in

5 elementi chiave che hanno fatto di Stranger Things un successo mondiale

5) La colonna sonora originale

Stranger Things

Attraverso i sintetizzatori degli anni ’80, i compositori Kyle Dixon & Michael Stein (entrambi membri della band SURVIVE), sono riusciti a ricreare musiche originali con il sentore tipico dell’epoca. In qualche modo, questo punto si ricollega al primo: ricompare l’effetto nostalgico tipico dei giorni nostri e i due compositori hanno creato una colonna sonora dal sapore retrò ma al tempo stesso nuovo e di ultima generazione. I due musicisti sono affermati nel campo della musica synthwave e retrowave, due particolari generi di musica elettronica con la caratteristica di ricreare suoni tipici degli anni ’80 ma in chiave nuova.

I compositori sono stati premiati nel 2017 ai Creative Arts Emmy per la colonna sonora della prima stagione di Stranger Things e hanno partecipato al Primavera Sound Festival nel 2018. Sono numerose le playlist che riprendono l’intera colonna sonora della serie. Grazie a Kyle Dixon & Michael Stein, molti ragazzi e ragazze si sono avvicinati a un nuovo genere musicale, una ventata d’aria fresca nel campo della musica elettronica.

LEGGI ANCHE – Stranger Things, Noah Schnapp ha davvero odiato un particolare di Will Byers

Written by Federica Valenziano

Una Schopenhauer al femminile che, per osservare la realtà e al tempo stesso sfuggirgli, scrive (perlopiù in versi), vive storie raccontate da libri e serie tv mentre sorseggia un buon tè.

5 curiosità su Itzan Escamilla, il freddo Samuel di Élite

brooklyn nine-nine

Jake Peralta ed Amy Santiago, l’amore semplice