in ,

#VenerdìVintage – Come è finito Xena, Principessa guerriera

Xena

Molti, moltissimi di noi da adolescenti hanno passato interi pomeriggi piazzandosi con la merenda davanti alla Tv, più precisamente su Italia 1. Guardando con sdegno lo zaino con i compiti da fare, li posticipavamo con un ‘ Mah si. Mi guardo giusto l’episodio di Xena e poi studio’. Vero? Se ho azzeccato questo piccolo quadretto quotidiano, vuol dire che molti di voi sono cresciuti bene e Xena – la Principessa guerriera è stato il concime che ha fatto di voi i series-addicted di oggi. Questa piccola premessa era d’obbligo perché da quei pomeriggi spensierati sono passati quasi… vi avverto che la notizia vi farà male… vent’ anni!

Nonostante molti di noi abbiano amato moltissimo questa Serie e si ricordino perfettamente diversi episodi, si crea il panico generale alla domanda: MA POI, XENA, COM’È FINITO? Bisogna ammetterlo, c’è molta confusione riguardo all’episodio finale di Xena, o peggio c’è chi pensa che la Principessa Guerriera sia morta crocefissa con Olimpia durante la battaglia contro i romani alla fine della Quarta Stagione. C’è anche chi sia certo che la Serie sia terminata alla fine della Quinta Stagione, quando la protagonista e Olimpia si fingono morte per imbrogliare gli Dei che volevano uccidere la figlia di Xena. Grave errore!

Facciamo un po’ di chiarezza grazie a #VenerdìVintage e ripercorriamo questo viale dei ricordi analizzando l’ultimo episodio di Xena – Principessa guerriera.

Il finale della Sesta Stagione è uscito in Italia nel 2002, con un episodio diviso in due parti dal titolo Xena e il Signore della Terra Oscura. 

xena

In questo episodio un monaco, Kenji, si reca impaurito da Xena, mostrandole una katana e avvertendola che è stata Akemi a richiedere il suo soccorso. Kenji spiega a Xena e Olimpia che le anime di tutto il popolo di Higuchi sono tenute in ostaggio dal demone Yodoshi, che le tiene in pugno impedendo loro di riposare e rischiando di distruggerle per sempre. La protagonista in un primo momento appare spaesata ma non perde tempo e parte con la fidata compagna verso il Sol Levante.

Durante il viaggio Olimpia, confusa come noi, chiede spiegazioni a Xena riguardo a questo fantomatico popolo di Higuchi e in particolar modo chiede delucidazioni su questa Akemi.

Qui parte il flashback della nostra eroina che spiega come questa ragazza le abbia spezzato il cuore, tanti anni fa. La storia che è un tassello essenziale per l’episodio ha inizio quando Xena faceva coppia con quel brav’uomo di Aristarco.

I due, per guadagnare i soldi di un riscatto, liberano dalla grinfie di un signore della guerra proprio la giovane Akemi, per essere riconsegnata al padre. Durante il viaggio di ritorno verso la famiglia della ragazza, ambedue sentono nascere un forte sentimento: Xena è colpita dalla saggezza e dalla sua dolcezza, mentre Akemi è presa dal coraggio e dal cuore puro di Xena, tanto da chiederle di diventare la sua mentore. Così scocca l’amore platonico tra le due, nel caso l’orientamento della nostra principessa guerriera non fosse evidente.

Ciò scatena una certa gelosia in Olimpia, specialmente quando Xena confessa di aver insegnato ad Akemi la mossa per bloccare il flusso sanguigno dal collo… e vorrei ben vedere, insegnare alla prima sconosciuta la super-mossa letale che attende di apprendere da anni e anni? Mi sarei infuriata anche io!

Dal flashback veniamo a sapere di più, infatti una volta che Akemi fu riportata a casa dal padre, questa compì un gesto folle.

Uccise il genitore per vendicarsi di tutto il male terribile che aveva causato a lei e alla sua famiglia.

xena

Akemi sa che, secondo le sue credenze, uccidere un familiare è un disonore troppo grande per poter vivere, così commette harakiri proprio davanti a una Xena sconvolta, pregandola di darle il colpo di grazia e portare le proprie ceneri nel tempio di Higuchi, per poter riposare in pace.

Ciò che Xena non sa, e scopre solo una volta arrivata con Olimpia ad Higuchi, è che molti anni prima proprio mentre cercava di riportare le ceneri dell’amata Akemi, sconvolta e ubriaca, non solo non riuscì in questa impresa, ma causò un rogo che poi uccise 40 mila abitanti.

Accidenti Xena che maldestra!

