in

Lali Espòsito: carriera, vita privata, fidanzato della star di Sky Rojo

Introduzione

Lali Espòsito (Wendy in Sky Rojo) nasce nel giugno del 1991 in Argentina. Sin da piccola esprime una spiccata passione per il canto e la recitazione, che diventeranno presto centrali nella sua infanzia, garantendole il successo di cui oggi gode.

Cantante, attrice, modella Lali Espòsito appare come una bambina prodigio che con il sostegno della famiglia ha realizzato il suo sogno impegnandosi duramente nella costruzione di una carriera televisiva, teatrale e musicale. In un periodo in cui anche in Italia le telenovele andavano di moda, pensiamo al Mondo di Patty, Lali Espòsito ha saputo cavalcare l’onda inserendosi in dei progetti che l’avrebbero di certo portata lontano, e così è stato.

Carriera della star di Sky Rojo

Prima di approdare su Netflix con la serie spagnola di Álex Pina, autore de La Casa di Carta e di Vis a Vis, la carriera di Lali Espòsito sin da quando era bambina è stata legata ai progetti realizzati da Cris Morena: attrice, compositrice e produttrice televisiva. La prima telenovela di Morena a cui Espòsito prese parte fu Rincón de luz nella quale ottenne il ruolo di Malena “Coco” Cabrera. Nonostante la giovane età, Lali Espòsito si dimostra una cantante decisamente capace e, così, partecipa anche alla realizzazione della colonna sonora cantando in duetto No digas nada, al fianco di Augustin Sierra. Ma i suoi impegni televisivi non si esauriscono perché poco dopo, sempre al fianco di Morena, Espòsito entra nel cast della telenovela Flor – speciale come te, che ebbe molto successo anche in Italia. Nel 2007 ottiene finalmente il ruolo della protagonista, Marianella “Mar” Talerico Rinaldi, in un’altra telenovela creata e prodotta da Cris Morena e composta da ben quattro stagioni: Teen Angels (Casi Ángeles).

La giovane Lali Espòsito si dedica al teatro portando sul palco le versioni riadattate delle telenovele a cui aveva preso parte da bambina (da Rincón de luz a Esperanza mía – El Musical), ma pian piano anche la musica inizia ad acquisire un ruolo sempre più dominante nella sua vita. La passione per il canto tra il 2007 e il 2011 porta Lali Espòsito e gli altri attori di Teen Angels a fondare una band musical con l’omonimo nome della telenovela. Purtroppo il gruppo di Teen Angels avrà vita breve sciogliendosi dopo il film concerto nel 2013.

Lali Espòsito

Ma dopo questo evento la carriera di Lali Espòsito – che sempre di più si avvicina alla serie di Álex Pina, autore de La Casa di Carta e di Vis a Vis– non si arresta. I ruoli per serie e film a cui Espòsito prende parte si moltiplicano fino a condurla nel 2018 alla 75ª edizione della mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Ma prima di tutto questo, il suo nome si fa sempre più strada in Italia grazie alla collaborazione, avvenuta tra il 2016 e il 2017, con Baby K per l’uscita del remix in spagnolo del singolo Roma-Bangkok. Nel corso della sua carriera musicale Lali Espòsito ha avuto l’opportunità di conoscere i grandi nomi dell’ambiente, riuscendo anche a duettare con loro e a farsi notare. Tra i primi troviamo il gruppo musicale Fifth Harmony di cui ha aperto il concerto in Cile.

La strada è ancora lunga, ma di certo ricca di avventure indimenticabili.

