in

Alessandro Borghese giudica il Mariposa Saloon di Westworld

Westworld
Westworld

Ciao, sono Alessandro Borghese. Benvenuti a questa puntata speciale di 4 Ristoranti: il mio viaggio nei tipici Saloon americani. Un solo concorrente in sfida e quattro categorie da votare: lochescion, menù, serrvizio e conto. Ma non basta. Con il mio voto posso confermare o ribbaltare il risultato. Il primo e unico concorrente di oggi è il Mariposa Saloon di Westworld.

Sono giunto nella piccola cittadina di Sweetwater, alla ricerca di un panorama tipico americano da esplorare. Il far-west, come sappiamo tutti, rappresenta una grande parte della storia del Paese a stelle e strisce. Ed è proprio per questo che mi ritrovo oggi al di fuori del Saloon di questa ridente cittadina incontrata per caso, di ritorno da Los Pollos Hermanos di Albuquerque.

Ad accogliermi c’è Maeve: la signora che sembra essere la proprietaria del locale. Noto immediatamente il suo comportamento cordiale, specialmente con i clienti affezionati. Da elogiare inoltre la scelta dei costumi che sia lo staff che i clienti indossano per mantenere l’accuratezza storica che un Saloon dell’epoca richiede.

Che inizi la sfida!

1) Location

La location del Mariposa Saloon è tipica e molto accurata. Si nota una certa attenzione ai dettagli nell’arredamento che fanno senza dubbio piacere ai clienti. L’obiettivo è quello di far provare un assaggio di quell’epoca a tutti. La particolarità di questo Saloon è che offre un servizio di pernottamento al piano di sopra, ideale per i clienti che vogliono vivere appieno questa esperienza.  Il grande spazio all’interno contiene una moltitudine di tavoli e sedie di legno affiancati da un lungo bancone, dietro al quale si nascondono solo le migliori marche di alcol di tutta Sweetwater, a Westworld.

Voto: 7

Written by Veronica Bettinelli

È inutile girarci intorno: mentre mangio, guardo Serie Tv, mentre viaggio, guardo Serie TV, mentre studio, guardo Serie TV. E vi assicuro che se potessi, le guarderei anche mentre dormo.

5 miniserie a tema period drama che forse non conosci (ma devi assolutamente recuperare)

Ian Somerhalder e Paul Wesley spiegano come doveva finire davvero The Vampire Diaries (e che fine avrebbe dovuto fare Elena)