in ,

#VenerdìVintage – Willow Rosenberg: da liceale a Dea

willow rosenberg

Willow Rosenberg è senza dubbio uno dei personaggi più completi che abbiamo avuto modo di conoscere grazie al Buffyverse. Nel corso di sette “anni” ha subito così tanti cambiamenti che, alla fine, non sembrava nemmeno più lo stesso personaggio con cui avevamo a che fare nella prima stagione.

Quando facciamo la conoscenza di Willow, ci appare come un personaggio timido e chiuso, dedito allo studio e sempre pronto ad aiutare il prossimo. Già durante le prime conversazioni tra Willow e Buffy comprendiamo che la dolce ragazzina dai capelli rossi non è per niente sicura di sé stessa, che è da sempre innamorata del suo migliore amico ma non riesce a dichiararsi e, soprattutto, che non ha la minima idea di ciò che potrebbe diventare se soltanto lo volesse. La prima persona a credere in lei, oltre a Xander, è proprio la nostra Cacciatrice: è la vicinanza a Buffy che permette a Willow Rosenberg di dimostrare tutto ciò di cui è capace e di iniziare a credere di più nelle proprie potenzialità.

Nelle prime stagioni ci viene mostrata come tremendamente insicura, inconsapevole delle proprie numerose possibilità. Willow è sempre stata pronta ad aiutare Buffy, anche soltanto tramite una ricerca su Internet, ma soltanto a partire dalla seconda stagione ha iniziato a dimostrare le proprie abilità. Dopo aver trovato un floppy disk appartenuto a Jenny Calendar, infatti, la ragazza inizia ad interessarsi alle arti magiche e subito si mette in testa di voler tentare di restituire l’anima ad Angelus. Alla fine della seconda stagione riporterà una grave lesione al cranio, ma sarà comunque in grado di eseguire l’incantesimo, pur non avendo ancora delle strabilianti conoscenze nel campo della magia.

willow rosenberg

Col passare del tempo Willow Rosenberg continua ad essere affascinata dalla magia e non smette di provare a fare incantesimi, ma il suo vero cambiamento ci sarà quando la ragazza arriverà al College. Se alla Sunnydale High Willow era considerata fuori luogo, allo Stevenson Hall diviene sicura di sé ed indipendente. Avrà un crollo emotivo quando Oz la lascerà, dopo averla tradita, per andare a cercare una cura alla propria licantropia, ed in quest’occasione avremo modo di vedere quanto potere ha in sé la strega sofferente: a causa di un incantesimo andato male, che avrebbe dovuto semplicemente farla smettere di soffrire, Willow si ritroverà senza saperlo ad esaudire tutto ciò che dice.

Con l’arrivo in scena della dolce e timida Tara Maclay vediamo Willow scoprire una “nuova” sé stessa: inizierà infatti a passare molto tempo con la ragazza, praticando assieme a lei degli incantesimi, per poi arrivare alla conclusione di essere in realtà lesbica. Successivamente arriverà il momento in cui anche gli Scoobies arriveranno a capire che, in realtà, Willow è divenuta ormai molto forte anche se lei ancora non se ne rende conto. Nella quinta stagione Buffy la definirà, infatti, la sua arma più potente contro Glory. È in quest’occasione che Willow tenterà di assaporare per la prima volta la vendetta, proprio quando Glory “succhierà” il cervello di Tara: Willow, distrutta dal dolore ed affidatasi per un po’ alla magia nera, andrà dalla Dea tentando in qualche modo di farla soffrire. Ad ogni modo, seppur alla fine della stagione, Willow riuscirà comunque a ripristinare la salute mentale di Tara.

willow rosenberg

È però nella sesta stagione che assistiamo al suo cambiamento più radicale: Willow inizia ad utilizzare la magia per soddisfare ogni minimo capriccio, arrivando ad esserne completamente dipendente. Quando Tara la rimprovera di ciò, Willow le promette di non fare più incantesimi, ma ovviamente non ci riuscirà. Sarà proprio quando Tara la lascerà che la strega dai capelli rossi arriverà a toccare il fondo per la prima volta: dopo aver “esaurito” tutto il suo potenziale magico si recherà da Rack, uno stregone che la riempirà di magia nera con la quale la ragazza finirà per mettere in pericolo sé stessa e Dawn. Consapevole di essere ormai arrivata al limite, Willow deciderà di disintossicarsi dalla magia. Tuttavia, proprio quando è riuscita a riavvicinarsi a Tara, quest’ultima viene accidentalmente uccisa da un colpo di pistola destinato a Buffy, e Willow, caduta in un abisso di disperazione, cederà totalmente al lato oscuro. Giles, tornato dall’Inghilterra per fermarla, e Buffy falliranno miseramente quando tenteranno di fermarla: sarà Xander, con il proprio amore, a far breccia nel cuore di Willow ed a farla tornare in sé stessa.

willow rosenberg

Nell’ultima stagione la strega dai capelli rossi è tornata definitivamente quella di un tempo, anche se è ancora terrorizzata all’idea di utilizzare la magia: ha paura di ritornare cattiva e di uccidere qualcuno. Riesce ad “andare avanti” grazie a Kennedy, una potenziale Cacciatrice di cui si innamorerà nel corso dell’ultima stagione. Inizialmente sarà titubante all’idea di stare con un’altra donna e si sentirà in colpa nei confronti di Tara, ma Kennedy riuscirà ugualmente a ricavarsi un posticino nel cuore della strega e la farà tornare ad amare.

Nonostante Willow sia ancora in parte impaurita all’idea di utilizzare la magia, alla fine è proprio grazie a lei che gli Scoobies e le Potenziali Cacciatrici riescono ad avere la meglio sul Primo: riuscirà a far sì che tutte le Potenziali diventino delle vere e proprie Cacciatrici, divenendo dopo questo potentissimo incantesimo una vera e propria Dea.

Willow Rosenberg è, come abbiamo già detto, uno dei personaggi più amati del Buffyverse: da ragazzina docile ed accondiscendente a Dea capace di salvare il mondo soltanto tramite un incantesimo. Chi non vorrebbe riuscire a cambiare in questo modo?

willow rosenberg

Nonostante ciò, Willow non ha mai smesso di essere realmente sé stessa: sicuramente l’abbiamo vista acquisire sicurezza nel corso delle stagioni, ma non smetterà mai di avere più fiducia negli altri che nelle proprie potenzialità. Quante volte abbiamo visto Buffy rassicurarla e dirle che, in realtà, la più forte degli Scoobies è proprio lei? Forse è proprio questo che ci fa amare così tanto il personaggio di Willow: è forte, ma non sa di esserlo. Potrebbe mettere al tappeto Buffy con un semplice gesto della mano, se soltanto lo volesse. L’ha persino riportata in vita!

Willow Rosenberg è un personaggio che ha letteralmente toccato il fondo, arrivando ad uccidere un uomo e a cercare di distruggere il mondo; nonostante ciò, è riuscita a risalire il baratro ed è tornata più forte di prima.

Essere sempre buoni e non lasciarsi andare a momenti di sconforto è difficile, ma lo è ancora di più rischiare di perdersi completamente e poi ritrovarsi.

Willow Rosenberg ci è riuscita.

Written by Palma Vasta

Ho sempre seguito le Serie Tv e amo scrivere. Un giorno ho pensato di unire le due cose... e ogni tanto ne esce fuori addirittura qualcosa di interessante.

#‎VenerdìVintage‬ – I 10 titoli più memorabili di Gilmore Girls

Marvel

The Defenders sarà una Serie Tv Netflix