in

Lo zodiaco di The Umbrella Academy

The Umbrella Academy

Il 31 luglio è sbarcata su Netflix l’attesissima seconda stagione di The Umbrella Academy, la serie basata sugli omonimi fumetti della Dark Horse, che ci ha catapultato ancora una volta nella caotica vita della famiglia Hargreeves. Se i concetti di fondo rimangono pressoché gli stessi, con un’apocalisse da sventare e qualche salto temporale poco collaudato, gli ultimi dieci episodi si sono rivelati una piacevole sorpresa sia per quanto riguarda la sceneggiatura che la caratterizzazione dei personaggi: volti vecchi e nuovi si contendono la scena e tutti, senza eccezioni, coinvolgono con la loro personalità unica e debordante.

Sappiamo bene che i sette fratelli Hargreeves sono, per necessità di trama, nati tutti nello stesso giorno, ma oggi fingeremo che ciò non abbia alcuna rilevanza e ci divertiremo ad abbinare i rispettivi caratteri di ciascun personaggio della serie al loro ipotetico segno zodiacale. Se si prendesse per buona la fatidica data del 1° ottobre 1989, infatti, si perderebbe tutto il gusto del gioco: vi immaginate Luther, Diego, Allison e tutti gli altri come dei nati sotto il segno della Bilancia? Nella storia sarà anche così, ma noi ormai li conosciamo bene, e preferiamo offrire un oroscopo alternativo.

Ecco, dunque, lo zodiaco (profano) di The Umbrella Academy.

Ariete – Diego

Coraggioso, impulsivo e spontaneo, Diego riassume nella sua persona tutte le principali caratteristiche del segno dell’Ariete. Sin dalla prima puntata lo si vede combattere sempre in prima linea, pronto a difendere le proprie idee (giuste o sbagliate che siano) con grande energia. Diego è il più emotivo degli Hargreeves, incline all’ira e alle reazioni violente, impossibile da dominare quando si mette in testa qualcosa per la sua tendenza ad accantonare in fretta la razionalità. D’altronde l’animo è quello del guerriero, non certo del diplomatico.

In realtà, l’orgoglio e la testardaggine non sono altro che uno scudo innalzato per nascondere le proprie fragilità: basti pensare al suo forte complesso di inferiorità nei confronti di Luther e, soprattutto, del padre adottivo. Dotato di una forza d’animo inesauribile, come tutti gli Ariete, Diego rifiuta di arrendersi anche nelle situazioni più disperate e riesce a rialzarsi dopo ogni sconfitta, guidato da un obiettivo ben preciso: essere il migliore in tutto ciò che fa. Il Numero Due gli è sempre stato stretto.

Written by Alessia Agazzi

Provate ad immaginare una volpe un po' cinica, con la penna sempre in mano e una terribile ossessione per i futuri distopici. Ora supponete che sia anche una divoratrice compulsiva di serie tv, e che casualmente si ritrovi a far parte di questo mosaico di storie che è Hall of Series. Se ci riuscite, mi avete già beccata.

Fargo

Fargo – Noah Hawley apre le speranze per una quinta stagione

Willy il Principe di Bel Air

Willy il principe di Bel-Air, in programma due stagioni reboot per Peacock