Proprio quelle anime ora sono tenute in pugno dal demone Yodoshi, il padre di Akemi, e solo uccidendolo potranno trovare pace. Xena, che si sente giustamente colpevole per quanto compiuto tanto tempo prima, è disposta a tutto, anche quando viene a conoscenza che il demone può essere fermato solo da un altro non-vivo.

xena

Sapendo quale sarà la sua fine, Xena nella scena più toccante forse di tutta la Serie, finalmente insegna a Olimpia la tecnica per bloccare il flusso sanguigno dal collo, dedicandole bellissime parole d’amore. La sua compagna di mille imprese come noi è disperata perché capisce che se le ha insegnato quella mossa, che si è sempre rifiutata di svelare, è davvero la fine di tutto. Ed ecco i primi pianti. Oddio  che belle  e quanto le shippavamo, anche se all’epoca nemmeno sapevamo cosa fosse una ‘ship’!

xe

Xena con una magnifica armatura giapponese e bona come non mai si lancia in un combattimento-kamikaze contro l’armata di Yodoshi, completamente indifesa e sola. La nostra Guerriera viene trafitta da molte frecce, muore e il suo corpo viene smembrato. No.. no.. questo è troppo!

xena

Mentre l’anima di Xena si ricongiunge ad Akemi e ambedue tentato di escogitare un piano, Olimpia per poter far risorgere nuovamente l’amata compagna si affretta a deporre le sue ceneri presso una Fonte Sacra sul monte Fuji.

Su questo monte si svolge la scena ‘clou’: l’anima di Xena e Olimpia finalmente si riscontrano e la storyline si divide in due punti adrenalinici.

Da una parte Xena combatte contro il demone Yodoshi per ucciderlo, dall’altra Olimpia cerca di recuperare l’urna con le sue ceneri, e per farlo ha solo pochi minuti prima che tramonti il sole.

6a4fa3481dfb2910ffa74d2ae6e3e72eGrazie all’acqua santa della fonte e alla katana, la nostra eroina riesce ad uccidere il demone e dalla sua bocca si liberano le 40 mila anime innocenti di Higuchi, compresa quella di Akemi, che saluta Xena e svanisce nell’aria.

Olimpia riesce a recuperare le ceneri dell’amica ed è pronta a farla rivivere ancora, ma prima di gridare all’ happy-ending Xena la blocca. La protagonista svela all’amica che se lei risorgerà, le anime per le quali si è immolata non troveranno più l’agognata pace: inutili sono le lacrime e le proteste di Olimpia e le nostre, Xena ha preso la sua decisione.

Per il bene di un intero popolo, per espiare una colpa tanto grande.

tumblr_m9fxp26yzz1qax1qso7_250

Nella scena finale Olimpia è su una barca e tiene in mano l’urna con le ceneri dell’amica, alle sue spalle si avvicina Xena ricordandole che in Egitto cercano una guerriera con un chakram. Le due commosse guardano il tramonto, e l’eroina conforta Olimpia rassicurandola che le sarà sempre vicino.

XenaProprio pochi secondi prima che l’episodio finisca, la macchina da presa si allontana e Olimpia è nella medesima posizione della scena precedente ma è da sola, senza più Xena, che è quindi una sua proiezione o un suo angelo custode o qualunque cosa si voglia credere che sia.

Nell’arco delle Sei Stagioni, Xena ci ha abituato a morti molto più sceniche ed emotivamente d’impatto rispetto a quella dell’ultimo episodio, ad esempio quella in cui viene crocefissa con Olimpia. Sarà per questo motivo che ci aspettavamo qualcosa di più per una guerriera che ha sorriso alla morte tante volte. Sicuramente, inoltre, un villain come Yodoshi, rappresentato con effetti speciali tipo Sharknado, non ha di certo contribuito alla causa di un degno finale.

Ci aspettavamo forse una morte molto più emozionante e struggente per la nostra Xena? SÌ! SÌ! SÌ! Forse c’è un motivo se molti di noi hanno rimosso quest’ultimo episodio.

Se è criticabile il modo in cui è stata rappresentata la dipartita di Xena, forse possiamo accettare il fatto che se ne sia andata così, non sconfitta e impavida, pronta a sacrificarsi, anche se per un motivo così sciocco come quello di salvare un popolo di cui non abbiamo mai sentito parlare in Sei Stagioni. Quello che sappiamo per certo è che la protagonista da sempre si è portata dietro un bagaglio di colpe da espiare, risultato di un passato di violenze e crudeltà, prima che conoscesse la fidata Olimpia.

D’accordo, Akemi e il popolo di Higuchi sono davvero una motivazione stiracchiata per il suo sacrificio, ma ci piace pensare che il tempo di Xena fosse finito, che aveva ormai dato a questo mondo tutto ciò che poteva offrire.

Il finale un po’ aperto ci lascia sperare e sognare che non sia tutto ancora finito. Xena ha passato il testimone a Olimpia ed è pronta a seguirla e guidarla, come ha sempre fatto dal primo episodio.

Le sue avventure allora non sono ancora terminate.

Leggi anche: Xena: 10 motivi per amarla;

 Xena: e se conquistasse il Trono di Spade?

Written by Barbara Curti

Ho 31 anni e studio Lettere. Spero che prima o poi questa mia passione per le Serie Tv mi torni utile per il futuro: lasciate solo che alle prossime Olimpiadi venga riconosciuto il binge-watching come disciplina e per me sarà la svolta!!!

Per il resto, visto che non so cos'altro aggiungere.... AMMACCABANANE!

#Venerdìvintage – Che fine hanno fatto gli attori di H2O?

10 cose che abbiamo imparato da Breaking Bad