in

Perché dovreste guardare This Is Us

#
#

This Is Us è arrivata al secondo episodio, almeno per quanto riguarda la programmazione italiana, ed io non ho potuto fare a meno di innamorarmene (ma tranquilli: articolo decisamente no-spoiler).

#
#

Partiamo dal presupposto che non amo le serie Tv romantiche, tolto giusto How I Met Your Mother e Friends, ed ho iniziato a guardare This Is Us un po’ per curiosità, ma soprattutto per mera pigrizia.

Avete presente quei lunedì noiosi, freddi e umidi tipici di queste giornate autunnali? In cui sì, uscirei anche, ma dovrei ri-vestirmi, ri-truccarmi, ri-affrontare il mondo umano… Insomma, troppa fatica. Per cui bando ai dubbi e dietro front verso il divano e l’amico telecomando. Un po’ di binge-watching e poi capita Milo Ventimiglia, che per quanto mi riguarda è sempre un’ottima ragione per cui fermarsi su un canale.

#
#

Perché guardare This Is Us

E poi ecco la magia. This is us non è solo Milo Ventimiglia e Mandy Moore, ma è qualcosa di completamente nuovo pur essendo tremendamente normale.

This Is Us si apre sul trentacinquesimo compleanno di un uomo, e sulla sua donna. Due che si amano. Niente di più semplice. La donna è incinta di tre gemelli. Un po’ più complicato.

Le scene si susseguono rapidamente passando da questo primo nucleo fondamentale, ad un altro compleanno, quello di una donna obesa in continua lotta con il cibo e la bilancia. Nessun cliché o stereotipo, ma piuttosto si entra in profondità nella psiche della donna, osservandola mentre vive la sua vita quotidiana affrontando uno specchio che la segue ovunque, dal lavoro alle riunioni di sostegno e aiuto per chi soffre di disturbi legati al peso. È un’infelice, insoddisfatta della sua vita, di quello a cui l’universo l’ha condannata, ma soprattutto ce l’ha con se stessa e con la sua debolezza.

Perché guardare This Is Us

La scena cambia di nuovo. Un altro compleanno. Incontriamo un uomo di colore che vive la sua vita con la sua semplice e meravigliosa famiglia, che come tutte le famiglie vive i suoi peculiari drammi. Scopriamo fin da subito che quest’uomo dalla vita apparentemente perfetta è stato abbandonato da piccolo da una famiglia di disgraziati, tossico dipendenti, che non erano in grado di crescerlo e che ebbero il buon senso di lasciarlo alle cure di qualcuno altro, anche se in realtà fu semplicemente abbandonato davanti ad una caserma di pompieri. Ma lui è riuscito, alla fine, a trovare suo padre.

Perché guardare This Is Us

Un’altra scena, continuando l’alternanza rapida tra le storie che caratterizza l’intera serie. Di nuovo un compleanno. Un ragazzo, un attore evidentemente frustrato da quella che presumiamo essere una vita frivola fatta di belle donne e pessime battute.

Perché guardare This Is Us

Quattro compleanni, quatto trentacinquenni, quattro vite diverse, inesorabilmente legate l’una all’altra, ma il come è tutto da scoprire.

Ed ora veniamo al quesito che anima questo articolo: perchè guardare This Is Us?

Oltre al fatto che è riuscita a catturare anche una cinica come me, This Is Us parla di noi, o meglio, di possibili noi che hanno a che fare con la vita di tutti giorni, affrontando paure, problemi continui, insicurezze. Per una volta si parla di famiglie canoniche. Non perfette, non piene di drammi e potenti intrighi stile Beautiful, ma semplici esistenze di persone normali che tentano di non farsi soffocare da quella che è la vita.

Questa serie trasuda amore, complicità, ed anche insegnamenti, o meglio consigli da introdurre come mantra nella nostra personale realtà, il tutto da un punto di vista esterno e terribilmente dolce. Credo che sia la dolcezza l’elemento che più di altri esce fuori da questi episodi colpendoci come un pugno in pancia e che non ci lascia minimamente scelta.

Perché guardare This Is Us

Una seconda, ma non meno importante, fondamentale caratteristica di This Is Us è l’effetto sorpresa: come ho già ripetuto probabilmente troppe volte, nella normalità riesce a lasciarci costantemente a bocca aperta. Ci stupisce e cattura senza sosta inchiodandoci davanti allo schermo con un sorriso ebete stampato in faccia, e forse per i più sensibili anche con una lacrimuccia al lato dell’occhio, sperando che la puntata seguente arrivi il più in fretta possibile. Continuiamo a chiederci “Come?” e “Perchè?” o ancora “Come diavolo è successo?”, lasciandoci avvolgere da un loop da cui probabilmente verremo fuori a fatica.

Nota Informativa: crea decisamente dipendenza.

Perché guardare This Is Us

Il mio consiglio non va a coloro che già amano questo genere, perchè costoro non avranno sicuramente bisogno del mio suggerimento per iniziare quest’altra nuova maledizione seriale, che, per inciso, comporterà di sicuro tante lacrime, ma piuttosto ai cinici, ai disillusi, a coloro che hanno perso la forza e le speranze. 

Tra queste semplici scene è come se una ventata di aria fresca ci avvolgesse, ricordandoci che è proprio nelle cose più semplici che si nascondo i tesori migliori, e, soprattutto, che…

…Non ci sarà mai limone tanto aspro da non poterci trarre qualcosa di simile ad una limonata. 

Scritto da Sara Di Cerbo

C'è chi legge perché in cerca del proprio sogno, mentre chi scrive lo fa perchè ama regalare sogni. Dal canto mio faccio il possibile: scrivo da quando ne ho memoria, ho pubblicato il primo di (spero) molti romanzi nel 2015, frequento un'università senza speranza e mi cullo tra libri, film ed ovviamente meravigliose Serie Tv. Dopotutto un nerd è qualcuno che non ha paura di rimanere indietro rispetto al resto del mondo, se questo vuol dire continuare ad inseguire la propria passione.

Westworld ha confermato le nostre teorie, in attesa del gran finale

disastri

Le 12 Serie Tv con le morti più traumatizzanti per il pubblico