in

5 cose che hai pensato dopo aver visto la prima puntata di This is Us

thi is us
This is Us inizia così: “Questo è un fatto: secondo Wikipedia, l’uomo comune condivide il suo compleanno con più di 18 milioni di altri essere umani. Non ci sono prove che condividere il compleanno crei un collegamento di tipo comportamentale tra queste persone. Se ci dovessero essere prove… Wikipedia non l’ha ancora scoperto per noi.”

Condividere il compleanno è proprio il pretesto narrativo su cui tutto This is Us è basato. Arrivata nell’autunno 2016, già caldo di novità sul fronte seriale, questa storia ci ha subito conquistato. Ed è bastato solo l’episodio pilota per sapere che ci troviamo con qualcosa di speciale tra le mani. Ma prima un passo indietro per capire di cosa stiamo parlando. Durante il lancio della serie, NBC ha puntato molto su due volti noti che avrebbero fatto parte di un bellissimo cast corale. In This is Us ritroviamo infatti con piacere Milo Ventimiglia, non nuovo al mondo telefilmico e ora sulla cresta dell’onda per il ritorno di Jess Mariano in Gilmore Girls: A Year in the LifeAl suo fianco c’è Mandy Moore, cantante ed attrice, ricordata da tutti per la sua interpretazione ne I passi dell’amore, tratto dal romanzo di Nicholas Sparks. Nel pilot ci vengono presentati come Jack e Rebecca, neo-genitori degli anni Settanta, pronti ad allevare tre piccoli pargoli. I suddetti tre, Kate Kevin e Randall, sono nati proprio lo stesso giorno del loro papà. Non andiamo oltre per evitare di incorrere nei tanto odiati spoiler. Ma leggete i nostri commenti fatti a cuore caldo.

 Eccovi dunque le 5 cose che hai pensato

dopo aver visto la prima puntata di This is Us:

1) “QUESTA SERIE HA UNA STORIA GENIALE”

this is us

Alla conclusione dei primi quaranta minuti passati con This is Us sei rimasto senza dubbio basito, come tutti noi. Qui c’è materiale per qualcosa di davvero geniale e con pochissimi precedenti. Le vite dei protagonisti sono collegate in maniera sottile ma semplicemente perfetta. La frase di apertura fa intuire allo spettatore che si parlerà di persone nate lo stesso giorno. Quello che poi gli si presenterà davanti sarà molto molto di più. Se avete paura che non ci sarà abbastanza tempo per sviluppare tutto, tranquillizzatevi. Una seconda stagione è già stata confermata.

Written by Cecilia Coppa

Una matematica non matematica. Telefilm addicted. Datemi Netflix e conquisterò il mondo!

stranger things

Stranger Things ci aggiorna sui nuovi personaggi e sul ritorno di Eleven

Gallagher

Shameless è al giro di boa