in

Ecco di cosa potrebbe parlare la sesta stagione di American Horror Story

american horror story
american horror story

American Horror Story è una serie televisiva statunitense trasmessa per la prima volta nel 2011. Ryan Murphy e Brad Falchuk hanno ideato la serie in modo che ogni stagione abbia trama, ambientazione e personaggi differenti. Gli autori si sono basati sui tipici clichè dei film horror per quanto riguarda le prime cinque stagioni.

Siamo dunque stati ospiti della Murder House, una casa teatro di decine di omicidi, ma anche di Asylum, un ospedale psichiatrico sede di vari possedimenti demoniaci. In Coven abbiamo avuto a che fare con delle streghe, in Freak Show con dei circensi considerati “mostri” ed infine siamo stati accolti in un tetro Hotel. Ed ora? Cosa potremmo aspettarci dalla sesta stagione di American Horror Story?

Un rumor che aveva fatto entusiasmare non poco il pubblico di AHS riguardava il fatto che la sesta stagione potesse avere a che fare con Slenderman, celebre personaggio protagonista di vari videogiochi e creepypasta. Nonostante molti fan si siano dimostrati eccitati da questa notizia, Ryan Murphy ha già dato conferma del fatto che non si parlerà di Slenderman. Ma, d’altra parte, come avrebbe potuto? Gli autori di questa serie hanno sempre fatto fede a dei veri e propri chichè: la casa infestata, l’hotel maledetto ecc. Come potrebbe Slenderman, fenomeno nato da Internet, soddisfare le nostre aspettative? Ma andiamo avanti.

Un altro insistente rumor vede questa volta i personaggi di American Horror Story catapultati in una tetra nave da crociera. In effetti, l’idea potrebbe essere buona se ci soffermiamo a pensare alle stagioni precedenti. Una nave da crociera sarebbe un luogo da cui le vittime non potrebbero fuggire e chissà, magari potrebbero avere a che fare anche con degli spaventosi mostri marini?

Possiamo immaginare innumerevoli luoghi come sede principale della nuova trama di questa serie: un parco giochi, una prigione, un convento, un college… potremmo continuare all’infinito. Ad ogni modo, sembrerebbe che Ryan Murphy voglia dare vita ad una sesta stagione che rimandi in qualche modo ad una delle precedenti. Potremmo dunque pensare che sarà una sorta di continuazione? In effetti credo che quest’opzione sia un po’ azzardata, in quanto “toglierebbe” alla serie televisiva una delle sue caratteristiche migliori: il fatto che ogni stagione sia una storia a sé. Ci sarebbe tuttavia un ennesimo rumor che ci vede questa volta catapultati in una scuola, ed in questo caso un possibile collegamento ci salta subito in mente: Evan Peters potrebbe rivestire nuovamente i panni del tanto amato Tate Langdon? In effetti, Tate ha lasciato alla serie un “erede”. Nonostante in Murder House la famiglia Harmon sia morta, il figlio di Tate è ancora vivo e già a tre anni dimostra di avere gli stessi istinti omicidi del padre. Potrebbe dunque, da ragazzo, seguire le sue orme e compiere stragi nella sua scuola?

Possiamo supporre ciò che vogliamo, ma dovremo comunque aspettare notizie certe da Ryan Murphy prima di cominciare a fantasticare realmente sulla trama di quest’attesissima sesta stagione. Pare che però il regista ci rivelerà qualcosa in più a breve. Non ci resta che aspettare.

Un saluto agli amici di American Horror Story ITALIA: miglior pagina in Italia su American Horror Story. Passateci, non ve ne pentirete!

Written by Palma Vasta

Ho sempre seguito le Serie Tv e amo scrivere. Un giorno ho pensato di unire le due cose... e ogni tanto ne esce fuori addirittura qualcosa di interessante.

Malec

10 motivi per amare i Malec

The Walking Dead 6x10

The Walking Dead 6×10 – La stabilità va ricercata o temuta?