in ,

L’easter egg di Breaking Bad (molto ben nascosto) che non avrebbe dovuto esserci in El Camino

Breaking Bad

El Camino, il film sequel di Breaking Bad uscito qualche mese fa, ha rappresentato un vero e proprio fenomeno. Ben prima della conferma della sua esistenza ha scatenato il caos tra i fan della serie, che a ogni notizia al riguardo andavano in visibilio. E ha mantenuto questo status di fenomeno mediatico anche nel momento in cui il suo rilascio era imminente e, infine, avvenuto.

El Camino ha ricevuto commenti estatici dalla critica e fatto felici i fan, che hanno potuto scoprire cosa ne è stato di Jesse Pinkman dopo la sua fuga alla fine di Breaking Bad, oltre che scoprire dettagli in più della sua prigionia e di altri eventi contemporanei alla serie. Ci sono stati ovviamente una infinità di cammeo, alcuni più attesi di altri (vedi Walter White in persona), ma anche molti easter egg (che vi avevamo elencato qui).

breaking bad

Uno di questi, però, era veramente ben nascosto e difficile da trovare. In realtà, non avrebbe nemmeno dovuto essere lì. Stiamo parlando dell’impronta insanguinata che Walter ha lasciato su una delle cisterne di metallo nel finale di Breaking Bad, nel laboratorio dal quale ha liberato Jesse. In El Camino è possibile vederla nel flashback in cui Neil, Kenny e Todd si divertono a torturare Jesse facendolo correre legato al cavo metallico.

È un dettaglio veramente minuscolo, e quasi impossibile da intercettare se non si sa che c’è, ma è lì. Sulla cisterna che nell’immagine poco sopra sta nell’angolo in alto a destra. Un po’ in ombra, ma c’è. Tecnicamente questa impronta non avrebbe dovuto esserci, dato che Walter l’ha lasciata in punto di morte, un evento successivo a ciò che avviene in questa scena del film.

Eppure Vince Gilligan non ha avuto il coraggio di cancellarla. È lui stesso a dirlo in un video rilasciato da Netflix in cui vengono mostrati alcuni retroscena di El Camino. Per il film infatti, anche se i set hanno dovuto essere ricostruiti da capo, molti degli oggetti scena erano proprio quelli usati in Breaking Bad. E quando è stato il momento di ricreare il laboratorio dell’atto finale della serie, Gilligan ha preferito lasciare lì l’impronta come un gradito easter egg, invece di lavarla via.

LEGGI ANCHE – Breaking Bad – La recensione di El Camino

Written by Antonia Perreca

Sono una stramba nerd libromane con una folle passione per Stephen King.
Mi piacciono le sportive d'epoca, il rock d'altri tempi, le camicie a scacchi, la metà del tempo faccio riferimenti che nessuno capisce... Insomma, sono Dean Winchester al femminile!
Nella vita leggo libri e guardo Serie Tv, e nel tempo che avanza cerco di far rientrare studio e lavoro. Ma le prime due hanno la precedenza, sia chiaro!

How I Met Your Mother

Ted Mosby contro Barney Stinson

the new pope

The New Pope 2×01/2×02 – La linea di confine tra la vita, la morte, il sacro e il profano