompson interpretata da Ruby Barker. Inoltre, tornerà anche Golda Rosheuvel nel ruolo della fantastica regina Charlotte.

Inoltre, durante una conferenza stampa di Netflix per Deadline è emerso che nonostante il cast della prima stagione tornerà, potrebbe subire una riduzione. Per quanto riguarda i ruoli di Edwina e Kate Sheffield, non si sa ancora chi le interpreterà, ma – nella stessa conferenza stampa – è emerso che le sorelle Sheffield saranno quasi sicuramente attrici di colore, probabilmente sud-asiatiche o di origini indiane.

Abbiamo una serie di nuovi personaggi che saranno introdotti

Ha dichiarato Chris Van Dusen, creatore della serie che ha poi aggiunto:

Anthony avrà un interesse amoroso nella prossima stagione e penso che sarò tanto grande ed emozionante e bello quanto gli spettatori della prima stagione si aspettano che sia.

Quando torna

Non scherzava Lady Whistledown quando, nell’annunciarci la conferma della seconda stagione ci ha detto di essere pazienti. Durante una conferenza stampa, Netflix ha rilasciato una dichiarazione riportata dal magazine Deadline riguardante la produzione di Bridgerton 2. Sembra proprio che le riprese riprenderanno quest’anno. Detto questo non c’è ancora una data ufficiale esatta, ma stando a quanto riporta il magazine inglese sappiamo che cominceranno questa primavera.

L’incomparabile cast di Bridgerton ritornerà in produzione nella primavera del 2021.

Proprio per questo, si ipotizza che riusciremo a vedere Brigerton 2, durante le vacanze natalizie del 2021, proprio come è successo con la prima stagione. Non sarebbe impossibile considerato il precedente creato e le tempistiche che sembrano puntare nella stessa direzione. Non ci resta che aspettare un’ulteriore conferma da parte di Shondaland e Netflix in merito, nel frattempo speriamo in un’altra sorpresa di Natale.

In streaming

In attesa di Bridgerton 2 potete vedere la prima stagione della serie o rivederla comodamente in streaming sulla piattaforma Netflix. Lì troverete disponibili le avventure dei fratelli Bridgerton e in particolare della ricerca di Daphne di un marito che la condurrà da Simon negli otto episodi della durata media di un’ora disponibili sia in italiano che sottotitolati. Per coloro che non avessero l’abbonamento, vi basterà andare sul sito della piattaforma per scegliere un piano e abbonarvi, così da poter vedere tutte le vostre puntate preferite della prima stagione della serie, in attesa della seconda stagione di Bridgerton.

Written by Fabiana Fanelli

La mia vita è un pendolo che oscilla tra una serie tv e l'altra. Tutto sommato mi è andata bene, pensate se oscillasse tra dolore e noia!
Ricordate: "Life's too short to be serious" (La vita è troppo breve per essere seri)

Le fate ignoranti

Le fate ignoranti di Ferzan Ozpetek diventa una serie: la data di inizio riprese!

Better Call Saul

Better Call Saul 6 – Ci siamo, Bob Odenkirk conferma la data di inizio riprese!