in ,

#VenerdìVintage – 10 motivi per cui ci manca Lost

manca
manca

Dopo aver visto Lost siamo diventati strani, eravamo abituati a quella immancabile dose di adrenalina che ogni settimana ci dava sostentamento e volontà di sopravvivere per altri 7 giorni. Dopo aver visto Lost niente è stato più lo stesso! Nessuno è stato più lo stesso! Possiamo perciò inesorabilmente ammettere che ci manca.
Oggi guardare una montagna piena di verde significa immaginare di vedere da un momento all’altro gli ALTRI correre verso di noi, andare in spiaggia per trascorrere una bella giornata al mare non è più ausicabile, sempre sull’attenti in attesa che un aereo, con a bordo uno a caso, (Sawyer), precipiti dall’alto.

Lost è stata per lunghi anni una vera e propria ragione di vita, un’isola spaventosa su cui precipitare dopo una giornata stressante a scuola o a lavoro. Non aspettavamo altro, ed è per questo che adesso ci manca così tanto. Nostalgia canaglia!

Sarebbero tantissimi da elencare i motivi per cui ci manca una Serie come Lost e questi sono solo alcuni…

‘NON STO CAPENDO!’

Sogno Lost manca


Se a quel tempo fossero esistiti gli hashtag, il #nonstocapendo durante la visione della puntata di Lost sarebbe andato in tendenza in un battibaleno salendo così vorticosamente fino in prima posizione tra i più tweettati della settimana.
Era immancabilmente la frase che monopolizzava l’intera giornata: anche prima dell’episodio entravamo in mood Lost e, di conseguenza, cominciavamo a non capire in generale più nulla.
Per quanto, ad un certo punto, risultava irritante non capire un tubo, quella sensazione di impotenza e di ignoranza ci manca tanto, così tanto che ancora oggi andiamo in cerca di serie Tv che siano tutto fuorché comprensibili. Un po’ perché siamo masochisti e un po’ perché siamo irrimediabilmente rimasti colpiti dal mondo Lost!

Written by Alana Santostefano

Si fa fatica a vivere la realtà quando si è capaci di sognare, si è così tanto legati all'astratto che si pensa di dover costruire cose assurde nel presente dell'esistenza unicamente per convincersi di essere vivi.
Sono una sognatrice, una di quelle che si guarda attorno e immagina un'altra vita, una di quelle che non vede l'ora di andare in un posto chiamato 'se stessi' per poter guardare lontano e immaginarsi coperti di nuvole a volare sul tempo.

#VenerdìVintage – Roswell, gli alieni che ci facevano impazzire!

pilastro

#VenerdìVintage – Le 10 Serie Tv nate negli anni ’90 che più hanno segnato quest’epoca