in

La prima stagione di This Is Us ci ha insegnato che la perfezione non esiste

this is us

Il primo giro di boa è stato fatto. This Is Us ha portato a termine il suo primo capitolo con un grandissimo Season Finale dal sapore agrodolce. Oggi non vogliamo soffermarci sul singolo episodio perché l’abbiamo già fatto (leggete qui). Proveremo invece a capire cosa ci portiamo a casa dopo queste 18 puntate. Il bagaglio è sicuramente pieno di emozioni.

La serie di cui stiamo parlando è veramente un piccolo gioiellino, sfornato dalla NBC appositamente per noi deboli di cuore. This Is Us è in grado di toccare corde emotive di cui non sapevamo nemmeno l’esistenza. Improvvisamente, mentre guardi un episodio, puoi ritrovarti a singhiozzare senza capirne la vera ragione. Un vortice continuo di felicità/tristezza/malinconia, come sulle montagne russe. I primi diciotto episodi ci hanno dato davvero tanto, lasciandoci in attesa della seconda stagione. Senza i Pearson non possiamo più stare ormai. Quando li conosci, li vuoi nella tua vita per sempre. Come se fossero davvero i tuoi vicini di casa.

this is us


This Is Us è una storia di vita vera portata sul piccolo schermo a regola d’arte.

Niente fronzoli, assurdità, cose impossibili. I protagonisti si trovano ad affrontare le difficoltà concrete del quotidiano. Come potrebbe fare qualsiasi madre, padre, figlio, figlia, nonno, fidanzato. A nostro avviso la lezione più importante che ognuno di loro si ritrova ad imparare è molto semplice: la perfezione non esiste. La realtà è imperfetta, gli umani lo sono altrettanto. A tutti capiterà di sbagliare prima o poi. L’emblema di questo nella serie è proprio Jack. Lui, padre e marito impeccabile, si ritrova a fare scelte che faranno vacillare la sua integrità. Allo stesso modo, anche Randall sgretolerà la sua immagine di Mister Perfezione episodio dopo episodio. E così via per tutti gli altri.

Piano piano la storia si è evoluta e noi abbiamo potuto capire il puzzle nel suo complesso. L’unica vera costante è stata la presenza di una montagna di fazzoletti al nostro fianco. Tante lacrime hanno accompagnato la visione di questa prima stagione. Anche se, probabilmente, non abbiamo avuto tutte le risposte che ci aspettavamo. Ma ci portiamo dietro davvero tante emozioni. L’amore regna sovrano nelle vicende di This Is Us. Lui, l’amore, prova sempre a vincere, lottando con i denti per vincere sugli ostacoli della vita. Non sempre ci riesce, ma vediamo quanto si impegna per salire sul gradino più alto del podio. Se qualcuno dei fan non fosse troppo romantico, siamo sicuri che alla fine dei 18 episodi avrà cambiato idea.

this is us

Analizzare tutto ciò che è successo nella prima stagione sarebbe impossibile.

Ci siamo limitati a fare una serie di considerazioni generali che coprono l’intera vicenda. Crediamo fortemente nella bellezza genuina di This Is Us, che ha portato una ventata di freschezza in un mondo ormai popolatissimo di alternative. Lanciata solamente a settembre del 2016 è già diventata la preferita nella lista di molti. E come dare loro torto del resto. La famiglia Pearson ti rapisce. Le storie di Jack, Rebecca, Katie, Kevin e Randall si intrecciano abilmente, come marionette mosse dalle mani esperte degli autori. Abbiamo il cuore pieno di affetto per questa famiglia. Loro ci dimostrano quanto un legame di sangue non sia necessario per sentirsi uniti indissolubilmente. Ci mancano già, dannazione. Sarà difficile stare senza di loro nei prossimi mesi.

Passate anche dagli amici della pagina This Is Us Italia

Leggi anche – Quando ho voglia di piangere, This Is Us è perfetta

Written by Cecilia Coppa

Una matematica non matematica. Telefilm addicted. Datemi Netflix e conquisterò il mondo!

Tyrell Wellick

10 motivi per amare Tyrell Wellick

Avete mai riflettuto su quanto Dean, Jesse e Logan fossero dei NO?