in

5 elementi chiave che hanno fatto di Stranger Things un successo mondiale

stranger things

Stranger Things con il passare degli anni è diventato un autentico fenomeno di massa. Dalla vendita dei gadget ai libri di approfondimento, passando per le linee di abbigliamento in occasione del rilascio della terza stagione, è ormai innegabile la sua importanza e il suo ruolo di rilievo nel mondo delle serie tv. Netflix non aveva grandissime aspettative per questo show, eppure fin dalla prima stagione la serie ha fatto parlare di sé e sempre più spettatori si sono appassionati alle avventure dei piccoli protagonisti.

Ma esattamente, quali sono gli elementi che hanno fatto di Stranger Things un successo mondiale? Diversi aspetti hanno favorito la buona riuscita della serie: noi ne abbiamo selezionati cinque.

1) Gli anni ’80

Stranger Things

Di sicuro, Stranger Things è la serie che ha meglio ricreato l’atmosfera degli anni ’80. Questa rappresentazione si lega al fenomeno di massa dell’effetto nostalgia di oggi, diventato una vera e propria tendenza. A partire dalla gestione della regia, fotografia e montaggio, l’intera serie dimostra di non essere un prodotto con il solo scopo di raccontare gli anni Ottanta: contiene degli elementi attuali che rendono la serie a tutti gli effetti di ultima generazione. I produttori quindi, sono stati perfettamente in grado di conciliare questi due aspetti, cavalcando l’onda della nostalgia.

Written by Federica Valenziano

Una Schopenhauer al femminile che, per osservare la realtà e al tempo stesso sfuggirgli, scrive (perlopiù in versi), vive storie raccontate da libri e serie tv mentre sorseggia un buon tè.

5 curiosità su Itzan Escamilla, il freddo Samuel di Élite

brooklyn nine-nine

Jake Peralta ed Amy Santiago, l’amore semplice