in

La classifica dei 5 personaggi più insopportabili di Vikings

vikings

Vikings appartiene sicuramente alla categoria di serie tv dotate di un cast corale tra i meglio riusciti degli ultimi anni. Ma, nonostante le vicende narrate riprendano molto della storia del popolo norreno (come abbiamo visto qui), la trama invece non è esattamente tra le più elaborate. Questo ha permesso in parte allo stuolo di personaggi in campo di avere ancor più risonanza all’interno della sceneggiatura.

E di personaggi emotivamente intensi Vikings ne ha avuti a bizzeffe.

vikings

Basti pensare al leggendario Ragnar, a Floki, a Lagertha, a Re Ecbert. E a tutte le scene altrettanto intense cui hanno dato vita. In questo articolo avevamo anche provato a elencare le migliori dieci, ma, come ogni serie che si rispetti, in mezzo a un così ampio coro di voci narranti, anche Vikings ha la sua buona fetta di personaggi insopportabili. E per quanto la serie, nel corso di ben cinque stagioni e mezzo, abbia cercato di mostrare anche il loro punto di vista in modo più che esaustivo, non abbiamo mai smesso di odiarli.

A poco è servita la considerazione su quanto molti di essi stessero solo facendo del loro meglio per difendersi dal nemico. O quanto altri fossero strumenti di un destino più grande. La maggior parte dei fan di Vikings non ha mai smesso di ritenere i seguenti 5 personaggi tra i più insopportabili della serie.

Vediamo quali sono.

5) Aslaug

Vikings

Di sicuro ci sarebbe molto da dire in difesa di Aslaug. In fondo l’abbiamo conosciuta come una donna libera, responsabile della relazione con Ragnar quanto quest’ultimo, che invece proprio libero non era. E non di meno dovremmo riconoscerle l’importantissimo ruolo rivestito nel destino di Ragnar stesso. La profezia disse che questi avrebbe avuto molti figli maschi, mentre Lagertha non sarebbe stata in grado di partorirne altri. E così gli dei hanno portato Aslaug sul cammino del futuro re di Kattegat perché partorisse la sua eredità.

Eppure, nonostante questa consapevolezza, i fan di Vikings non hanno mai smesso di vederla come la donna che “si è messa in mezzo” nel matrimonio di Ragnar e Lagertha.

Indubbiamente il dolore di quest’ultima è stata la ragione principale per la quale non abbiamo mai digerito la nuova moglie di Ragnar. Tuttavia, anche altri fattori hanno contribuito a rendercela piuttosto invisa nel tempo. Come una certa altezzosità, il fare decisamente diverso dall’umile approccio per il quale abbiamo amato Lagertha dall’inizio alla fine. Il paragone è stato inevitabile. Ma anche la freddezza mostrata con Ragnar e i figli – Ivar escluso – non ha aiutato. La relazione col misterioso Harbard che sembrava averle dato completamente alla testa. Persino Ubbe e Hvitserk anni dopo rinunciano a vendicarla nel ricordo di quando rischiarono di morire per la sua negligenza.

Written by Cinzia Bevilacqua

Ad una realtà di numeri ne preferisco una fatta di lettere. Tuttavia sopravvivo con la prima, ma vivo della seconda.

quibi

Quibi è già in crisi: la prima settimana è stata un incubo

The Marvelous Mrs Maisel

Joel Maisel ci insegna che dalla mascolinità tossica si può guarire