Lali Espòsito ha pubblicato molti album ricevendo un riscontro positivo dal pubblico e dalla critica. Più volte disco d’oro in Argentina per il brano che l’ha resa famosa: A bailar, una musica che lei stessa ha definito “dance con influenze hip hop”. Il successo della canzone, che ha comportato vari videoclip e un tour tra il 2014 e il 2015, era stato preceduto da un periodo ricco di emozioni. Negli anni oltre ai concerti del gruppo Fifth Harmony, è invitata ad aprire i concerti nel tour di Ricky Martin e poi anche di Katy Perry con cui si esibisce a Palermo, Italia, tra il 2015 e il 2016. È inoltre comparsa in alcuni film come guest-star nel corso del 2017 continuando ad affermare il suo nome nel mondo del cinema. Nel 2018 è infatti nel cast di Acusada, film thriller e poliziesco girato in Messico e in Argentina e affidato alla direzione di Gonzalo Tobal. Ma prima del 2018, prima successo al Film Festival di Venezia, Lali Espòsito, che ormai aveva abbandonato il nome di battesimo Mariana, ha prestato il volto a tanti altri personaggi sia in televisione, che al cinema, che in teatro. Per la nostra nuova star si susseguono molteplici riconoscimenti e inviti, tra cui quello per l’apertura del concerto di Camilla Cabello e la partecipazione in veste di giudice nel programma Talento Fox di Fox Channel.

La sua carriera artistica, ancora in ascesa, non si è fermata neanche un secondo nel il periodo di lockdown causato dalla diffusione del COVID-19. Infatti, come molti altri cantanti e artisti, nel 2020, realizza nuovi contenuti per restare in contatto con i suoi fan. Tra le iniziative più apprezzate e seguite vi sono la diretta con Peter Lanzani – con cui aveva intrapreso una relazione tra il 2007 e il 2010 – su Instagram, che ottiene un seguito incredibile e, successivamente, la pubblicazione di Como Asi in collaborazione con i CNCO, che precede il nuovo album.

Lali Espòsito

Lali Espòsito ha dedicato il suo tempo non solo a film, serie e musica, ma si è dedicata anche ad azioni di beneficienza. Nel 2010 dona il suo stipendio per lo studio della biodiversità durante il World Biodiversity Day. Negli anni ha poi cercato di dedicarsi ad altre attività supportando con la sua fama e le sue risorse l’UNICEF Argentina e l’associazione non governativa Best Buddies.

La vita privata di Lali Espòsito si intreccia spesso con la sua carriera.

Pochi sanno che l’artista, pur essendo nata a Buenos Aires, ha origini italiane. I suoi nonni erano infatti originari di Ancona, nelle Marche. In molte interviste l’attrice ha parlato amorevolmente dei suoi cari, dichiarando:

La mia famiglia è il mio tutto. Credo che senza di loro avrei avuto un’alta possibilità di essere tonta, non dico di non esserlo, però sono loro che mi mantenuto nella realtà. […] Li (con la sua famiglia) non sono famosa, non mi devo truccare, non devo soddisfare le aspettative di nessuno. Mi siedo, parlo con mio padre e finisce lì. Tengo sempre a mente da dove vengo […] se non l’avessi mi dimenticherei facilmente di chi ero prima di questo lavoro

Lali Espòsito

Lali Espòsito non è figlia unica, Carlos Espósito e Maria José Riera – i genitori – hanno avuto tre figli: Ana Laura, Patricio e Lali. Il vero nome di Espòsito è Mariana, ma è decisamente tenera la storia che si cela dietro la scelta del suo pseudonimo. Lali è infatti il nome con cui da piccola la chiamava Patricio, il fratello più grande di lei di solo un anno. Il piccolo non riusciva a pronunciare Mari, diminutivo di Mariana. Non solo il fratello, ma anche la sorella Ana Laura ha partecipato alla creazione del personaggio televisivo e musicale che oggi conosciamo, Lali Espòsito ha più volte raccontato che quando era piccola fu la sorella ad accompagnarla ai casting per le serie di Cris Morena. Possiamo quindi dire che se Ana Laura non l’avesse accompagnata, adesso Wendy non avrebbe il volto di Lali Espòsito.

Sembra che sul set di Sky Rojo possa esser nato un nuovo amore per Lali Espòsito.

Nel 2017 l’attrice e cantate aveva iniziato una relazione con Santiago Mocorrea rivelando attraverso i social quanto i due si amassero e stessero bene insieme. Tuttavia verso la fine del 2020 l’artista ha annunciato la fine della loro storia pubblicando un post su twitter.

Desidero che lo scopriate da me, per evitare incomprensioni o disinformazioni, che con Santi abbiamo deciso di separarci. Ci amiamo e ci rispettiamo profondamente. Questa è la nostra decisione oggi.

