in ,

10 motivi per amare Andy Dwyer

Andy Dwyer, o meglio, Sir Andrew Maxwell “Andy” Ludgate-Dwyer dell’ordine dell’impero Britannico, non può che essere descritto come il comic relief di una serie comedy.

Parks and Recreation è noto per essere uno show all’insegna della comicità e della strampalatezza dei suoi personaggi, dal primo all’ultimo. La normalità, certo, non è di casa a Pawnee.

Come tutti i suoi colleghi, però, Andy ha molte sfaccettature, e nel corso delle sette stagioni lo abbiamo conosciuto in tutti i suoi aspetti: il suo lato (semi)serio e catastrofico, la sua ingenuità infantile e la passione che mette in tutto quello che fa, ma non solo!

Ed ecco perché, secondo me, dovreste amare Andy Dwyer:

 

  1. È interpretato da Chris Pratt

Lo abbiamo visto negli ultimi anni in blockbuster come Guardiani della Galassia e Jurassic World. Amato dal pubblico, ha la faccia di un eterno bambinone, un bonaccione, insomma. Il successo di Andy in Parks and Recreation è sicuramente dovuto in gran parte a lui. Infatti era destinato ad avere un breve ruolo nella prima stagione, ma come succede per tanti altri personaggi amati dal pubblico, è rimasto fino alla fine.

chris pratt andy

Written by Veronica De Simone

Studentessa universitaria in perenne attesa di una nuova stagione di Sherlock e con una sindrome da stress post-Breaking Bad.
La mia aspirazione per il futuro è lavorare nella pubblicità (con una sigaretta ed un bicchiere di Whisky à la Don Draper). Per gli amici sono quella che ama i Pink Floyd e la pizza.

40 WTF di The Walking Dead spiegati in 10 parole

Gypsy

Gypsy: il nuovo thriller di Netflix con la grande Naomi Watts