Vai al contenuto
Home » Squid Game » Dove andrà a parare la seconda stagione di Squid Game?

Dove andrà a parare la seconda stagione di Squid Game?

Il finale della prima stagione di Squid Game ci ha lasciato con molte domande e tanti punti interrogativi riguardo al futuro della produzione sud coreana targata Netflix. La piattaforma di streaming californiana ha trovato ancora una volta la gallina dalle uova d’oro e ha riscosso un enorme successo attraverso la serie tv made in Corea del Sud. Ispirata dall’amore per i game show del paese dell’Asia orientale, la produzione è incentrata su un gruppo di persone che partecipano a una competizione di sopravvivenza con un grande premio in denaro ma anche conseguenze mortali per chiunque sia eliminato dal gioco. La stagione 2 di Squid Game ha ufficialmente ricevuto il via libera, ma questa potrebbe non ripartire dal finale/cliffhanger con cui si è conclusa la prima stagione.

Squid Game racconta la storia di 456 persone in lizza per vincere un jackpot milionario attraverso una serie di giochi per bambini. La produzione si concentra sulle storie di vita di diversi giocatori, ma il suo vero protagonista è Gi-hun, interpretato da Lee Jung-jae. L’uomo è un autista divorziato con problemi di ludopatia, che si è iscritto al gioco dopo essere stato reclutato, come tutti gli altri giocatori, dal venditore interpretato da Gong Yoo. Sommerso di debiti e alla disperata ricerca di soldi, si cimenta nel gioco gestito dagli uomini in tuta rossa e maschera. Alla fine, dopo aver rischiato più volte la vita e dopo aver visto morire tutti i suoi amici, Gi-hun sopravvive a tutti i 456 concorrenti e vince il mega jackpot. Ottenuto il bottino però, invece di godersi i suoi guadagni, decide di cercare ancora una volta i demiurghi di Squid Game, inseguirli e fermarli.

Quali scenari per Squid Game 2?

Il cliffhanger con cui si è chiusa la prima stagione potrebbe creare la base per una seconda stagione con protagonista Gi-hun. Potrebbe. Perché in realtà non è certo che si vada in questa direzione. In una recente intervista, lo scrittore e regista di Squid Game Hwang Dong-hyuk, ha dichiarato che sta inventando dinamiche, giochi e vicende per la storia della stagione 2 della serie tv. E se da un lato tutto ciò è eccitante, dall’altra potrebbe significare che il focus della seconda stagione potrebbe non riguardare l’arco narrativo legato alla vendetta di Gi-hun. Questo infatti, avendo vinto il gioco mortale, non crediamo possa essere in grado di partecipare liberamente a una seconda edizione, visto che sarebbe palese il suo intento di parteciparvi solo per sabotare il game show. Tuttavia, se le parole di Hwang Dong-hyuk sono vere, il secondo capitolo di Squid Game introdurrà nuovi giochi e le vicende potrebbero dunque concentrarsi su un gruppo di giocatori completamente nuovo e diverso, slegato totalmente dalla prima stagione. Supponendo che sia così,

Squid Game potrebbe archiviare la storia di Gi-hun, lasciando spazio alla sua storia personale per una potenziale terza stagione della serie tv sud coreana targata Netflix. Invece di riprendere direttamente da dove era stata interrotta, Squid Game 2 potrebbe anche essere una sorta di prequel. E cosa potrebbe raccontare? Un’opzione sarebbe quella di esplorare la vicende di Front Man, Lee Byung-hun, colui il quale gestisce dall’isola tutti i giochi. La serie tv potrebbe raccontare come esattamente il ragazzo è riuscito a vincere la competizione nel 2015 e come poi è passato dall’essere il trionfatore di quell’edizione all’essere il demiurgo della competizione. Ciò consentirebbe a Hwang di introdurre una lista di giochi completamente nuova, per non parlare di un cast corale che ritrae coloro che sono entrati nel gioco durante quel periodo.

squid game

Sequel o Prequel?

Come ha anche detto il creatore della serie tv, il pubblico non dovrà aspettarsi che nessuno dei personaggi morti torni nel secondo atto dello show Netflix, questo non accadrà mai a detta dell’ideatore. E se tutto ciò potrebbe essere una delusione per molti fan, considerando che molti spettatori vorrebbero conoscerne alcuni personaggi della prima stagione più a fondo, va detto anche che la divaricazione tra prima e seconda stagione potrebbe portare molte novità. Data la natura di Squid Game, questo è anche il modo migliore per la serie tv di andare avanti e svilupparsi in più stagioni in quanto, non solo consente alla produzione di rimanere salda su un formato ormai collaudato e di successo, ma offre anche la possibilità di rispondere a alcune domande della prima stagione a cui i fan non hanno trovato una risposta. Seguire questa strada creativa, mettere in stand by le vicende di Gi-hun e affrontare tutto quello che è successo prima dell’inizio di Squid Game, preparerebbe ancora meglio la trama legata alla vendetta di Gi-hun in una ipotetica terza stagione di Squid Game.

Per fare il punto della situazione potremmo semplicemente dire questo. Mentre molti spettatori vorrebbero vedere la seconda stagione di Squid Game svilupparsi in maniera cronologica e consequenziale rispetto alla prima, sarebbe intelligente e soprattutto fondamentale per la stessa serie tv volgere il suo sguardo al passato e affrontare il passato di Front Man. Il ragazzo infatti, a differenza dei viscidi e sguaiati VIP, non è nato ricco e dopo la vincita si è limitato a gestire da dietro le quinte il game show. Forse lui e Gi-hun possono anche allearsi contro i ricchi mecenati della micidiale competizione nelle stagioni successive di Squid Game, considerando che entrambi hanno vissuto la stessa orribile esperienza e che vengono da una vita diversa e difficile. Solo il tempo potrà rispondere a queste nostre domande e speculazioni, nel frattempo ci troverete sempre qui, a aggiornarvi su ogni novità legata a Squid Game.

1000 Serie Tv descritte in 10 parole, il primo libro di Hall of Series, è disponibile su Amazon: puoi acquistarlo qui