Lali Espòsito

Sembra che i due abbiano trascorso insieme il periodo di quarantena, a cui tutti siamo stati costretti da marzo 2020, e che il loro rapporto abbia iniziato a capitolare. Ma i rumor non finiscono qui perché recentemente sono state molte le speculazione in merito a una presunta relazione tra lei e il collega Miguel Ángel Silvestre conosciuto sul set di Sky Rojo. I due attori hanno negato più volte dichiarandosi solo amici, ma le supposizioni non si sono placate considerando i commenti interessanti che entrambi hanno mostrato sui rispettivi social. Ma al di là di tutte queste voce, l’attrice sembra non sia impegnata. in passato è stata legata sentimentalmente a Peter Lanzani (2007-2010), Benjamin Amadeo (2010 -2015) e Mariano Martinéz (2015-2016). Sembra che nonostante le rotture sia rimasta in buoni rapporti con tutti e tre, intraprendendo delle semplici ma sincere amicizie.

Ma parlando della nuova serie di cui fa parte, possiamo affermare che dopo il grande successo riscontrato dalla serie, rilasciata su Netflix a marzo 2021 e realizzata dall’autore del La Casa di Carta, Espòsito abbia raggiunto una fama ancora più grande che le gioverà in futuro garantendole altri ruoli di successo. Come sappiamo, la seconda stagione uscirà a breve permettendoci di conoscere che fine hanno fatto le eroine della storia: Coral, Wendy e Gina, finalmente libere. – o quasi – dai loro inseguitori. Un ruolo importante nella serie è quello dato a Miguel Ángel Silvestre ( Moisés ) conosciuto specialmente per i tuoi interpretati in Sense8 e Narcos.

La serie Netflix si compone di 8 episodi e dopo il rilascio a inizio 2021 ha ottenuto molte critiche positive. Netflix infatti dopo La Casa de Papel ha deciso di siglare con Pina – tramite la sua casa di produzione Vancouver Media – un contratto pluriennale. Il risultato è stato un altro grande successo che tra le critiche più citate annovera il commento di Trae Delellis del Miami New Times, che ha definito Lali Espòsito “ipnotizzante e coinvolgente”. Ci sono stati critici che hanno paragonato i toni della miniserie a quelli dei film di Quentin Tarantino, forse per il dramma, il Black humor e il panico che spesso assale le protagoniste e noi spettatori durante l’avventura.

Al fianco di Lali Espòsito recintano anche Verónica Sánchez (Coral), Yany Prado (Gina), Asier Gómez (Romeo) e Enric Auque (Christian) con cui l’attrice ha instaurato un grande legame professionale ma anche d’amicizia. In attesa che arrivi la seconda stagione, speriamo che le attività artistiche per Lali Espòsito aumentino in modo tale da poterla vedere sempre più spesso sul grande e sul piccolo schermo.

Leggi anche: Sky Rojo – La recensione della nuova trash-serie che ogni fan de La Casa di Carta dovrebbe vedere

Scritto da Anastasia Gervasi

Amo leggere e, anche se sono consapevole di non poter superare il record di libri letti da Rory Gilmore (qualcuno può?), sono certa di aver visto più serie tv di lei. Sin da bambina ho sempre amato le storie (okay forse quelle horror un po' meno) e ho sempre voluto parlarne, specialmente dopo averle conosciute grazie a serie tv avvincenti e ricche di feels e angst. Sono cresciuta con i telefilm di Buffy e FRIENDS e ho capito che, come gli amici di tutti i giorni, anche loro sono dei buoni compagni di vita. Ho incontrato personaggi che mi hanno ispirata e mi hanno spinta a migliorare come persona, trasmettendomi anche una carica di adrenalina pazzesca. Sono storie che ti portano ad imboccare una strada, in parte, ancora sconosciuta. Io spero che la mia sia tanto bella, avvincente e avventurosa quanto quella delle mille storie che ho letto e visto in questi anni. Per il resto mi affiderò al Carpe diem di Orazio.

Grey's Anatomy

Grey’s Anatomy 17×14 – Il momento che stavamo aspettando

10 attori under 20 delle Serie Tv che hanno già un futuro luminoso davanti a sé