in

La classifica dei 10 momenti in cui Frank Gallagher ha dato il meglio di sé

shameless

Frank Gallagher, il capostipite di quella grande e confusa famiglia protagonista di Shameless, non riesce mai a combinarne una giusta. Non fa che creare problemi, continua a rendere impossibile la vita ai suoi figli e commette azioni deplorevoli per il proprio tornaconto personale. Eppure, non si sa perché, non riusciamo a non amarlo. A volte, dobbiamo riconoscerlo, ha anche fatto delle buone azioni. Con una media di una buona azione per stagione, l’abbiamo visto comportarsi bene e abbiamo capito che, in fondo, ha un cuore anche lui. In alcuni rarissimi e incredibili momenti, Frank Gallagher è stata davvero una brava persona.

Questi sono i 10 momenti di Shameless in cui Frank è stato un po’ meno Frank!

10) Aiuta gli immigrati a entrare in Canada

Shameless

Certo, Frank Gallagher non fa nulla senza avere un proprio tornaconto personale, quasi sempre. Nell’ottava stagione di Shameless intraprende un vero e proprio giro d’affari per permettere ai clandestini di entrare in Canada. Eppure, non lo fa con noncuranza e disinteresse: si prodiga per loro, porta addirittura una ragazza in spalle perché provata dal lungo cammino, si assicura che arrivino sani e salvi. Cerca di istruirli sulla lingua inglese e di insegnare loro tradizioni e inni nazionali. E, durante la lunga marcia, vediamo che realmente si affeziona a loro e si accorge di avere la responsabilità dei loro sogni e speranze. Un Frank così premuroso l’abbiamo visto raramente.

Written by Carolina Avagliano

Ogni giorno mi rifugio in mondi sconosciuti che, episodio dopo episodio e pagina dopo pagina, diventano la mia casa e il luogo sicuro dove poter essere me stessa. Così i colori di quegli universi e di quelle storie inondano le mie giornate.

Bojack Horseman Monopoly

Lo sapevate che esiste il Monopoly di BoJack Horseman?

Vikings

Ragnar Lothbrok e King Ecbert, due facce della stessa ambizione